Lazio, mercato: in cerca di un centrale, Gentiletti piace al Genoa

logo LazioROMA – Mercato che comincia a fremere e a vivere di sussulti. La Lazio cerca due difensori, Pioli è rimasto a corto di centrali, alla ripresa a disposizione ci saranno solo Mauricio e Hoedt, Gentiletti ne avrà ancora per almeno un paio di settimane. Già, proprio l’argentino che radio mercato vuole lontano da Formello. Gentiletti era arrivato a Roma nell’agosto 2014 dal San Lorenzo, un paio di ottime prestazioni avevano streagato tutti prima che l’infortunio di Marassi ne bloccasse l’exploit.

Poi il ritorno in campo, proprio a Genova, un gol per riprendersi la Lazio e spingerla verso il sogno Champions. Copione troppo bello per essere vero? Sì, perché da allora Santiago non ha mai convinto del tutto. Pioli lo ha schierato più per necessità che per volontà, l’argentino non si è mai sentito completamente integrato nel mondo Lazio e così ecco che, qualche settimana fa, tramite il suo entourage ha manifestato alla società la volontà di cambiare aria.

Su di lui c’è l’interesse di Chievo e Frosinone, ma nelle ultime ore – secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Lalaziosiamonoi.it – è il Genoa ad aver bussato con decisione alla porta della Lazio. Gasperini ha chiesto un centrale mancino e Preziosi è deciso ad accontentarlo. Il Genoa, dopo aver sondato il terreno per Federico Barba e aver ricevuto feedback negativi dall’Empoli, è giunto alla corte di Lotito. Tra i patron dei due club c’è un solido rapporto di amicizia. È noto. Preziosi ha proposto al collega il prestito del difensore argentino: prestito secco con la promessa di sedersi al tavolo per acquistare Gentiletti a giugno, se quest’ultimo dovesse far bene sotto la Lanterna. Lotito ha cordialmente declinato l’offerta. 

E così il presidente rossoblù ha rilanciato proponendo il nome di Sebastian De Maio, difensore apprezzato dalle parti di Formello. E così nei discorsi tra Lotito e Preziosi si è pure parlato di uno scambio di prestiti, sì, ma con diritto di riscatto già fissato. Un’ipotesi avanzata e caldeggiata più dalla sponda genoana che da quella laziale. In realtà. Il club biancoceleste, infatti, per cedere l’ex San Lorenzo preferirebbe vedere entrare nelle proprie casse una cifra vicina ai 2 milioni di euro.

Inoltre, Lotito e Tare stanno lavorando su diversi profili per rinforzare il pacchetto arretrato, contano di stringere il cerchio entro i primi tre giorni del nuovo anno e le cessioni potrebbero aiutare la Lazio a gonfiare il tesoretto che serve per gettarsi sul mercato. Il Genoa, dal canto suo, ha messo Gentiletti nel mirino e nelle prossime ore potrebbe effettuare un nuovo tentativo per convincere la Lazio e regalare a Gasperini il centrale richiesto.

[Marco Valerio Bava – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]