Mercato in uscita: Obinna resterà in Premier, Mancini verso il Brasile

Dopo l’arrivo di Andrea Ranocchia il mercato nerazzurro potrebbe frenare per quanto riguarda le operazioni in entrata invernali, a meno di occasioni irrinunciabili o di specifiche richieste (in realtà finora mai arrivate) da parte di Leonardo. L’idea Kakà probabilmente sarà un tormentone fino al termine della sessione di mercato che inizia oggi, per poi riprendere in vista di quella estiva. Ma il club nerazzurro resta attivo sul fronte della compravendita, in particolare alla voce cessioni, fondamentali per sgravare il bilancio e far ‘sparire’ i musi lunghi da Appiano Gentile. Tre, nello specifico, le operazioni in uscita su cui l’Inter sta lavorando.

Innanzitutto, Victor Obinna resterà in Inghilterra, laddove il West Ham cercherà di riscattare il suo prestito, proponendogli il rinnovo di un contratto con l’Inter che scadrà altrimenti a giugno e lo renderebbe libero di scegliere la prossima destinazione. Il nigeriano infatti è seguito anche dall’Aston Villa. David Suazo invece è stato proposto in Spagna, al Maiorca e all’Hercules di Alicante. Non si esclude comunque una rescissione contrattuale con la società nerazzurra, che gli permetterà di valutare personalmente le proposte arrivate all’agente Branchini. Infine, novità in arrivo anche per Amantino Mancini, che rispettando un trend dei connazionali potrebbe tornare a giocare in Brasile.

L’esterno, che ormai considera chiusa la sua esperienza nerazzurra, sarebbe in trattative con l’Atletico Mineiro, suo club d’origine, e qualora trovasse l’accordo rimarrebbe nel suo Paese ottenendo il nulla osta dall’Inter. Resta ancora da valutare il futuro di Nelson Rivas, anche lui destinato a cambiare aria: per lui le offerte abbondano, ma economicamente sono di basso profilo. A parte Obinna, attualmente in Premier League, Suazo, Rivas e Mancini non hanno trovato spazio neanche durante il periodo più nero dal punto di vista degli infortuni, a conferma che neanche Benitez credeva più in loro.

[Redazione Fc Inter News – Fonte: www.fcinternews.it]