La Fiorentina gela il Cesena: non si cede Mutu a squadre italiane

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, che cita la Gazzetta dello Sport, allo stato attuale dei fatti la cessione di Mutu al Cesena non è possibile. I dirigenti viola infatti sarebbero seriamente intenzionati a venderlo solo a squadre estere anche a costo di tenerlo in tribuna, e continuare a pagarlo, fino alla scadenza del contratto (cioè per un altro anno e mezzo). La linea dura scelta dal club viola sarebbe da un lato una punizione per il comportamento di Mutu che avrebbe mancato di rispetto alla società, e dall’altro un modo per non rinforzare squadre italiane cedendogli un giocatore di sicuro valore. Quali che siano le motivazioni resta il fatto che, se questa linea di fermezza venisse confermata, non ci sarebbe nessuna possibilità per il Cesena di arrivare ad Adrian Mutu che già nei giorni scorsi si era dichiarato disponibile al trasferimento in Romagna.

Del resto già nei giorni scorsi Becali, l’agente di Mutu, aveva messo in luce le difficoltà sollevate dalla dirigenza viola per il passaggio del suo assistito alla corte di Campedelli (ecco le sue dichiarazioni). Ma fino ad oggi si sperava di poter trovare un accordo, accordo che allo stato attuale dei fatti è praticamente sfumato.

[Cesare Rubboli – Fonte: www.tuttocesena.it]