Italia – Austria 2-1 dts: Chiesa e Pessina risolvono ai supplementari

6604

Italia Austria Euro 2020 cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Italia – Austria del 26 giugno 2021 in diretta: gara durissima per gli Azzurri che chiudono sullo 0-0 i regolamentari. Cambi decisivi di Mancini e avversari combattivi fino alla fine, adesso Belgio o Portogallo per i quarti

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: ITALIA-AUSTRIA 2-1

SUPPLEMENTARI

2'T

"Che vittoria sofferta stasera per i nostri Azzurri! Ora è il momento di continuare a goderci il momento ed essere ancora più consapevoli dei nostri punti di forza, sapendo che il prossimo avversario sarà un'altra sfida. Andiamo ai quarti! E speriamo di tornare presto a Wembley!" il post a fine partita di Gianluca Zambrotta

E' finita!!! L'Italia supera a fatica l'Austria ai tempi supplementari. 2-1 il risultato finale maturato dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari. Nel primo extra time prima Chiesa poi Pessina fanno volare gli Azzurri ma Kalajdzic nel secondo tempo ha reso ancora più sofferto il finale. Abbraccio finale del gruppo al termina di una partita durissima e onore e merito agli avversari che hanno combatutto fino all'ultimo. Vi ringraziamo per aver sostenuto con noi l'Italia e appuntamento ai prossimi live come quello di Belgio - Portogallo (ore 21 di domenica 27 giugno) per scoprire il nostro avversario ai quarti di finale. La lunga notte Azzurra proseguirà su Calciomagazine con un ricco post partita

15' cartellino giallo per Dragovic, preziosa punizione affidata a Donnarumma

15' 1 minuto di recupero

14' Chiesa prova a superare il portiere in area con un pallonetto ma la difesa interviene e qualche istante più tardi lo stesso esterno bianconero viene chiuso in area

13' prova dal limite con un rasoterra Gregoritsch, palla alcuni metri sul fondo alla destra di Donnarumma

12' palla persa da Belotti che aveva lottato caparbiamente per conservare il possesso

11' punizione conquistata da Belotti, ultimi minuti di sofferenza per gli Azzurri

9' RETE DELL'AUSTRIA! 2-1 ADESSO PER L'ITALIA! Sugli sviluppi di un angolo dalla destra colpo di testa in tuffo in mezzo a diverse maglie azzurre di Kalajdzic e sfera che si infila nell'angolino sul primo palo!

8' conclusione in area di Schaub, deviazione di Spinazzola per il corner

8' contrasto di Belotti su Alaba, punizione Austria

7' punizione preziosa conquistata da Belotti (fallo di Laimer) che vuole batterla: conclusione del giocatore sulla barriera

6' doppia chance per Sabitzer servito in area, sul primo c'è il muro di Di Lorenzo quindi palla fuori

4' volata di Di Lorenzo a destra, uno contro tutti, conclusione di potenza quasi sull'esterno della rete

3' in campo Cristante per Insigne, fermato in offside Belotti

2' contropiede di Chiesa che resiste al marcatore e vede libero in area Belotti, controllo ma conclusione da dimenticare!

1' bolide di Gregoritsch con il collo pieno, ottima deviazione di Donnarumma che evita agli avvarsari di rientrare in partita!

in campo Schaub per Grillitsch e Gregoritsch per Schlager, calcio d'avvio battuto dall'Austria

qualche istante per consentire ai giocatori di dissetarsi e pronti al secondo tempo supplementare

1°T

16' si chiude il primo tempo supplementare. Si sblocca l'Italia che segna con Chiesa e Pessina mettendo una serie ipoteca sul passaggio del turno ma ci sono ancora 15 minuti da giocare. Squadre al cambio campo

15' 1 minuto di recupero

15' PESSINAAAA!!! ITALIA 2 AUSTRIA 0!!!! Su palla in area ottima protezione palla di Acerbi che scarica su Pessina superlativo nello stretto a trovare lo spazio per il mancino angolato alla sinistra del portiere!

13' contropiede Italia, atterrato sulla trequarti Bellotti e giallo per Hinteregger. Sulla battuta va Insigne quasi ai 25 metri, conclusione a giro potente verso l'incrocio dei pali sulla destra di Bachmann bravo a distentersi e deviare in angolo!

13' altra palla scodellata in area, questa volta è Acerbi a vincere il duello di testa

12' cross teso di Grillitsch, uscita con i tempi giusti in presa alta di Donnarumma

11' fallo in attacco fischiato a Chiesa che non è d'accordo con la decisione dell'arbitro

10' guadagna metri Lainer, chiusura di Di Lorenzo quindi è Hinteregger a fallire una verticalizzazione per Sabitzer

10' preziosa punizione conquista a centrocampo dall'Italia

9' ottima copertura in Spinazzola in area quindi è Donnarumma a perfezionare il disimpegno

7' in campo Kalajdzic per Arnautovic

5' CHIESAA!!!! VANTAGGIO DELL'ITALIA!!!! Lancio di Spinazzola sul secondo palo in area per il compagno, controllo con il petto quindi con il destro (evitando l'intervento dfensivo di Laimer) e conclusione molto precisa di sinistro a mezz'altezza e palla alla destra del portiere!

4' controllo e protezione palla al limite di Belotti che vede l'inserimento in area a destra di Chiesa e conclusione debole sul secondo palo per Chiesa che calcia debole sul portiere

3' fallo di Schlager su Di Lorenzo, si riparte da Donnarumma per l'impostazione del gioco

1' intervento falloso di Locatelli su Schopf, punizione sulla trequarti Austria. Batte Alaba, in area spinta in attacco su Belotti, punizione Italia

grande concentrazione in campo, si parte con il primo tempo supplementare battuto dall'Italia

i giocatori si dissetano, sarà più breve la pausa adesso prima di vivere assieme gli extra time del match

SECONDO TEMPO

50' tempi regolamentari che finiscono qui, ancora 0-0 tra Italia e Austria e tempi supplementari! Meglio gli austriaci nella ripresa dove hanno avuto anche l'occasione per sbloccarla. Resta praticamente imperforabile la difesa per gli Azzurri che avranno 30 minuti per poter chiudere la pratica ed evitare i calci di rigore.

49' scambio in velocità tra Pessina e Jorginho che viene toccato al limite dell'area. Punizione affidata a Insigne da posizione defilata, vertice destro. Palla calciata verso il secondo palo, di testa allontana Lainer, rimessa laterale

47' possesso palla dell'Austria che prova a tenere l'avversario lontano dalla sua trequarti campo in questo finale

46' fermato in offside Insigne su lungo lancio della retrovie

45' 5 minuti di recupero

44' in campo Schopf per Baumgartner

43' palla scodellata in area per Belotti, traiettoria troppo lunga. Dall'altra parte non si sviluppa un contropiede. Fallo di frustrazione di Grillitsh dritto su Jorginho, spinta evidente che poteva essere punita con il giallo. Il tutto è nato dalla lamentela austriaca verso l'Italia che non aveva buttato la palla fuori con Baumgartner a terra per crampi. Da regolamento è compito dell'arbitro fermare il gioco

42' chiusura a centroarea di Hinteregger su Pessina

41' errore di Di Lorenzo ma l'Austria non riesce a sfondare sulla sinistra d'attacco

40' ci avviciniamo alla fase finale di questo match, possibilità sempre più concreta di andare ai tempi supplementari

39' non riesce la giocata in area a Insigne su Chiesa, difesa che si chiude prontamente

39' lasciano il campo Berardi e Immobile per Chiesa e Belotti

38' palla crossata da Spinazzola dal fondo morbido verso il secondo palo per Berardi che svirgola la rovesciata

35' cross dal fondo di Lainer, buon intervento a centroarea di Bonucci quindi Spinazzola regala un corner. Sugli sviluppi troppo lungo il traversone di Alaba, pronti altri due cambi per l'Italia

35' ripartenza Italia con Immobile che non riesce a servire Berardi ma squadra un pò spezzata in due in questa circostanza

33' palla in verticale di Locatelli per Insigne che aggredisce l'area ma parte in posizione di offside

29' punizione di Alaba in area con Laimer che finisce a terra leggermente coperto dal braccio di Pessina, palla sul fondo tra le proteste degli austriaci! C'è il penalty check in corso, intanto gioco fermo e staffe medico in corso per controllare la situazione di Laimer. Attenzione il VAR valuta una posizione di partenza di Hinteregger di fuorigioco. Il giocatore aveva fatto sponda di testa per Laimer anch'esso partito al di là della difesa azzurra

28' fallo a centrocampo di Berardi su Sabitzer molto bravo a coprire la palla

27' palla recuperata da Di Lorenzo, Immobile vede in area Insigne che da posizione defilata sterza ma conclusione a giro larga!

27' numero di Pessina sulla trequarti, palla a Locatelli che prova a piazzarla dal limite con il destro, palla a lato

25' lancio di Jorginho per l'attacco in profondità di Immobile ma traiettoria che favorisce l'uscita di Bachmann

25' fermato in fuori gioco Baumgartner

23' prova dalla distanza con un rasoterra Sabitzer, palla alcuni metri a lato alla destra di Donnarumma

23' in campo Pessina per Barella e Locatelli per Verratti

20' ARNAUTOVIC! VANTAGGIO DELL'AUSTRIA! Cross di Laimer in area per la sponda aerea di Alaba (anticipo su Di Lorenzo) sul compagno rapido a colpire di testa da due passi con Donnarumma in leggero ritardo nell'uscita. VAR in corso per valutare la posizione dell'attaccante forse in offside millimetrico, gioco fermo. ATTENZIONE c'è FUORIGIOCO! Gol annulato ma che brivido per la difesa italiana! Si resta sullo 0-0

19' contropiede non sfruttato a dovere da Berardi sulla trequarti quindi anticipato Insigne

17' conclusione di collo piede dal limite in posizione centrale di Sabitzer deviata dal Bonucci, palla di poco a lato con Donnarumma sulla traiettoria! Quindi sull'angolo prima allontana Donnarumma quindi diagonale debole sul primo palo di Arnautovic, nessun problema per il portiere

16' apertura errata di Jorginho a sinistra per Insigne, ostacolato dal pressing austriaco

15' prova un'azione personale di Barella che entra in area ma non riesce a tenere la sfera in campo

12' filtrante in area di Jorginho per Barella ma copre bene l'uscita sul fondo del pallone Hinteregger

11' verticalizzazione di Verratto per Insigne che in area vede sul secondo palo Berardi ma Alaba intercetta e mette in angolo. Sugli sviluppi del corner di Insigne stacca molto alto Bonucci ma colpisce con la fronte e palla alta!

9' Insigne per Spinazzola murato al momento del tiro da Grillitsch, qualche istante più tardi retropassaggio un pò rischioso di Acerbi su Donnarumma che riesce con i piedi a disimpegnare

8' apertura a destra fuori misura con Laimer che non riesce a tenerla in campo, quindi buona copertura difensiva di Di Lorenzo. Su di lui intervento da dietro di  Baumgartner, graziato dal cartellino

5' fischiato fallo in gioco pericoloso al limite di Di Lorenzo che prende anche il giallo. Ammonito anche Barella per proteste. Sulla battuta c'è Alaba, siamo al limite dell'area in posizione centrale: conclusione a giro che supera la barriera ma non scende e supera la traversa alla sinistra di Donnarumma

4' dall'altra parte un controllo di Bonucci errato favorisce il contropiede di Arnautovic bravo nei dribbling ma in area diagonale da dimenticare

3' cross basso dal fondo di Berardi, sul primo palo viene anticipato Insigne quindi Hinteregger mura un tentativo di Immobile

2' inizia il riscaldamento di alcuni elementi della panchina azzurra

1' trattenuta di Schlager su Verratti, grande aggressità subito a centrocampo

calcio d'avvio questa volta battuto dall'Italia, nessun cambio nell'intervallo

le nazionali fanno nuovamente il loro ingresso in campo per il secondo tempo, vediamo se cambierà l'atteggiamento in campo

"Più carattere per gli esterni d'attacco ovvero Insigne e Berardi" il suggerimento di Toni intervenuto su Rai 1 all'intervallo della partita. E in effetti con un avversario così ben coperto è mancato un pò l'estro dei suoi esterni

PRIMO TEMPO

"Un primo tempo intenso nel quale l'Italia ha dimostrato ancora una volta entusiasmo e ha avuto occasioni di grande qualità. Devono continuare con questo atteggiamento e giocare come sanno, consapevoli che la partita è ancora aperta" il commento tecnico di Gianluca Zambrotta.

46' finisce qui il primo tempo tra Italia e Austria, si resta sullo 0-0 di partenza. Gara giocata su buoni ritmi. Maggior possesso palla degli Azzurri che hanno però faticato a trovare varchi per colpire un avversario molto compatto. Tra pochi istanti saremo pronti a seguire il secondo tempo

46' batte Berardi, palla in area per Acerbi che sotto da due passi non riesce a concludere in porta

45' 1 minuto di recupero

44' fallo di Arnautovic su Spinazzola ai 25 metri con il braccio, punizione Italia

43' conclusione rasoterra di Spinazzola verso il primo palo, sfera deviata dal portiere in angolo! Sugli sviluppi dell'angolo di Insigne prova a colpire di testa Di Lorenzo sul primo palo ma palla sul fondo

41' chiusura regolare su Spinazzola in area, timide le proteste del difensore

40' fermato in offside Insigne, tardiva segnalazione dell'assistente

38' positivo primo tempo per Arnautovic che sta vivacizzando il front offensivo

36' bell'azione di Arnautovic che sulla destra passa in mezzo a due giocatori, quindi cross verso il secondo palo per Baumgartlinger anticipato da Donnarumma. Il portiere ricadendo colpisce fortuitamente quest'ultimo alla testa. Gioco fermo con lo staff medico a supportare il giocatore, per fortuna nessun problema per lui

35' intervento in scivolata di Verratti su Baumgartlinger e punizione sulla sinistra d'attacco conquistata: batte Alaba e palla allontanata di testa da Spinazzola appena dentro l'area

34' buona diagonale difensiva di Dragovic in area su Immobile che aveva ricevuto un filtrante di Berardi

32' palo di Immobile! Destro da fuoriarea di collo pieno e legno che salva il portiere fermo nell'occasione. Bella la parabola alla destra dell'estremo difensore

32' prova un lancio in profondità Hinteregger, i centrali azzurri comprono l'uscita di Donnarumma

30' chiusura di Alaba che intercetta uno scambio tra Verratti e Immobile ma spazza via lontana, perdendo così palla

29' pressing austriaco efficace con l'Italia che non sempre riesce a fare il gioco di prima

27' Laimer fallisce l'ultimo passaggio in verticale per Arnautovic a favorire l'intervento di Bonucci. Azzurri ha corso qualche rischio con un 3 vs 2 non sfruttato a dovere dagli avversari

25' fitta reti di passaggi palla a terra per l'Italia ma Austria molto chiusa. Quindi è prima Immobile a non sfruttare un pallone in verticale dove viene fallito il primo controllo palla fuori area ma Verratti conquista un angolo dove Baumgartner libera di testa in area

23' conclusione con il mancino di Berardi dal vertice destro dall'area murato

22' prova uno sprint Spinazzola che supera in velocità due avversari ma è sfortunato sul cross dal fondo con palla che gli rimbalza addosso, rimessa dal fondo per l'Austria

21' esce bene l'Austria con Grillitsch, intervento falloso in ripiegamento per Jorginho

20' duro intervento a centrocampo di Hinteregger a gamba tesa su Barella che si salva con un richiamo verbale

18' verticalizzazione di Sabirzer per Arnautovic che riesce a prendere il tempo a Bonucci al limite dell'area, calcia con il collo esterno di controbalzo ma mira alta!

17' collo esterno di Barella e salvataggio con un piede di Bachmann! Prima vera azione degli Azzurri che vanno alla conclusione avvicinata con il suo centrocampista, libero da marcatura

15' conclusione dal limite di Insigne murata da Dragovic quindi allontana Alaba

14' cross dal fondo di Lainer troppo su Donnarumma e sulla ripartenza gioco in verticale per Insigne, conclusione in area bloccata dal portiere, tutto in presa plastica senza problemi

12' chiusura di Sabitzer in ripiegamento al limite su Verratti che stava cercando di inserirsi al tiro

11' cross in area per Arnautovic, libera di testa Di Lorenzo quindi Italia che prova a ripartire con Spinazzola, palla su Berardi, tentativo murato al limite dell'area. Qualche istante più tardi su palla recuperata, Spinazzola in area calcia con il collo esterno e palla a lato

10' zoppica vistostamente Barella che accusa l'intervento falloso in avvio di Arnautovic

9' buona discesa di Spinazzola che prova un dai e vai con Immobile ma la difesa chiude centralmente

8' possesso palla dell'Austria che prova a tenersi alta in questo avvio

6' verticalizzazione di Barella per l'attacco in profondità di Immobile, il giocatore in scivolata si scontra con il portiere colpito involontariamente sul ginocchio, può ripartire l'Austria

6' pressione di Schlager su Baralla ma l'Austria riparte dalle retrovie quindi pressione errata di Barella, gioco pericoloso

5' chiusura di Dragovic su Immobile che al limite fallisce un primo controllo palla

4' Di Lorenzo apre su Berardi ma il suo tentativo di cross in area viene intercettato quindi è Jorginho a tentare un filtrante troppo lungo per Immobile

2' verticalizzazione su Immobile, in uscita lo anticipa il portiere

1' punizione conquista a centrocampo a Verratti, pressione fallosa su di lui. Palla però recuperata sulla trequarti dall'Austria, cross basso di Baumgartner intercettato dalla difesa quindi duro intervento di Arnautovic su Barella che è già il primo ammonito

partiti! Calcio d'avvio battuto dall'Austria nella maglia rossa, Italia in quella azzurra

Ingresso in campo delle due nazionali, tutto pronto all'inizio del match. Prima però gli inni nazionali a partire da quello austriaco

Squadre pronte a fare il loro ingresso in campo, è iniziato il countdown

Queste alcune dichiarazioni del ct Foda a Euro2020.com: "C'è grande emozione, siamo in questo grande stadio. È la nostra prima volta negli ottavi. La squadra ha scritto la storia, ma ora vogliamo fare di tutto per arrivare ai quarti".

Rispetto alla vigilia i due ct non hanno apportato variazioni nella formazione. Parlando dell'Italia troviamo Acerbi al centro della difesa mentre esterni con Spinazzola c'è Di Lorenzo; sulla mediana doppio play con la conferma di Verratti assieme a Jorginho.

"Giocare in uno stadio come Wembley è sempre un onore e un piacere. È uno stadio pieno di storia, un tempio del calcio internazionale, come San Siro o il Bernabéu. Per un giocatore, è un'occasione speciale che può dare una motivazione in più" sono le parole di Gianluca Zambrotta.

Un saluto agli amici di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Italia - Austria. Seguiremo il match in tempo reale con la nostra cronaca diretta, prima però spazio alle formazioni che scenderanno in campo.

TABELLINO

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Verratti (dal 23' st Locatelli), Jorginho, Barella (dal 23' st Pessina); Berardi (dal 39' st Chiesa), Immobile (dal 39' st Belotti), Insigne (dal 3' sts Cristante). A disposizione: Sirigu, Meret, Emerson, Bernardeschi, Raspadori, Bastoni, Toloi. Allenatore: Mancini

AUSTRIA (4-2-3-1): Bachmann; Lainer, Dragovic, Hinteregger, Alaba; Grillitsch (dal 1' sts Schaub), X. Schlager (dal 1' sts Gregoritsch); Laimer, Sabitzer, Baumgartner (dal 39' st Schopf); Arnautovic (dal 7' pts Kalajdzic). A disposizione: A. Schlager, Pervan, Ulmer, Posch, Baumgartlinger, Lienhart, Trimmel. Allenatore: Foda

Reti: al 5' pts Chiesa, al 15' pts Pessina, al 9' sts Kalajdzic

Ammonizioni: Arnautovic, Di Lorenzo, Barella, Hinteregger, Dragovic

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa, 1 minuto nel primo e secondo tempo supplementare

Le parole di Mancini e Foda

Mancini: “Mi ha dato piacere essere il ct, vorrei continuare a farlo. Ringrazio i giocatori che sono stati bravi, che mi hanno fatto divertire. Siamo tranquilli, possiamo contare su giocatori bravi. Chiunque giocherà continuerà a fare quel che ha fatto fino ad oggi. Aspettiamo domani per i dubbi, vediamo domani ma pressappoco ci siamo. Quando giochi a calcio, vuoi giocare in stadi così. Credo serva felicità: serve rispetto per un tempio così, sono sicuro che i ragazzi giocheranno bene domani. Mi hanno messo tutti in difficoltà in queste gare. Questo per me è un piacere, poter contare su giocatori in ottima condizione e mentalmente tranquilli. Quando fai delle scelte, undici scelte, gli altri saranno lì pronti a entrare e a cambiare la partita. Per noi deve essere una fortuna. Ci è dispiaciuto non portare lui, Politano, Mancini e altri. Moise sa che potrà essere un grande giocatore per la Nazionale il futuro, dipenderà da lui come da altri. Ha qualità enormi che potrà migliorare: gli voglio bene, so che ha qualità e per noi è stato un dispiacere lasciare fuori lui e altri. Io sono qui per giocare la partita, per me la cosa più importante è la libertà. Sempre. Giocheremo davanti a 25mila spettatori ed è già importante. E’ bello, dà altra atmosfera: a Roma si era creato qualcosa di speciale ma è un Europeo itinerante. Wembley è uno stadio fantastico e ci sarà bell’atmosfera. Dovremo fare la nostra partita, da qui alla fine della quarta, se saremo così bravi. Il nostro calcio, questo dobbiamo fare”.

Foda: “Ha convinto dall’inizio, è forte anche in transizione. Dobbiamo stare attenti a non fare errori quando ripartiamo da dietro. Penso che l’Italia sia stata la più convincente: anche nella terza gara, dove ha cambiato, ha giocato bene. E’ un’insidia. E’ un peccato non esserci allenati a Wembley, il fatto che non ci siano tifosi. L’Italia ha rispetto per noi, sono certo: ci avranno analizzati. Giochiamo bene. E’ difficile valutare le nostre chances ma anche col 10% puoi fare tanto. Dopo una bella partita hai qualche idea: l’Italia ha uno stile di gioco diverso, serve analizzare ogni dettaglio ma non farò così tanti cambi rispetto all’ultima. Dal punto di vista tecnico, magari, cerco di fare qualche modifica in possesso e in non possesso. . Vivo in Austria, sono il ct dell’Austria e abbiamo già scritto la storia per essere agli ottavi. Sarei contentissimo di andare ai quarti battendo l’Italia”.

La presentazione del match

LONDRA – Questa sera, sabato 26 giugno, alle ore 21 si giocherà Italia – Austria, incontro valido per gli ottavi di finale di Euro 2020. Confermate le scelte tecniche della vigilia con Mancini inserisce in difesa Acerbi quindi spazio sulla fascia a Di Lorenzo e conferma centrocampo per Verratti. Da una parte c’è la Nazionale di Mancini che ha superato brillantemente il Gruppo A conquistando tre vittorie in altrettante partite. Dall’altra parte troviamo la Nazionale di Foda che ha chiuso al secondo posto il Gruppo B grazie alla vittoria nel match contro l’Ucraina. Sono 37 i precedenti tra Italia e Austria con il bilancio favorevole alla Nazionale Azzurra che ha raccolto 17 successi contro le 12 vittorie della Nazionale Austriaca, 8 i pareggi. L’Austria è la terza Nazionale più affrontata dall’Italia. La prima sfida ufficiale tra queste due Nazionali si è giocata nel 1934 con il successo dell’Italia per 1-0. Le due squadre si sono affrontate per tre volte anche nella fase finale dei Mondiali (1978, 1990 e 1998) con vittorie della Nazionale Italiana. L’ultimo incrocio tra Italia e Austria risale al 2008 con la partita che è terminata sul risultato di 2-2, nessun precedente agli Europei. La vincente di questo confronto giocherà in quarti di finale contro una tra Belgio e Portogallo. La sfida verrà diretta dall’arbitro inglese Anthony Taylor mentre i suoi assistenti saranno Gary Beswick e Adam Nunn. Il quarto uomo sarà Sandro Schärer mentre al VAR ci saranno Stuart Attwell, Chris Kavanagh, Lee Betts e Pol van Boekel.

QUI ITALIA – Mancini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-3 con Donnarumma in porta, pacchetto difensivo composto da Di Lorenzo e Spinazzola sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Bonucci e Acerbi. A centrocampo Jorginho in cabina di regia con Verratti e Barella mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Berardi, Immobile e Insigne.

QUI AUSTRIA – Foda dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-2-1 con Bachmann in porta, reparto difensivo formato da Lainer e Alaba sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Dragovic e Hinteregger. A centrocampo Schlager in cabina di regia con Grillitsch e Laimer mezze ali mentre davanti spazio a Baumgartner e  Sabitzer alle spalle di Arnautovic.

Le probabili formazioni di Italia – Austria

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Verratti, Jorginho, Barella; Berardi, Immobile, Insigne. Allenatore: Mancini

AUSTRIA (4-3-2-1): Bachmann; Lainer, Dragovic, Hinteregger, Alaba; Grillitsch, Schlager, Laimer; Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic. Allenatore: Foda

STADIO: Wembley

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Italia – Austria, valido per gli ottavi di finale di Euro 2020, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su su Rai 1 (disponibile anche al 501 del digitale terrestre in HD). Per chi è in possesso di un abbonamento a Sky, la partita sarà anche sui canali Sky Sport Uno (201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Football (203 del satellite) e Sky Sport (251 del satellite). La sfida sarà visibile anche in diretta streaming e saranno tre le opzoni. La partita sarà disponibile gratuitamente per tutti su Rai Play, mentre gli abbonati Sky avranno anche l’opzione Sky Go. Sarà sufficiente scaricare l’app su dispositivi mobili quali smartphone e tablet, sia su iOS e Android, oppure attraverso browser su pc e notebook. In più ci sarà l’opzione di NOW: previo l’acquisto di uno dei pacchetti proposti si potrà assistere a tutte le gare di Euro 2020, compresa Italia – Austria.

Articoli correlati