Italia agli ottavi, Eder stende la Svezia

362

italia tricolore

Una rete della punta Azzurra decide in extremis la sfida (1-0). Soddisfazione di Conte

TOLOSA – Italia qualificata agli ottavi di finale grazie al secondo successo consecutivo. 1-0 alla Svezia e tanti saluti a Ibrahimovic e company che hanno dimostrato di essere una squadra rocciosa e forte fisicamente.

Eder che gol, Zaza assist al bacio

La rete di Eder all’89’ è una liberazione per gli Azzurri che rispetto alla sfida con il Belgio hanno faticato più del dovuto per far breccia nella difesa avversaria. Merito del gol anche del neo entrato Zaza, autore di una sponda a far corridoio per il compagno che con grande rapidità entra in area e tutto con il destro a giro a mezz’altezza colpisce sfreddando Isaksson all’angolino alla sua sinistra.

Poche emozioni, svedesi ben controllati

Si sono visti poco gli svedesi grazie all’ottimo compito svolto dalla difesa italiana che ha fatto gabbia su Ibrahimovic e limitato al massimo gli inserimenti di Guidetti e company. In una gara molto tattica che ha lasciato poco spazio alle offensive si sono registrate poche occasioni, tutte nella ripresa.

Al 4′ dopo uno scambio tra le punte azzurre è la conclusione di Pellè a sorvolare l’incrocio dei pali, quindi al 37′ traversone perfetto di Giaccherini da sinistra verso il secondo palo per l’inserimento di Parolo che colpisce testa e traversa centrata. Dall’altra parte solo qualche calcio piazzato e corner con delle mischie che non hanno preoccupato più di tanto un comunque attento Buffon, ammonito allo scadere per perdita di tempo.

Conte: “Abbiamo vinto una partita tosta”

Il Ct Azzurro, Antonio Conte, a fine partita ai microfoni di Sky sottolinea i meriti della fase difensiva dei suoi che non hanno concesso nulla alla Svezia:

“Un pò di nervosismo all’inizio ma poi tutto bene, i ragazzi sono stati bravi a soffrire. Dobbiamo recuperare energie, nella terza partita potremmo dare spazio anche a chi non ha giocato. Dobbiamo arrivare dove meritiamo”.

Articoli correlati