Lecce: sfida salvezza con il Chievo

De Canio punta sul giovane Donati

Contro il Chievo, battuto all’ultimo minuto  nel recupero di Bologna, il Lecce si gioca molte delle restanti  possibilità di salvezza. Uno dei protagonisti di domenica scorsa, Giulio Donati, a proposito il prossimo turno si  giocherà regolarmente dopo che tra calciatori e Lega è stato raggiunto un accordo sul rinnovo del contratto nazionale, ieri nella sala stampa ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Sono dispiaciuto per il risultato di  domenica scorsa contro il Genoa; secondo me la prestazione che abbiamo fornito non è da buttare, poi ci sono  stati degli errori commessi che ci hanno penalizzato.

Da un punto  di vista personale sono contento della scelta  di mister De Canio che mi ha impiegato dal primo minuto, dimostrando di darmi fiducia. Questo è il mio  primo anno tra i “grandi”, dopo le esperienze maturate a livello giovanile. Indubbiamente ci sono tanti aspetti  sui quali devo migliorare, l’esperienza la si acquista con gli anni giocando, poi devo crescere tecnicamente,  nella visione del gioco, nello svolgimento dell’azione. Sto cercando di allenarmi sempre con il massimo  dell’impegno per farmi trovare pronto nel momento in cui il mister ha bisogno di me. Ci sono tante differenze  tra un campionato giovanile e la serie A; è differente il ritmo, la malizia dei calciatori, l’esperienza e  soprattutto il fatto che nella massima serie appena commetti un errore questo lo paghi a caro prezzo, cosa che,  invece, ti puoi permettere in Primavera.

Ieri il mister ci ha parlato, analizzando la gara contro il Genoa, che come prestazione non è da buttare; avremo  subito la possibilità di rifarci in casa contro il Chievo, contro il quale dovremo evitare di commettere un altro  passo falso, per muovere la classifica. Secondo me ora non è il caso di fare tabelle a livello di punti, ma  dobbiamo esclusivamente pensare a giocare e bene, come ci chiede mister De Canio, e poi arriveranno i punti”.

[Redazione Lecce Giallorossa – Fonte: www.leccegiallorossa.net]