Milnkovic-Savic pareggia allo scadere con la Juve, Lazio in Europa League

1771

Juventus Lazio cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Juventus – Lazio del 16 maggio 2022 in diretta: i bianconeri si fanno rimontare il doppio vantaggio costruito con Vlahovic e Morata. Chiellini e Dybala salutano i tifosi

TORINO – Lunedì 16 maggio, alle ore 21, all’Allianz Stadium di Torino, andrà in scena Juventus – Lazio, gara di chiusura della trentasettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. La squadra di Allegri é chiamata a riscattare la sconfitta subita dall’Inter dopo i tempi supplementari nella finale di Coppa ItaliaI bianconeri sono reduci dalla sconfitta esterna per 1-2 rimediata allo scadere a Marassi contro il Genoa e sono quarti, con 69 punti e con un cammino di venti partite vinte, nove pareggiate e sette perse con cinquantacinque reti realizzate e trentatré incassate. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto tre volte e  perso due, siglando dieci gol e prendendone otto. Se la Juventus ha già in tasca il pass per la Champions del prossimo anno, obiettivo della Lazio é un posto in Europa League. I biancocelesti sono reduci dal successo casalingo per 2-0 contro la Sampdoria e sono quinti, a tre lunghezze dalla coppia formata da Roma e Fiorentina, a quota 59 punti, con un cammino di diciotto partite vinte, otto pareggiate e dieci sconfitte e con settantadue reti realizzate e cinquantatré incassate. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto tre volte, pareggiato una e perso una, siglando tre reti e incassandone sette. Sono centocinquantacinque i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di ottantaquattro vittorie dello Juventus, trentasette pareggi e trentaquattro affermazioni della Lazio. All’andata la squadra di Allegri ha vinto per 2-0 grazie a una doppietta di Bonucci.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: JUVENTUS-LAZIO 2-1

SECONDO TEMPO

45' 5' Termina 2-2 l’ultima gara casalinga di questo campionato: per i bianconeri gol di Vlahovic e Morata nel primo tempo, nella ripresa le reti della Lazio con Patric e Milinkovic-Savic. Grazie per averci seguito, alla prossima!

45' 4' Gooooooooooooooool! Milinkovic-Savic sigla il pareggio! 2-2. In contropiede, con tutta la Juve sbilanciata, il giocatore biancoceleste è il più veloce a mettere dentro la ribattuta di Perin.

45' 3' Ci prova fino all'ultimo la Lazio, ma non crea pericoli alla difesa bianconera.

45' Ci saranno ancora cinque minuti da giocare prima del triplice fischio.

44' Ammonito Patric; il direttore ha annullato il possibile pari della Lazio per un fallo di Milinkovic-Savic su Bernardeschi prima della rete di Felipe Anderson.

40' Ultimi cinque minuti di gioco, recupero escluso. Juve a un passo dalla vittoria.

37' Costretto al cambio Lazzari, dentro Radu al suo posto.

36' Mancano poco meno di dieci minuti alla fine del match. Conduce ancora la Juventus.

35' Altro intervento duro sulla trequarti bianconera e cartellino per Aké.

33' Tifosi in lacrime per Dybala: l'argentino, salutato dall'Allianz Stadium, cede il posto a Palumbo.

32' Entrano Lucas Leiva e Basic, escono Luis Alberto e Cataldi.

30' Ed eccoci alla mezz'ora. Gara decisamente aperta a Torino.

29' La Lazio costruisce ma sono i bianconeri ad essere più pericolosi in ripartenza.

25' Ripartenza fulminea orchestrata da Aké e Bernardeschi; il cross di Berna trova Kean, stop di petto e girata che esce di pochissimo!

23' Intervento duro su Zaccagni, ammonito Cuadrado.

20' Juve che prova ad addormentare la gara ma fatica a tenere palla e difende molto bassa la squadra di Allegri in questo momento.

16' Entrano Aké, Kean e Pellegrini, escono Vlahovic, Locatelli e Morata. 

12' I pericoli maggiori per la difesa bianconera derivano dalle punizioni/corner battuti da Cataldi per i saltatori.

9' Biancocelesti a caccia degli ultimi punti che consentirebbero la qualificazione alla prossima Europa League.

5' La Lazio accorcia le distanze! Sul calcio d'angolo battuto da Cataldi, stacca Patric e la deviazione fortuita di Alex Sandro mette Perin fuori causa.

4' Biancocelesti che riprendono il pallino del gioco, possesso palla abbastanza sterile fino ad ora.

1' Si ricomincia: all'Allianz Stadium decidono al momento le reti di Vlahovic e Morata.

PRIMO TEMPO

45' 2' Una buona Juve va negli spogliatoi avanti per 2-0. Torniamo tra poco per la ripresa!

45' 1' Trattenuta di Bernardeschi su Zaccagni lanciato in ripartenza, fallo tattico e giallo automatico.

45' Il direttore di gara concede altri due minuti di gioco in questo primo tempo.

41' Ammonito Acerbi. Intervento ruvido del centrale biancoceleste a centrocampo.

36' Raddoppio firmato da Morata! Contropiede gestito da Dybala, con il tacco pesca Cuadrado che imbuca per lo spagnolo: il suo destro non lascia scampo a Strakosha.

32' Lazzari viene pescato il profondità da Cataldi, cross basso e forte per il taglio sul primo palo di Zaccagni che, di tacco, mette alto di pochissimo.

31' Dopo qualche minuto ricomincia la gara a Torino: erano rimasti a terra Bonucci e Perin, scontri con Milinkovic-Savic e Felipe Anderson.

28' Azione in velocità della Lazio al limite dell'area della Juve, ma ancora una volta Felipe Anderson è impreciso e non trova la porta.

27' Vlahović ha segnato il suo 24° gol in questa stagione di Serie A.

23' L'undici biancoceleste continua a mettere pressione alla difesa bianconera senza creare, però, grossi pericoli alla porta di Perin.

20' Primi venti minuti all'insegna del vantaggio bianconero.

19' Tutto lo stadio ancora in piedi ad omaggiare il numero 3.

16' Esce Chiellini. Tutti in piedi all'Allianz Stadium per salutare l'ultima presenza casalinga del Capitano, al suo posto entra de Ligt.

15' Prova a mettere ordine la Lazio, grande aggressività dell'11 bianconero.

12' Coast to coast di Bernardeschi che alza troppo il mancino: molto vicina al raddoppio la Juve.

10' Goooooooooooooooooooooooool! Dusan Vlahovic, cross telecomandato di Morata e di testa l'attaccante serbo mette dentro! Juventus in vantaggio!

7' Azione in verticale dei bianconeri, trovando Morata in area; Vlahovic difende palla ma esce sui suoi piedi Strakosha e fa propria la sfera.

6' Per l'ultima gara casalinga la Juve è scesa in campo con il nuovo first kit per la stagione 2022/2023.

5' E' Lazio che fa la partita, ancora alla ricerca dei punti per l'Europa League: ospiti vicinissimi al vantaggio con la sassata di Cataldi che si stampa sulla traversa.

3' È inoltre il ritorno di Maurizio Sarri in quella che, seppur per una sola stagione, è stata la sua casa. Un amore, quello con la Vecchia Signora, mai realmente sbocciato.

2' È anche - e sopratuttto - l'ultima partita allo Stadium di Giorgio Chiellini. Una lunga storia iniziata nel 2005. Ultima gara in casa altresì per Paulo Dybala.

1' Parte l’ultimo match della stagione juventina in casa: i bianconeri ospitano la Lazio per conquistare i 3 punti davanti ai loro tifosi.

Buona sera a tutti dallo Juventus Stadium. Lunedì 16 maggio dalle ore 19.45 le formazioni ufficiali, dalle ore 20.45 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO

JUVENTUS (4-2-3-1) – Perin; Cuadrado, Bonucci, Chiellini (16' st de Ligt), Alex Sandro; Miretti, Locatelli (16' st Kean); Bernardeschi, Dybala (33' st Palumbo), Morata (16' st Pellegrini); Vlahovic (16' st Aké). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, De Ligt, Pellegrini, Kean, Rugani, Rabiot, Aké, Palumbo. All. Allegri

LAZIO (4-3-3) – Stakosha; Lazzari (37' st Radu), Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi (32' st Basic), Luis Alberto (32' st Lucas Leiva); Felipe Anderson, Cabral, Zaccagni. A disp.: Reina, Adamonis, Luiz Felipe, Leiva, Akpa Akpro, Pedro, Kamenovic, Romero, Hysaj, Radu, Moro, Basic. All. Sarri

Reti: Vlahovic 10' pt, Morata 36' pt, Alex Sandro 5' st, Milinkovic-Savic 45' st

Ammoniti: Acerbi, Bernardeschi, Cuadrado, Aké, Patric 

Recupero: 2' pt, 5' st

Formazioni ufficiali di Juventus – Lazio

JUVENTUS (4-2-3-1): Perin; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Miretti, Locatelli; Bernardeschi, Dybala, Morata; Vlahovic. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, De Ligt, Pellegrini, Kean, Rugani, Rabiot, Aké, Palumbo. Allenatore: Massimiliano Allegri

LAZIO (4-3-3): Stakosha; Lazzari, Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Cabral, Zaccagni. A disposizione: Reina, Adamonis, Luiz Felipe, Leiva, Akpa Akpro, Pedro, Kamenovic, Romero, Hysaj, Radu, Moro, Basic. Allenatore: Maurizio Sarri

Le dichiarazioni di Allegri alla vigilia

“Dobbiamo onorare al meglio la gara, la Lazio è alla ricerca della qualificazione in Europa League, e poi domani sarà una serata speciale, sarà la festa di Chiellini, dopo 17 anni alla Juventus, e l’ultima a Torino di Dybala. Chi c’è, sta bene, rientra De Sciglio e forse, da mercoledì, ci sarà anche McKennie. Miretti domani avrà spazio in campo, mentre non ci sarà Zakaria e la stagione è da considerarsi conclusa per Danilo e Arthur. Fa male aver perso mercoledì, lascia una rabbia che io non dimenticherò in fretta e che anche la squadra si deve portare dentro, per ripartire il prossimo anno ed essere fin da subito competitivi per lo Scudetto. A fine stagione analizzeremo tutto con il Club, a 360 gradi: cosa è andato bene e cosa meno. Posso dire che sono soddisfatto della crescita della squadra, che dopo un inizio difficile ha fatto una rincorsa che ci ha portato ad andare vicini alla zona Scudetto. Il calcio è strano, perché quella rincorsa si è interrotta proprio contro l’Inter. Se sono contento della crescita dei ragazzi, e cosciente di avere raggiunto l’obiettivo minimo della stagione, la qualificazione in Champions, che non è banale per un club come il nostro, per vari motivi, sono anche consapevole che non abbiamo vinto niente in questa stagione, ed è una cosa molto strana, in primis per me: non ci sono e non ci siamo abituati. Quando non si vince bisogna concentrarsi su quello che si deve fare, e stare in silenzio».

DA COSA SI RIPARTE?

«Dobbiamo fare tesoro di quello che non è andato per il verso giusto: non dimentichiamo che i ragazzi hanno fatto il massimo, in una stagione in cui abbiamo avuto molti infortuni che ci hanno privato dei giocatori chiave per molto tempo. Io sono convinto che il prossimo anno ci sarà una crescita, sia dal punto di vista dei singoli che del gruppo; rientreranno giocatori importanti, come Chiesa e McKennie, e sul mercato faremo il possibile per migliorare ulteriormente la squadra. Il capitano nella prossima stagione? Per gerarchie sarà Bonucci».

L’arbitro

A dirigere il match sarà Giovanni Ayroldi della Sezione AIA di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Prenna e Cecconi, quarto uomo Pezzuto. Al VAR ci sarà Aureliano, assistito da Zufferli.

La presentazione del match

QUI JUVENTUS – Allegri dovrà rinunciare al lungodegente Chiesa, Kaio Jorge, Locatelli, McKennie e Ake. Probabile modulo 4-2-3-1 con Szczesny tra i pali e difesa composta dalla coppia centrale Chiellini-deLigt e da De Sciglio sulle fasce. A centrocampo Zakaria e Locatelli. Sulla trequarti Cuadrado, Dybala e Morata, di supporto all’unica punta Vlahovic.

QUI LAZIO – Sarri dovrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-3, con Strakosha tra i pali e con Patric e Acerbi al centro della difesa e Lazzari e Marusic sulle fasce. A centrocampo Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto, alle spalle del tridente d’attacco composto da Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni.

Le probabili formazioni di Juventus – Lazio

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; De Sciglio, De Ligt, Chiellini, Pellegrini; Zakaria, Locatelli; Cuadrado, Dybala, Morata; Vlahovic. Allenatore: Allegri.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. Allenatore: Sarri.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Juventus – Lazio, valido per la trentasettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La gara sarà visibile sui canali Sky Sport Uno (201 del satellite), Sky Sport Calcio (202 del satellite), Sky Sport 4K (213 del satellite), Sky Sport (251 del satellite) e in streaming su SkyGo e su NOW.