Juventus Next Gen – Pro Vercelli 1-0: decide una rete di Poli

709

Juventus U23 Pro Vercelli cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus Next Gen – Pro Vercelli di Sabato 12 novembre 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vederla in tv e in streaming

ALESSANDRIA – Sabato 12 novembre alle ore 14.30, allo stadio Giuseppe Moccagatta di Alessandria, la Juventus Next Gen di Massimo Brambilla ospita la Pro Vercelli di Massimo Paci nel match valido per la tredicesima giornata del girone A di Lega Pro 2022/23.

Tabellino

JUVENTUS NEXT GEN: Raina M., Barrenechea E., Besaggio M. (dal 26′ st Palumbo M.), Compagnon M. (dal 23′ st Cudrig N.), Iocolano S., Mulazzi G., Pecorino E., Poli F., Rafia H. (dal 23′ st Sekulov N.), Riccio A., Turicchia R.. A disposizione: Scaglia S., Bonetti A., Cerri L., Cotter Y., Cudrig N., Da Graca C. M., Lipari M., Muharemovic T., Ntenda J., Nzouango F., Palumbo M., Savona N., Sekulov N., Verduci G., Zuelli E.

PRO VERCELLI: Rizzo M., Anastasio A. (dal 13′ st Macchioni A.), Arrighini A. (dal 33′ st Gatto L.), Calvano S., Comi G. (dal 12′ st Della Morte M.), Corradini G., Cristini A., Iezzi R., Iotti I. (dal 32′ st Guindo M.), Renault G. (dal 26′ st Mustacchio M.), Vergara A.. A disposizione: Rigon A., Valentini A., Della Morte M., Emmanuello S., Febbrasio R., Gatto L., Gheza F., Grbic J., Guindo M., Louati A., Macchioni A., Mustacchio M., Silvestro A.

Reti: al 39′ pt Poli F. (Juventus U23) .

Ammonizioni: al 20′ pt Rafia H. (Juventus U23), al 45’+4 st Barrenechea E. (Juventus U23) al 25′ pt Corradini G. (Pro Vercelli).

Espulsioni: al 45’+3 st Vergara A. (Pro Vercelli).

Formazioni ufficiali

JUVENTUS NEXT GEN (4-3-3): Raina; Mulazzi, Riccio, Poli, Turicchia; Iocolano, Sersanti, Barrenechea, Besaggio; Compagnon, Pecorino, Rafia. A disposizione: Scaglia, Savona, Muharemovic, Nzouango, Sekulov, Zuelli, Da Graca, Cudrig, Verduci, Bonetti, Cotter, Lipari, Ntenda, Palumbo, Cerri. Allenatore: Massimo Brambilla

PRO VERCELLI (4-3-1-2): Rizzo; Iezzi, Cristini, Calvano, Anastasio; Iotti, Corradini, Renault; Vergara; Arrighini, Comi. A disposizione: Valentini, Rigon, Guindo, Macchioni, Emmanuello, Gatto, Louati, Gheza, Della Morte, Silvestro, Febbrasio, Grbic, Mustacchio. Allenatore: Massimo Paci

Dichiarazioni

Brambilla: “Poter giocare allo stadio è una bella iniziativa da parte della società. Dà importanza e visibilità a questa squadra. I ragazzi l’hanno accolta con entusiasmo. Ora è ancora presto per parlare di questa partita, ne abbiamo altre da fare bene. Da parte nostra è stata accolta con entusiasmo. Giocare allo Stadium invoglia i ragazzi a dare di più, poi con la presenza dei tifosi e del pubblico è una cosa nuova per noi, a cui teniamo molto. Speriamo che la gente venga numerosa. Chiudiamo un buon periodo dal punto di vista dei risultati. Sono arrivati anche attraverso prestazioni ottime, che è ciò su cui dobbiamo basare la nostra attenzione. I risultati ci stanno dando fiducia e sicurezza ma siamo all’inizio di un percorso. Dobbiamo continuare su questa strada, ponendo l’attenzione sulle prestazioni, sulla crescita e sul miglioramento. Di pari passo devono venire i risultati che sono fondamentali. Un mese e mezzo fa non avremmo portato a casa queste partite. La storia dice questo: avevamo fatto gare in cui avevamo raccolto meno, per nostre disattenzioni o merito degli avversari. Nelle ultime partite, anche nei momenti di difficoltà, siamo riusciti a gestire nella maniera giusta. Siamo stati cinici davanti, mi riferisco alla partita di Coppa Italia, mentre contro il Novara siamo stati bravi a soffrire quando c’è stato il momento di farlo. Tutti insieme, difendendo da squadra, e questo è ancora uno step su cui dobbiamo migliorare. Ci arriviamo bene, i ragazzi hanno la fiducia giusta, il coraggio, la sicurezza. Sarà una partita diversa rispetto al Novara perché sono una squadra diversa. Ci sarà da fare una partita più sporca anche sulle seconde palle, reggere l’impatto dal punto di vista fisico. Dobbiamo cercare di proporre quanto di fatto in queste gare. Giocare con equilibrio ma impostare la partita per cercare di vincere”.

Presentazione del match

I Bianconeri arrivano a questa sfida di campionato in cerca di continuità dopo le ultime gare affrontate al meglio con tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro sfide tra campionato e Coppa Italia Serie C e con un dodicesimo posto in classifica che mette la squadra B della Juventus in coda al trenino per la lotta per la conquista della Serie B, ma attaccata a tutte le altre rivali (si pensi che a soli quattro punti c’è il Lecco, quarto in classifica), sempre ricordando che la prima squadra sta togliendo giocatori alla succursale per farli già esordire in Serie A, come successo con Samuel Iling, che ha addirittura esordito in Champions League, sfornando anche un assist. Mister Brambilla cercherà di trovare la vittoria e di puntare all’ingresso in zona play off, superando proprio la Pro Vercelli, e per farlo farà affidamento al suo tridente d’attacco molto promettente formato da Hamza Rafia, attaccante classe ’99, a quota due gol e in rete la scorsa giornata, Emanuele Pecorino, giovanissimo classe 2001 e anche lui con due reti messe a segno in questo campionato, e Nicolo Cudrig, attaccante classe 2002, che come gli altri compagni di reparto ha segnato due volte.

Le Bianche Casacche arrivano alla sfida del Moccagatta dopo la deludente prestazione della scorsa settimana in casa contro l’Albinoleffe, che ha concluso un periodo molto buono con tre vittorie e una sola sconfitta (che sembrava solo un passo falso) in quattro partite, che adesso mette squadra e tifosi in allerta perché perdere troppi punti in una classifica così corta potrebbe significare tanto in ottica play off. L’obiettivo della squadra di Massimo Paci è dunque quello di rialzarsi subito e cercare di ottenere punti contro la Juventus U23, diretta concorrente nella corsa play-off. Per portare a casa la vittoria in questo scontro diretto l’allenatore della squadra piemontese si affiderà ai suoi migliori giocatori offensivi, puntando sulla qualità di Gianmario Comi, già autore di 6 gol in campionato e secondo in classifica marcatori, e sulla differenza che possono fare Della Morte, a quota 3 gol e con tanta voglia di migliorare questo score, e Arrighini, che con due reti cercherà di imitare il compagno di reparto Comi.

QUI JUVENTUS NEXT GEN – Mister Brambilla si affiderà al suo classico 4-3-3, con Raina in porta, difesa a quattro composta da Barbieri, Riccio, Poli e Turicchia, davanti a loro Sersanti, Barrenechea e Iocolano, mentre il tridente sarà formato da Cudrig, Pecorino e Rafia.

QUI PRO VERCELLI – Mister Paci si affiderà al suo classico 4-3-1-2, conio porta il confermato Rizzo, difesa a quattro mancante di Perrotta che verrà sostituito da Anastasio, mentre i restanti tre componenti della difesa a quattro saranno Iezzi, Macchioni e Ietti; a centrocampo i tre mediani saranno Calvano, Louati e Della Morta, mentre la coppia Arrighini – Comi sarà sostenuta da Vergara.

Le probabili formazioni di Juventus Next Gen – Pro Vercelli

JUVENTUS NEXT GEN (4-3-3): Raina; Barbieri, Riccio, Poli, Turicchia; Sersanti, Barrenechea, Iocolano; Cudrig, Pecorino, Rafia. Allenatore: Brambilla.

PRO VERCELLI (4-3-1-2): Rizzo; Iezzi, Macchioni, Anastasio, Iotti; Calvano, Louati, Della Morte; Vergara; Arrighini, Comi. Allenatore: Paci.

Dove vedere la partita in tv e in streaming

Sarà possibile seguire il match Juventus Next Gen – Pro Vercelli valido per la tredicesima giornata del girone A di Lega Pro 2022/23 in diretta streaming su Eleven Sports, piattaforma a cui si può accedere, attraverso abbonamento, scaricando l’app su smartphone o tablet, oppure collegandosi da pc, e in diretta TV su Sky Sport al canale 254, con l’opzione di poterla guardare anche su SkyGo se siete fuori casa.