Ledesma contro la Roma si esalta: due gol su otto sono arrivati contro i giallorossi… Ma attenzione ai nervi

212 0

Cristian Ledesma sa come si fa. In carriera ha già segnato due volte nel derby capitolino e da quel momento è entrato per sempre nella storia biancoceleste. Come riporta la Gazzetta dello Sport di oggi in un articolo a firma di Davide Stoppini, fu proprio il gol nel derby a consacrare definitivamente il centrocampista italo-argentino e a fargli superare lo scetticismo che ruotava inizialmente intorno a lui. Era la sua prima stracittadina e con un  bolide di sinistro che si andò a insaccare all’incrocio dei pali,  diede il là alla indimenticabile vittoria per 3 a 0 del 10 dicembre 2006. Quando vede la Roma Ledesma si trasforma, basti pensare che non essendo propriamente un goleador, un quarto dei suoi gol in maglia biancoceleste sono arrivati proprio contro i dirimpettai cittadini, due su otto per la precisione.

Oggi Ledesma è ormai un senatore è anche uno di quelli che sente di più la sfida. Lo dimostrano anche le 3 espulsioni (sulle 5 complessive) arrivate proprio in queste partite. Questo incontro ha per lui una valenza particolare e gioia e tensione si mischiano in un tourbillon di emozioni che l’hanno da sempre caratterizzato. La prossima sfida l’ha caricata subito dopo la vittoria con la Fiorentina di due domeniche fa, quando dichiarò senza troppi peli sulla lingua «non ho paura», come a voler far capire che la Lazio si giocherà la sua partita, senza portarsi dietro il pesantissimo bagaglio degli ultimi cinque derby persi. Non è la prima volta che manda qualche frecciatina ai rivali e in passato si è fatto amare ancora di più dalla sua gente quando nel blog scrisse: «Oggi si che è una bella giornata». Ovviamente non si riferiva alle condizioni atmosferiche, ma alla sconfitta del giorno prima della Roma con la Sampdoria che aveva di fatto spento i sogni scudetti dei giallorossi.

Una bella giornata per tutto il popolo laziale, ma una vera e propria Caporetto per l’altra metà della Capitale che da quel momento individuò in Ledesma uno dei principali nemici. Proprio a causa di alcuni tifosi della Roma, qualche settimana fa il numero 16 della Lazio è stato costretto a chiudere il suo profilo facebook che con l’avvicinarsi del derby era stato infestato di offese. Domenica Lazio e Roma si ritroveranno contro, Ledesma sarà in campo per guidare la sua squadra e se dovesse andare come tutti ci auguriamo, siamo sicuri che sul social network il suo spazio riaprirà in grande stile.

[Marco Ercole – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]