Sorteggi Champions: La Juventus pesca il Monaco, derby Real-Atletico

Sorteggi Champions ed Europa League in diretta live gli accoppiamenti delle semifinali


Sorteggi Champions - Il Napoli pesca il Real Madrid, la Juve il PortoNYON – Venerdi 21 Aprile alle ore 12 si terranno i sorteggi per le semifinali di Champions League ed Europa League. L’ultimo sorteggio di questa stagione Europea visto che siamo quasi al traguardo e otto squadre lotteranno per raggiungere la gloria a Cardiff e Stoccolma.

La Juventus, che ha eliminato il Barcellona nel doppio confronto, è l’unica Italiana rimasta e mai come quest’anno può puntare alla vittoria finale, una vittoria che manca da ventuno anni ormai ma i bianconeri non saranno i soli a voler alzare la coppa dalla grandi orecchie, vediamo.

REAL MADRID

La squadra di Zidane è la favorita numero uno per la vittoria di questa Champions League visto il potenziale e la classe cristallina anche in panchina. La partita con il Bayern, errori arbitrali a parte, ha dimostrato che i Blancos hanno una forza mentale pazzesca riuscendo ad acquistare fiducia e cambiare le sfide attraverso piccoli episodi che fanno la differenza e, quando in attacco c’è uno come Ronaldo, la palla va quasi sempre dentro.

Zidane, dal canto suo, può contare su un collettivo fantastico formato da giocatori dotati di classe cristallina come Marcelo e Modric ed altri che sono imprescindibili in fase di interdizione come Casemiro. Se i Blancos dovessero vincere farebbero la storia visto che mai nessuno è riuscito a vincere la Champions League per due anni di fila.

ATLETICO MADRID

Si resta a Madrid perché per la terza volta, negli ultimi quattro anni, l’Atletico è in semifinale di Champions grazie al gran lavoro di Simeone e la caparbietà di tutti i suoi interpreti. Una squadra coriacea, solida e compatta che quest’anno ha regalato anche prestazioni ottime dal punto di vista del gioco grazie anche modulo (4-4-2) che esalta le qualità di Carrasco e Saul in fase offensiva e con Griezmann straordinario terminale offensivo della manovra. Punto di forza? Manco a dirlo, la difesa.

MONACO

Se Juventus, Real Madrid e Atletico non sorprendono c’è chi invece sogna ad occhi aperti ed è il caso del Monaco che, dopo quattordici anni, torna in semifinale di Champions League. Una qualificazione meritatissima che parte da lontano, dal gran lavoro svolto sui giovani da parte di Jardim che ha plasmato questa squadra portandola in cima alla Ligue 1 e in semifinale di Champions con il miglior attacco d’Europa come dimostrano le 49 reti segnate tra Falcao e il fenomeno Mbappè che, a soli 18 anni, sta riscrivendo la storia del club Monegasco e non solo. Mina vagante temibilissima.

EUROPA LEAGUE

Spettacolo anche in questa competizione dove Ajax, Celta Vigo, Lione e Manchester United si giocheranno la vittoria finale. I Lancieri hanno eliminato clamorosamente lo Schalke 04 segnando in inferiorità numeri il gol della qualificazione, il Manchester ha risolto la questione solo ai supplementari grazie al gol di Rahsford ma con l’infortunio grave di Ibra, il Lione ha vinto ai rigori dopo un match pazzesco mentre il Celta Vigo ha pareggiato sul campo del Genk 1-1.