Al via la trentaduesima giornata di Liga: prove di fuga per il Real

371

I Blancos impegnati con il modesto Sporting Gijon posso allungare sul Barça orfano di Neymar

MADRID – Tutto sembra dire Real Madrid per questa trentaduesima giornata di Liga. Non che sia un novità, dalle parti del Bernabeu vincere è una cosa che capita abbastanza spesso. Ma adesso il Real di Zidane sembra avere proprio tutto dalla sua parte. I punti di vantaggio sugli odiati azulgrana sono tre nonostante la partita da recuperare.

In più oggi i madrileni si presenteranno dallo Sporting Gijon fermo al diciottesimo posto con al passivo sessantuno gol. Non proprio la difesa di ferro utile quando davanti ti ritrovi la tanto acclamata BBC. A proposito di BBC proprio Cristiano sembra essere arrivato a questo finale di stagione in forma strepitosa. Dopo una stagione sottotono, rispetto ai suoi standard da marziano, la partita di Monaco col Bayern ha mostrato un CR7 in forma splendida e pronto ad essere decisivo in questi ultimi due mesi di stagione.

Il Barcellona aspetta la Real Sociedad con la testa già alla Juventus

Mentre in Castiglia tutto gira per il verso giusto sulle Ramblas, all’opposto, non ne azzeccano una. Tutto è iniziato con la squalifica di O’Ney, tre giornate per lui, per passare dalla notte disastrosa di Torino. La Real Sociedad attesa oggi al Camp Nou non è un avversario irresistibile per il Barça, ma la tenuta nervosa dei giocatori azulgrana è a serio rischio vista la settimana passata e quella in arrivo. Mercoledì sarà infatti già Champions con un’altra impresa da compiere per ribaltare il tre a zero dello J Stadium. Se non bastassero gli incubi bianconeri a tormentare la Catalogna subito dopo arriveranno quelli totalmente bianchi. Settimana prossima andrà infatti in scena a Madrid il Clasico. Perderle entrambe significherebbe chiudere immediatamente l’annata. La stagione del Barcellona si decide quindi da oggi, dalla Real Sociedad, otto giorni, tre partite: zero possibilità di errore.

Giornata interlocutoria: attenzione ai passi falsi

In una giornata avara di scontri diretti tra squadre interessate alla stessa zona di classifica bisognerà stare attenti ai passi falsi tipici delle giornate interlocutorie. Per quel che riguarda la zona Champions l’Atletico Madrid non dovrebbe avere problemi col fanalino di coda Osasuna. Leggermente più complicata la partita del Siviglia che aspetta al Sanchez Pizjuan Il Valencia, protagonista di una stagione difficile la squadra della Comunidad cerca ora riscatto partita dopo partita. In zona Europa League, dopo il cinque a uno rifilato ieri dal Bilbao al Las Palmas, potrebbe essere l’Eibar a piazzare la zampata in classifica. Atteso a Siviglia, sponda Betis, l’Eibar è distante un solo punto dal settimo posto della Real Sociedad impegnata nell’impari confronto del Camp Nou. Situazione ideale per effettuare il sorpasso in classifica. Pochi pensieri e calcoli invece per il Villareal. Il sottomarino giallo giocherà contro l’Alaves, già salvo. Il match, almeno sulla carta, sembra tra i più scontati in questa trentaduesima giornata di Liga.

In zona retrocessione giornata da incubo

Tra le squadre impegnate nella lotta salvezza la più fortunata di giornata sembra essere il Leganes, impegnato con l’Espanyol stabilmente fissato a metà classifica. Il Deportivo La Coruna se la giocherà in un quasi-scontro diretto col Malaga. Il Granada potrebbe piazzare un colpo importante vincendo in casa col Celta Vigo reduce dalle fatiche di Europa League. Mentre le già citate Gijon e Osasuna sono attese da un probabile pomeriggio da incubo contro le due Madrilene.

Liga LIVE 32 giornata: risultati delle partite in tempo reale

VENERDì 14 APRILE

Atletico Bilbao-Las Palmas 5-1

SABATO 15 APRILE

Atletico Madrid-Osasuna 3-0

Barcellona-Real Sociedad 3-2

Deportivo-Malaga 2-0

Sporting Gijon-Real Madrid 2-3

DOMENICA 16 APRILE

Betis-Eibar

Granada-Celta Vigo

Leganes-Espanyol

Valencia-Siviglia

LUNEDì 17 APRILE

Alavés-Villareal