Russia 2018, Israele-Italia risultato e tabellino del match

1155

Successo per 1-3 degli Azzurri grazie a Pellé, Candreva e Immobile nella prima gara di qualificazione al mondiale 2018 in Russia

HAIFA – Vittoria esterna dell’Italia contro Israele nella prima gara di qualificazione a Russia 2018. Hanno firmato il sofferto successo azzurro (squadra in 10 per quasi un tempo intero per l’espulsione di Chiellini) Pellé e Candreva nel primo tempo e Immobile nella ripresa.

Russia 2018, Israele-Italia risultato e tabellino del match

RISULTATO FINALE: ISRAELE-ITALIA 1-3 (primo tempo 1-2)

Israele (5-4-1): Harush; Tibi (dal 5′ st Gershon), Tzedek, Davidzada, B. Bitton; N. Bitton (dal 12′ st Atzily), Kayal, Yeini; Ben Haim (dal 16′ st Kehat), Hemed, Zahavi. A disposizione: Margharbeh, Saief, Dabbur, Kleyman, Golas, Harush, Natcho, Einbinder, Dasa. Allenatore: Elisha Levy

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva (dal 22′ st Florenzi), Parolo, Verratti, Bonaventura (dal 17′ st Ogbonna), Antonelli; Eder (dal 24′ st Immobile), Pellè. A disposizione: Gabbiadini, Rugani, Bernardeschi, De Sciglio, Marchetti, Pavoletti, Astori, Donnarumma, Montolivo. Allenatore: Giampiero Ventura

Arbitro: Sergei Korasev (Russia)

Assistenti: Anton Averyanov, Tikhon Kalugin

Rete: al 14′ pt Pellé, al 31′ pt Candreva, al 35′ pt Ben Haim, al 37′ st Immobile

Ammonito: Chiellini per un fallo su Ben Haim

Espulso al 10′ st Chiellini per doppia ammonizione

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa.

Descrizione dei gol

Intuizione di Verratti che apre a sinistra per Antonelli bravo a mettere la palla a centro area rasoterra per l’accorrente Pellé che sotto porta colpisce a rete.

Il raddoppio degli Azzurri arriva con un rigore di Candreva per fallo di Bitton su Bonaventura. Dal dischetto l’esterno della nazionale spiazza il portiere calciando alla sua sinistra.

Da un errore sulla trequarti campo Ben Haim con il destro vede Buffon leggermente fuori dai pali e lo beffa con un pallonetto.

Terzo gol degli Azzurri che nasce da un lungo rinvio di Buffon e un ottimo lavoro di Pellé che prima, spalla contro spalla, vince il contrasto con il suo marcatore e serve Immobile rapido ad entrare in area e a fulminare con un diagonale calciato con il destro il portiere.

Anteprima Israele-Italia

Inizia oggi, dunque, il lungo viaggio dell’Italia verso Russia 2018. Il primo ostacolo è l’Israele, in un girone dove c’è da tenere d’occhio l’Albania e soprattutto la Spagna. Dopo la sconfitta nell’amichevole di Bari contro la Francia, la nuova Italia di Ventura è chiamata a cambiare marcia nella prima gara delle qualificazioni ai Mondiali contro Israele che si disputerà ad Haifa.

Ad accedere direttamente alla fase finale in Russia saranno solamente le nove vincitrici del girone mentre le 8 migliori giocheranno i playoff. Tre i precedenti fra gli azzurri e Israele. Il bilancio parla di due vittorie dell’Italia e un pareggio. In tre gare, l’Italia ha segnato ben 10 reti, subendone solo due. L’ultima sfida risale addirittura al 1970, in una gara dei Mondiali e in quell’occasione terminò 0-0. Fischio d’inizio alle 20.45

QUI ISRAELE – La squadra di casa propone un abbottonatissimo 5-4-1 con Harush in porta; difesa a 5 (che può diventare a 3 in fase d’attacco) composta da Tzedek, Gershon, Tibi, Davidzada, Bitton. A centrocampo spazio a Natkho, Yeini, Zahavi, Ben Chaim dietro l’unica punta Dabour.

QUI ITALIA – Belotti non parte. Il 3-5-2 è il sistema di riferimento, rispetto a Euro 2016 Ventura apporterà però alcune modifiche negli interpreti. Spazio sugli esterni a Candreva e Antonelli, con Verratti in cabina di regia supportato dai due interni Parolo e Bonaventura. Solito blocco Juve in difesa, davanti ci saranno Eder e Pellé per cercare di scardinare la difesa israeliana.