Juve, due specialini coi fiocchi e un fenomeno in attacco

Uno degli assunti base del calcio, è quello secondo cui squadra che vince non si cambia.

Una verità di fondo che porta molte società che cercano disperatamente la smarrita strada della vittoria, ad importare nella propria rosa il maggior numero possibile di giocatori da realtà che invece sono abituate a trionfare, nella speranza di travasare motivazioni e magari anche successi.

E’ il caso della Juventus, sempre più intenzionata a mettere fine ad un digiuno di trofei ormai interminabile. Marotta, dopo la deludente annata tutt’ora in corso, proverà ad innestare almeno due giocatori provenienti dall’unica squadra europea (di livello) già campione nel proprio torneo: il Porto dello Special Two Andre Villas Boas. I prescelti sono i due brasiliani Rolando e Fernando, due giocatori che andrebbero a costruire l’ossatura chiave della Juventus che verrà.

Non saranno però solo loro le novità sostanziali, al punto che la dirigenza bianconera starebbe valutando anche le possibilità di effettuare un acquisto importante anche in chiave avanzata. Il Corriere dello Sport, segnatamente, fa i nomi di Benzema e Berbatov, difficilissimi da raggiungere; ma se le missioni richieste fossero semplici, il ruolo di direttore generale della Juventus non sarebbe tanto ambito.

[Gianluigi Longari – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]