Juve, Nedved: “Lasciamo lavorare Krasic tranquillo”

Tranquillo, sereno e rincuorato. Con questi sentimenti tra le mani è uscito ieri pomeriggio dall’Olimpico, Pavel Nedved. Prima della sosta nazionale lo si era intravisto sul campo di San Siro chiacchierare con Legrottaglie, ieri ha occupato il suo posto in tribuna vicino al presidente Agnelli e all’ex compagno Montero. Dopo la netta vittoria sul Lecce, si frega le mani per il bottino portato a casa e ai giornalisti dice: “Bene no? Una grande Juventus” come riporta Tuttosport. “Era fondamentale vincere, se poi ar­riva persino un 4-0.

Davvero una gran prestazione”. Krasic dilangante, Krasic che lo ricorda sempre più e potrebbe dare il via a una lunga storia d’amore in bianconero. Qualcuno lo stuzzica e gli chiede se lo slavo dai capelli biondi sia meglio di lui: “L’importante è che sia forte. E’ un gran giocatore, la­sciamolo lavorare tranquillo”.

[Giulia Borletto – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]