Juventus: è il momento delle scelte

E’ arrivato il momento delle scelte in casa Juventus. Il ginocchio di Amauri ha fatto crack e non lo si rivedrà fino al 2011, sperando che nel frattempo le terapie facciano il loro dovere. Con un Del Piero che a 36 anni continua a regalare le emozioni che solo un capitano può regalare, ma ha pur sempre 36 anni e un Iaquinta spesso fermato da piccole ricadute, c’è la necessità di rinfoltire il parco attaccanti perchè Quagliarella non può giocare per due. In estate molti rimasero stupiti dall’ingaggio dell’ex Napoli perchè dell’interesse della Signora nessuno aveva mai parlato. Ora si capisce che forse quel giorno di agosto, la scelta di Marotta fu la migliore che ci poteva essere. Chi affiancargli quindi?

Maxi Lopez più no che sì, ma solo da giugno: Lo Monaco non ha nessuna intenzione di privarsene. Benzema forse. Mourinho non sembra credere tanto in lui, anche se è l’unica alternativa come prima punta ad Higuain: proprio per questo potrebbe decidere di mettergli le catene e farlo stazionare a Madrid ancora un pò. Forlan più sì che no. Il giocatore dell’Atletico è dallo scorso anno accostato ai colori bianconeri e chissà che non voglia ripetere la favola di un suo vicino di Nazione, quel Milito che in Italia ha trovato gloria e fortuna.

[Giulia Borletto – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]