Martinho: “Per il Catania Faccio Anche il Terzino”

360

MASSANNUNZIATA – Il Catania continua ad allenarsi, a parlare ed a far parlare di sé dal centro sportivo di Massannunziata. In sala stampa parlano quest’oggi l’esterno offensivo Llama, che si dice contento del suo rinnovo ma incerto sul ruolo che potrebbe ricoprire nell’undici di Giampaolo, ed il neo-acquisto Martinho, unico brasiliano, giovanissimo (1988), in forza alla squadra etnea, che problemi di ruolo non pare farne: “Giocherei anche terzino” afferma. Llama

“Penso anzitutto a recuperare fisicamente, nel giro di un mese credo di non avere più alcun problema. Sono felice per il mio recupero e per come sta procedendo. Posso giocare come esterno a centrocampo, ma non so se potrò rendere come nel 4-4-2 o nel 4-3-3. La squadra è rimasta quella della scorsa stagione e, guardando il girone d’andata e quello di ritorno credo che quest’anno, rispetto allo scorso, possiamo fare qualcosa di più. Rimanere qua fino al 2013 è un piacere, sto bene coi miei compagni e con la mia città, il rinnovo è stato qualcosa di naturale.

“Giampaolo ha un bel modo di lavorare, è una persona che se deve dire qualcosa te la dice in faccia, senza remore.

Martinho – “Finalmente tutti i documenti sono apposto e posso pensare a giocare. A Verona abbiamo perso giocando bene, colpa di due svarioni nostri. Lo Monaco mi ha notato in una partita contro il Palmeiras, mentre osservava Diego Souza. Mi piace giocare in Italia, è un calcio difficile ma stimolante. Sono convinto che questo è il campionato più forte del mondo. Sono veloce, do’ qualità quando porto palla ed ho un buon tiro. Gioco come centrocampista ma posso interpretare sia ruoli offensivi che difensivi, a seconda di quel che vuole l’allenatore. Posso fare anche il terzino.

Per me non c’è differenza; credo che un giocatore moderno debba sapere giocare in più ruoli. Come giocatore mi piace Ronaldinho, è un genio del calcio per come interpreta quel ruolo, come anche Totti.

[Redazione Mondo Catania – Fonte: www.mondocatania.com]