Fantacalcio, Juventus: la scheda di Kingsley Coman

341

Kingsley Coman, talento puro del calcio francese, arriva alla Juventus sulle orme di Pogba. Come l’ex giocatore del Manchester United, Coman sbarca in bianconero grazie ad un blitz di Marotta che ha approfittato della situazione di stallo tra il talento francese e il Paris Saint Germain (che non è riuscito a fargli firmare un contratto da professionista) per acquistare il ragazzo pagando solo il premio di valorizzazione. Un bello smacco per il ricco club parigino, che ha razziato l’Europa, e in particolar modo l’Italia, facendo incetta di campioni, salvo poi vedersi scippato di uno dei prospetti più interessanti, proprio a un club italiano. Coman è stato il più giovane giocatore del club francese a debuttare in Ligue 1, a 16 anni 8 mesi e 4 giorni. L’evento si è verificato il 17 febbraio 2013, quando Ancelotti, allora allenatore dei parigini, fece entrare Coman all’86′ al posto di Verratti, nella gara esterna persa 3-2  contro il Sochaux.

PUNTI DI FORZA – Coman è un giocatore dal talento purissimo: ambidestro, letale nell’uno contro uno e dotato di scatto e visione di gioco, il francese può giocare sia nel ruolo di trequartista, che di ala. La sua capacità di tiro, poi, lo rende pericoloso anche dalla distanza con i calci da fermo. Il ragazzo, poi, sembra molto più maturo della sua età ed ha voglia di imporsi da subito. Ha infatti rifiutato il contratto da professionista con il Paris Saint Germain, perchè nel club francese non avrebbe avuto la possibilità di giocare con continuità. Questo significa che il suo obiettivo è quello di convincere Conte a puntare su di lui da subito.