Mennea Day 2022 allo stadio Puttilli di Barletta: ecco quando

34

mennea day 2022

Si svolgerà il 10 settembre, nel giorno dell’inaugurazione ufficiale dello Stadio comunale Cosimo Puttilli di Barletta, Pista Pietro Mennea

BARLETTA – Barletta ritorna a correre per il Mennea Day 2022, celebrando nel “nuovo” stadio C. Puttilli il grande campione. Sabato 10 settembre l’AVIS Barletta tributa il suo abbraccio al grande sprinter barlettano con le gare del Mennea day e del Trofeo di Marcia “Puttilli”. Grande attesa ed entusiasmo per l’evento sportivo

Barletta ritorna a correre per il Mennea Day 2022. Si avvera l’auspicio di Eusebio Haliti di poter finalmente celebrare il grande campione barlettano tra la sua gente e nel “suo stadio”, in quella pista di atletica che porta anche il nome e il volto di Pietro Mennea ai blocchi di partenza. Il responsabile organizzativo e tecnico della kermesse sportiva, oltre che presidente dell’Asd IoCorro, in questi anni è stato costretto a scegliere location diverse da quelle di una pista di atletica in uno stadio omologato per rievocare la figura dell’indimenticabile sprinter dell’atletica italiana e mondiale nel giorno in cui tutto il mondo ricorda la sua leggendaria impresa. Una prestazione che va ben oltre i confini dello sport: correre i 200 metri piani con il tempo di 19ʺ72 nelle Universiadi di Città del Messico nel 1979, record del mondo per quasi 17 anni (fino al ciclone Michael Johnson del 1996) e ancora primato europeo.

Dopo quarantatré anni, quella leggendaria volata è sempre nei cuori degli appassionati di atletica e di tutti gli italiani, che del grande Pietro hanno apprezzato la tenacia oltre ogni limite, la dedizione al lavoro, l’impegno, il sacrificio e la conquista.

Anche quest’anno, su molte piste italiane, si gareggerà in memoria dell’azzurro campione olimpico di Mosca 1980, un simbolo per l’Italia nel mondo intero, e Barletta non si è fatta trovare impreparata. L’orgoglio di essere la città natale di una leggenda dello sport italiano è tangibile.

Lo Stadio comunale “Cosimo Puttilli” di Barletta (BT) sarà restituito a tutta la comunità nella sua veste rinnovata proprio sabato 10 settembre, dopo aver incassato proprio ieri il parere favorevole della Commissione di vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per lo svolgimento delle manifestazioni sportive. È proprio per il Mennea day che verrà inaugurata ufficialmente la struttura sportiva di via Vittorio Veneto che tanto è mancata allo sport agonistico e nella quale lo stesso Mennea il 17 agosto del 1980 stabilì il record mondiale dei 200 metri a livello del mare, correndo in quinta corsia, col tempo di 19ʺ96. Da quando si ricorda il grande campione barlettano in tutto il mondo con una giornata a lui dedicata, per sette lunghi anni l’impianto sportivo è stato inagibile.

C’è grande entusiasmo per l’appuntamento imminente, forse lo stesso che riuscì a suscitare quel ragazzo del Sud che entrò nella leggenda. Oltre che un grande lavoro e sforzo organizzativo dietro le quinte. Giova ricordare che l’evento sportivo è organizzato dal Gruppo Sportivo AVIS Barletta in collaborazione con ASD “IoCorro”, e gode dei patrocini di Patto educativo provinciale, Regione Puglia, Città di Barletta, Sport e Salute, FIDAL, CONI Puglia e FISDIR, Federazione italiana degli sport paralimpici degli intellettivo relazionali.

Il Mennea day chiude il programma “19”72 – Un anno di atletica” che ha interessato per tutto il 2022 la città di Barletta. Dopo i Dialoghi dell’atletica, ospitati a fine marzo nel teatro Curci, gli organizzatori Haliti e Giusto hanno riportato nel rivellino del Castello svevo il Galà internazionale di Salto con l’asta, tutto al femminile, in occasione del quale lo scorso 18 giugno, la portacolori dei carabinieri Roberta Bruni ha stabilito un nuovo record, volando a 4,71 metri.

Numerose le gare dedicate all’indimenticabile primatista mondiale. Il programma, inserito nel calendario FIDAL, prevede, a partire dalle ore 17,00, gare sui 200 metri, dal pomeriggio alla sera, con le giovanili e la categoria assoluta e una batteria conclusiva di altissimo livello con alcuni validi protagonisti dell’atletica nazionale ed internazionale. Si disputeranno il ‘Mennea day 2022-Città di Barletta’ ed il ‘Trofeo di Marcia C. Puttilli’, gare riservate a tutte le categorie maschili e femminili tra Esordienti, Ragazzi, Cadetti, Allievi, Juniores, Promesse, Assoluti e Master. Confermati alcuni nomi. Per la marcia dei 3000 mt.: l’atleta andriese delle Fiamme Gialle Francesco Fortunato della F.f.gg. Enterprise reduce da un brillante quinto posto nella venti chilometri degli Europei di Monaco, già vincitore dell’edizione 2016 dei Giochi del Mediterraneo di Tunisi; Leonardo Annoscia del G.S. AVIS Barletta; Alfonso Alberga, Nicola Lomuscio, Giuseppe Di Sabato, Paride Busto, Salvatore Molfetta, tutti dell’Amatori Atletica Acquaviva.

Per i 200 mt: il fiorentino Lapo Bianciardi con un p.b. di 21″30 con la sua casacca bianco rossa del Gruppo Sportivo AVIS Barletta; il bolognese Diego Pettorossi, p.b. 20″54, dell’Atletica Libertas Livorno, argento ed oro di staffetta nei più recenti Giochi del Mediterraneo di Orano, con tempi di rilievo continentale; Giuseppe Serrone 21″67 dell’Aden Exprivia Molfetta; il duecentista cubano Arnaldo Lazael Romero Crespo 20″71; Paolo Langiulli 21″44 dell’Atletica Saronno.

Tra le ore 20.00 e le 21.00, prima della presentazione della gara Gold dei 200 metri, sarà ricordato con una grande scenografia il grande primatista mondiale Pietro Mennea.

Le gare che si svolgeranno nella pista intitolata alla Freccia del Sud rivestono un alto valore agonistico e sociale con una serie dedicata ad atleti-ragazzi disabili della FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), e sono tutte open (previa preiscrizione su piattaforma FIDAL), aperte senza alcuna discriminazione. Fanno eccezione la 3000 metri di marcia Assoluti maschili ed la gara clou della Gold Assoluti sui duecento metri, così cari al fuoriclasse barlettano. Atteso molto pubblico: l’accesso degli spettatori è accolto dagli ingressi di via Dante Alighieri (“Palazzetto dello Sport Marchiselli”) e dall’ingresso di via Gabriele D’Annunzio (dal “Paladisfida”).

Durante la manifestazione sarà presentata la squadra del G.S. AVIS Barletta che parteciperà alla Finale Nazionale di serie A ORO, dei Campionati di Società Assoluti, in programma i prossimi 17 e 18 settembre a Brescia. Non è mai successo nella storia dell’atletica pugliese maschile di raggiungere il tetto dell’atletica nazionale e, ancora di più, in soli due anni dalla sua ‘entrata in pista’. A fare gli onori di casa, sarà la campionessa barlettana Veronica Inglese, olimpionica a Rio de Janeiro ed Argento agli Europei di Amsterdam sui 10.000 mt. nel 2016.

Ci sono tutti gli ingredienti per una grandissima festa all’insegna dello sport presente e futuro. Il giusto modo di ricordare, salutare e celebrare Pietro Mennea, campione tra i campioni, simbolo di un’Italia sportiva con la voglia di riscatto che fonda la sua fede in un principio: la fatica, il sudore, l’impegno e la tenacia non sono mai sprecati. Valori in cui si identificano sicuramente gli organizzatori e i partecipanti di questo evento.

Tutti di corsa, dunque, come la freccia del sud, eroe positivo nella vita e nello sport che ha reso celebre la città di Barletta nel mondo.