Lazio, Inzaghi: “Il Napoli ha il miglior calcio d’Europa”

304

Alla vigilia di Lazio-Napoli Simone Inzaghi ha elogiato il calcio del Napoli, che ritiene candidato insieme alla Juve, allo scudetto

ROMA – La vigilia di Lazio-Napoli conduce Simone Inzaghi a un nuovo test, un altro, l’ennesimo, al cospetto di un allenatore e una squadra di alta quota. Un allenatore che, nei precedenti, non ha ancora sconfitto. Nella sfida con Maurizio Sarri c’è anche questo tassello da segnare, ma anche scoprire dei nuovi orizzonti di crescita della propria squadra che sta giocando il più bel calcio del campionato.

Inzaghi in questi giorni ha studiato tanto, come nei derby della passata stagione, come per la Supercoppa, contesa e soffiata ad Allegri. Già lo aveva preannunciato: “Vedremo e rivedremo le azioni del Napoli”, gli è sfuggito qualche giorno fa. Una sorta di full immersion nei filati delle ultime partite.

Con il suo staff che ha suddiviso in zone ben specifiche le fonti più insidiose del Napoli:

“Sarri ha trasmesso le sue idee e il Napoli gioca un calcio bellissimo”, cosi Inzaghi ha reso omaggio al lavoro del collega. Per continuare che il Napoli è una certezza, candidata alla vittoria per lo scudetto insieme alla Juventus.

Quanto alla sua squadra il tecnico ha dichiarato che deve giocare con coraggio, corsa e aggressività. e che, se vuole rimanere a certi livelli, non si può permettere cali di tensione.

Qualche dubbio di formazione che Inzaghi si porterà fino a qualche minuto prima del match: De Vrij, alle prese con fastidi all’adduttore, dovrebbe farcela. Altrimenti in difesa scalerà Leiva con Murgia in mezzo al campo.

C’è ottimismo, lo vedrò oggi, spero di recuperarlo domani. Nani ha fatto ieri il primo allenamento con la squadra: si è allenato bene e si sta mettendo in pari con i compagni. Parlerò con lui, vedrò se convocarlo”.

Il tecnico chiama a raccolta i tifosi sapendo dell’esodo di massa che arriverà da Napoli: “Loro avranno tanti tifosi al seguito, ma io confido nei nostri e in un Olimpico pieno”.