Lecce, Corvia: “Spero di sbloccarmi a Roma”

250 0

Si dice fiducioso l’attaccante giallorosso, Daniele Corvia, per il prossimo match della sua squadra a l’Olimpico contro la Roma. Nella speranza che gli attaccanti possano offrire il loro contributo, il giocatore del Lecce analizza gli aspetti positivi visti a Cesena e fa un quadro dei prossimi avversari. Queste le parole riportate sul sito ufficiale della società:

“Gli attaccanti ancora a zero gol? Speriamo di poter superare questo momento sbloccandoci già da Roma. Secondo me si tratta solo di una casualità, il gol manca a me come ai miei compagni di reparto, però sono fiducioso perché le palle stanno arrivando. Il gioco sta crescendo, abbiamo sempre cercato di giocare e ora con il passare del tempo stiamo migliorando. La vittoria di Cesena ci ha permesso di preparare al meglio la prossima sfida contro la Roma. L’assenza di Burdisso? Innanzitutto dispiace per l’infortunio, è un giocatore importante per la squadra capitolina, rimanendo spesso in due o tre dietro Burdisso con la sua esperienza è molto utile. A Cesena l’azione del gol è partita che eravamo schiacciati nella nostra metà campo e poi riconquistato il pallone siamo ripartiti bene; a Roma dovremo cercare di sfruttare al meglio le ripartenze che ci concederanno.

Non è la prima volta che affronto la  Roma da ex, anche se fa sempre un certo effetto ed è bello. Di quella squadra ci sono ancora in squadra De Rossi, Totti e Perrotta. Totti è un giocatore che conferisce qualità ed imprevedibilità, da lui passano quasi tutte le loro azioni ed è un giocatore fondamentale per il gioco di Luis Enrique. La differenza tra i punti raccolti in casa e fuori secondo me è una casualità, in casa abbiamo offerto delle buone prestazioni ma non siamo riusciti a raccogliere granché, però sono sicuro che continuando così la vittoria arriverà”.