Lazio, mercato: Rocchi in partenza, avanza il sogno Lampard

logo-lazioLa scuderia è di quelle note: famiglia Fioranelli, Lulic e Onazi per intenderci. Admir Mehmedi, classe ’91, vuole lasciare la Dinamo Kiev. Non si trova bene in Ucraina, come riporta il Corriere dello Sport, vorrebbe andare via. Le condizioni per un trasferimento ci sarebbero tutte. Attaccante molto tecnico, macedone, Petkovic lo conosce benissimo: giocava nello Zurigo, verrebbe ceduto in prestito con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni. Seconda punta o esterno, non cambia molto, potrebbe anche dare il cambio sull’out a Mauri e Candreva: è una delle opzioni del mercato in entrata. Che è strettamente subordinato a quello in uscita. Si vende, prima.

USCITA – Rocchi all’Inter è fatta, o quasi. Il capitano è l’unico nodo per ora praticamente sciolto, non si può dire lo stesso per Zarate o  Floccari. L’argentino vuole solo Inghilterra o Spagna, ieri è andato in scena a Cortina un incontro tra Ruzzi e Lotito, nessuna novità. Floccari dovrebbe rimanere, e stesso discorso vale per Kozak, cercato con insistenza dal Pescara. Floccari sarebbe stato promesso al Genoa, e anche Zarate, come riporta anche la Gazzetta dello Sport. L’argentino è da convincere, su di lui c’è forte anche il Fenerbahçe, per il calabrese tutto fermo. Anche il Genoa deve risolvere alcune beghe in uscita, vedi Borriello e Immobile, ma basterà una telefonata. Fitti i colloqui tra Sebastiani e Lotito: per il ceco sarebbe stato offerta la metà di Quintero, ora impegnato al Sudamericano con la Colombia U20. Non è neppure troppa corretta la dicitura di Vice-Klose: per caratteristiche tecniche, la Lazio starebbe cercando più una seconda punta in caso, un Memehdi, o un Moa Abdellaoue. C’è anche l’idea Icardi: l’argentino è furioso per il trattamento subito e la revoca del permesso per andare in nazionale, a gennaio potrebbe essere il pezzo forte del mercato. Dopo Capodanno l’entourage si incontrerà con Osti, che vorrebbe trattenerlo: la Fiorentina è pronta a gettarsi sul giocatore, l’ex cantera del Barca piace a Tare. Potrebbe scatenarsi una vera e propria asta per il giocatore, voglioso di bruciare le tappe e approdare sin da subito in una delle grandi. Sondaggio del Liverpool per Diakitè, ad oggi sembra più vicina la fumata bianca della cessione.

ENTRATA – Oltre a Mehmedi, sarebbero stati offerti, secondo il Corriere, i polacchi Zyro, classe ’92, esterno sinistro dal costo di 1 milione, di cui si era già parlato in estate,  e Wolski, n.10 classico sul taccuino della Fiorentina. Nulla di concreto, la Lazio segue altre piste in caso dovesse decidere investimenti per gennaio, in ballo ancora anche il nome di Hajrovic, classe ’91 del Grassophers. Tare sta lavorando alla pista Lampard, che dall’utopia è scesa di grado, fino a diventare un secondo viaggio a Londra in programma, come riporta La Repubblica a firma Marco Ercole, e l’idea di un contratto, fortemente ridotto, of course, di 2,5 milioni di euro più bonus a stagione fino al 2015. Il giocatore 34enne ha ricevuto l’ultimatum dal Chelsea, che non vuole perderlo a 0 e vuole cederlo nella finestra invernale, si sono fatti avanti club russi, il Galaxy, cinesi che hanno offerto soldi a palate. Tutto sta alla volontà del giocatore: se dovesse decidere di tentare l’esperienza in A, alla Lazio la porta sarebbe spalancata, per un “Klose” a centrocampo. Ma mentre Lotito e Tare cercano di convincerlo, tre sostenitori della Lazio, prima di Natale, gli hanno fatto già sentire il calore biancoceleste, regalandogli una sciarpa della Lazio fuori il centro sportivo del Chelsea.

[Luca Capriotti – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]