Lecce, Giacomazzi: “Da temere le ripartenze degli avversari”

È stato uno dei protagonisti del prezioso successo in trasferta del Lecce a Bologna, Giullermo Giacomazzi ha messo una delle due firme sull’incontro, riscattando la squadra, dopo la falsa partenza in casa contro l’Udinese. Alla vigilia della delicata sfida contro l’Atalanta il centrocampista, come riportato sul sito ufficiale della società giallorossa, sottolinea l’importanza del punteggio e dalla prestazione della squadra. Una buona prova che dà fiducia contro un avversario aggressivo, veloce e con una grande fame di punti. Queste alcune sue dichiarazioni:

“Quello di eri è stato un risultato importante, nel calcio senza i risultati non vai avanti. È stato ottimo ottenere tre punti fuori casa con una prestazione importante da tutti i punti di vista. Siamo riusciti a mettere in pratica ciò che ci chiedeva il mister, con la giusta aggressività anche se nel primo tempo non siamo stati bravissimi nella conclusione in porta. Siamo anche cresciuti in possesso palla, anche se non deve essere fine a stesso, ma deve servire per rendersi pericolosi sotto porta. Ieri con Grossmuller trequartista e due punte ci siamo trovati bene, il mister ha preparato molto bene la partita, da domani lavoreremo sull’Atalanta. Negli ultimi trenta minuti a Bologna siamo stati bravi a tenere palla, a far correre il pallone, gestendo bene il risultato. Siamo cresciuti e questo ci da fiducia perché avevamo una voglia matta di far vedere che non eravamo quelli delle sconfitte con Crotone e Udinese. Certamente c’è ancora tanto da migliorare. Ho visto l’Atalanta contro il Genoa e nel primo tempo di eri, è una squadra aggressiva, veloce, che ha gamba. La loro posizione di classifica gli da la forza di voler ribaltare la situazione. La principale insidia della sfida di mercoledì prossimo sono le ripartenze, hanno qualità in mezzo al campo ed un attacco molto forte, sono una squadra completa. Per noi la cosa importante ora è continuare così”.