Maldini: “Sono il più grande perdente della storia, Lippi mi chiamò nel 2006”

260

Le parole della bandiera del Milan nel corso di una lunga e divertente diretta Instagram in compagnia di Bobo Vieri.

MILANO – Paolo Maldini è intervenuto nell’ormai consueta diretta Instagram di Christian Vieri. Tra aneddoti, ricordi e risate la bandiera del Milan ha rilasciato queste dichiarazioni: “La partita che mi ha fatto più male? Una volta ho fatto una considerazione con Boban e Massara e ho pensato ‘Sono il giocatore più perdente della storia’. Ho vinto tantissimo, tra cui 5 Champions, ma ho perso: 3 finali di Champions, 1 finale di Supercoppa Europea, 3 finali di Coppa Intercontinentale, 1 finale del Mondiale, 1 finale dell’Europeo, 1 semifinale del Mondiale e poi posso andare avanti… Ho avuto la fortuna di vincere tanto e ho visto queste finali perse come una cosa che fa parte del gioco, quindi sinceramente ho accettato quasi tutto. Forse il momento più brutto è quando siamo usciti dal campo di Marsiglia in quella partita che probabilmente non meritavamo di vincere”.

Sul Mondiale 2006 ha aggiunto: “Lippi mi chiese di venire al Mondiale e risposi di no, quando poi ho visto che hanno vinto ho pensato ‘Ma quanto sono sfigato?’. La mia ultima competizione è stata in Corea, quando non volevano farci entrare”.

Articoli correlati