Lazio: rientra Onazi, Ledesma stringe i denti

25

logo-lazioFORMELLO – L’allenamento dell’antivigilia inizia in sala conferenze per una seduta video di circa mezz’ora. Reja studia l’Atalanta e sorride, può finalmente preparare la sfida a Colantuono con i suoi Nazionali. Tornati alla base i calciatori impegnati nelle amichevoli infrasettimali, in campo c’è pure Onazi. Il nigeriano potrebbe trovare spazio nel blocco dei titolari, dipende tutto da Ledesma, che prova un recupero dall’infortunio al ginocchio che avrebbe del miracoloso. Vuole stringere i denti l’argentino, ha subito un trauma contusivo distorsivo nel primo tempo del Franchi, questa mattina ha lavorato a parte con il preparatore atletico Fonte. Il dubbio sulla sua presenza verrà sciolto soltanto nella rifinitura di domani.

MEDIANA – Il modulo comunque non verrà toccato, l’allenatore è rimasto soddisfatto delle prestazioni contro Ludogorets e Fiorentina, confermerà il 4-3-3 visto nelle ultime due uscite. La composizione della linea mediana sarà consequenziale alle condizioni di Ledesma. Con il lui in campo, Biglia agirà da mezzala sinistra con uno tra Gonzalez e Onazi dalla parte opposta (l’uruguayano è favorito, ha effettuato un allenamento in più in gruppo); senza il numero 24, invece, Biglia comanderà la regia di un centrocampo più muscolare, con Gonzalez e Onazi insieme dal primo minuto come interditori.

ECCO MIRO – Klose si riprende l’attacco, i 45 minuti disputati con la Germania (1-0 contro il Cile) lo lanciano verso il ritorno da titolare. Perea ha corso tantissimo in Bulgaria e a Firenze, ha ricevuto i complimenti di Reja, ma si accomoderà in panchina per fare spazio al tedesco. A destra irrinunciabile Candreva (anche per lui un tempo di gioco in Spagna-Italia), mentre per la fascia sinistra Lulic è in vantaggio su Keita. Mauri ha accusato un fastidio muscolare, nei giorni scorsi non si è allenato con il resto dei compagni, anche oggi ha effettuato una corsa differenziata insieme a Dias (il difensore sta recuperando dalla lesione al bicipite femorale). Il capitano dovrebbe comunque far parte della lista dei convocati. Tra i pali verrà confermato Marchetti, Konko e Radu si muoveranno sulle corsie della linea difensiva. Al centro Cana al fianco di Biava (anche se in mattinata vicino all’ex Genoa è stato provato Novaretti). Fronte infermeria: Postiga prosegue il lavoro posturale, riprenderà a correre dalla prossima settimana.

[Carlo Roscito – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]

Articoli correlati