Lotito: “Nessuna trattativa per Klose e faremo di tutto per trattenere Radu…”

Non c’è nessuna trattativa per Klose”. Ospite negli studi di Skysport24, il presidente della Lazio Caudio Lotito, spenge sul nascere, quanto meno a parole, il fuoco di mercato acceso nella giornata odierna dallo stesso attaccante del Bayern Monaco, che stimolato sull’ipotesi di un trasferimento nella Capitale si era mostrato interessato. Attestato di gradimento che non scuote il numero uno capitolino: “In tal senso posso solo dire che non c’è mai stato niente e lo dico senza sminuire il valore di un grande giocatore”, ha spiegato Lotito, che in termini di mercato si è confermato molto generico, rimettendo nella mani di Reja ogni iniziativa: “Non direi che stiamo cercando un giocatore in particolare – ha continuato – , Teniamo a mente gli equilibri da non turbare, questo si. Tutte le migliorie possibili poi le prenderemo in considerazione. Parleremo con il mister e con lui valuteremo le scelte. Anche lui ci dovrà indicare quali sono le impellenze. Sorrido, perchè quando sono arrivato alla Lazio nessuno voleva arrivare, anzi i calciatori scappavano perchè c’erano degli stipendi pregressi da pagare. Oggi la Lazio è apprezzata da tantissimi calciatori, la Lazio oggi viene considerata in ascesa, perchè c’è l’attuazione di un progetto pensato per raggiungere traguardi importanti”.

Uno o al massimo due ruoli” sui quali intervenire, ha annunciato anche il diesse Igli Tare, ma non prima di aver ripreso la sempre attuale “operazione sfoltimento”. Smaltire la rosa, per poi puntellare l’organico a disposizione del tecnico goriziano, per non alterare l’armonia che “faticosamente” è stata raggiunta all’interno dello spogliatoio: “Reja è un grande professionista, all’interno dello spogliatoio si fa rispettare, le sue scelte tecniche non vanno discusse, ma solamente rispettate, i giocatori lo devono capire”, ha tuonato Lotito, riferendosi alle polemiche circa i primi “scontenti” (vedi Alvaro Gonzalez al momento dell’ingresso in campo contro l’Udinese) di un gruppo, la cui forza fino ad oggi è stata proprio quella di compattarsi intorno alla propria guida. Fare un passo indietro e tornare ai personalismi che hanno contaminato il cammino nella prima parte della scorsa stagione sarebbe autolesionistico.

Come sarebbe dannoso non trovare un accordo per il prolungamento del contratto con Stefan Radu. L’attuale accordo scade nel giugno del 2012, ma le discussioni per il rinnovo sono iniziate sul finire di ottobre, quando l’agente Victor Becali incontro lo stesso Lotito. A gennaio la trattativa entrerà nel vivo, malgrado le sirene provenienti dalla Premier League (Chelsea e City): “Stiamo parlando di un giocatore che non è a scadenza di contratto. ma faremo del tutto per andare incontro alle sue esigenze, conciliandole con le esigenze della società. Vogliamo trattenerlo“.

Un pensiero per l’aquila Olympia non manca mai: “Serviva uno stimolo per scuotere la coscienza dei nostri tifosi, per farlgi scoprire il senso di appartenenza, anzi l’orgoglio dell’appartenenza. Essere tifosi della Lazio significa preservare ed essere testimoni di nostri 111 anni. La Lazio è la prima squadra della Capitale ed in tutto questo percorso abbiamo intrapreso un processo di valorizzazione del tifoso”.

[Daniele Baldini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]