La Juventus trova il Monaco nel sorteggio Champions, ma Allegri non ammette distrazioni

Allegri: "Dobbiamo dimostrare di saper vincere anche partite meno stimolanti"
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

É da poco terminato il sorteggio di Champions League. A Nyon è stata sorteggiata l’avversaria che la Juventus affronterà in semifinale. Sarà Monaco-Juventus. Ma Allegri non ammette distrazioni e lavora in vista della gara col Genoa

TORINO – “Chi temo per il sorteggio di venerdì? La Juve adesso mette paura. Bisognerebbe chiedere alle nostre avversarie chi non vuole incontrarla in semifinale”.

E’ stato chiaro Leonardo Bonucci nel post Barcellona. Dopo aver battuto i blaugrana, ora la vera squadra da evitare è la Juventus. Una Juventus precisa, perfetta, impeccabile, matura. In semifinale affronterà il Monaco, ma la mentalità ‘Allegriana’ non ammette anticipazioni di pensiero. Testa al Genoa per rincorrere il primo vero obbiettivo bianconero, il campionato, con la speranza del mister di ammazzarlo molto prima del termine.

L’allenamento di oggi, venerdì 21 aprile

Questa mattina i cancelli di Vinovo si sono aperti per permettere la prima sessione di allenamento. Interrotta soltanto per seguire i sorteggi, continuerà nel pomeriggio dopo il pranzo di squadra. Una seduta non pesante quella stilata per oggi da Massimiliano Allegri e i suoi collaboratori. Un po’ di defaticamento per i più appesantiti, poi tecnica ed infine un po’ di tattica per cercare di improntare nella mente dei propri uomini dove e come poter fare male al Genoa che all’andata sottomise letteralmente la Juventus per 3-1 al Marassi.

La probabile formazione

Non ci sta Massimiliano Allegri a fare brutte figure come quella dell’andata. Nelle ultime 138 partite, la Juventus ha subito più di tre gol soltanto una volta, proprio contro i liguri.

Alcuni dubbi di formazone per Allegri che vorrebbe far riposare qualcuno. Dani Alves dovrebbe sedere in panchina per far spazio a Lichtsteiner. In difesa possibile turno di riposo per Chiellini e Bonucci, con Rugani, Barzagli e Benatia in gara per una maglia da titolare. Asamoah a sinistra rimpiazzerà Alex Sandro. A centrocampo possibile schieramento di uno fra Rincon e Marchisio (l’italiano è da monitorare dopo la botta al polpaccio subita durante l’allenamento di martedì) al fianco di Khedira, mentre in attacco dovrebbe riposare soltanto Cuadrado che farà spazio a Lemina.