Serie A – La situazione del calciomercato in casa Napoli

Serie A - La situazione del calciomercato in casa Napoli

Il punto della situazione, sul fronte delle entrate e delle uscite, sulle trattative del nuovo Napoli di Carlo Ancelotti.

NAPOLI – Se nelle ultime ore la Juventus si sta avvicinando a Ronaldo, il Napoli è alla ricerca di un nome con una grande forza mediatica. Di Maria potrebbe essere il profilo selezionato dal club partenopeo con Ancelotti che ha fatto specifiche richieste al patron azzurro. Il PSG, visti i problemi del FPF, potrebbe lasciar partire l’esterno argentino per una cifra molto abbordabile, si parla di circa 30-35 milioni di euro, l’unico ostacolo potrebbe essere l’ingaggio di 8 milioni di euro che il giocatore percepisce nei parigini. Al momento “El Fideo” resta solo una suggestione per l’ambiente napoletano, ma chissà se nell’immediato futuro possa diventare altro.

Intanto il Napoli ha ufficializzato i due portieri provenienti dall’Udinese: Meret e Karnezis. Il costo complessivo dell’operazione è stato di 24,5 milioni di euro più tre di bonus che andranno nelle casse del club friulano. Anche Fabian Ruiz è stato ufficializzato in questi giorni. Il centrocampista spagnolo classe 96′ è il terzo acquisto più costoso dell’era De Laurentiis: 30 milioni di euro, ovvero la clausola rescissoria firmata dal Betis. Dopo una forte frenata è ripartita fortissima la trattativa con il Salisburgo per Stefan Lainer. Il terzino, che era stato dichiarato incedibile, sembrerebbe di nuovo vicinissimo al Napoli per una cifra intorno ai 10 milioni di euro.

In uscita Jorginho, promesso sposo da tempo del Manchester City, potrebbe invece clamorosamente finire al Chelsea. Il patron dei Blues, Roman Abramovich, avrebbe intenzione di portare a Londra il giocatore italo-brasiliano e offrire Fabregas come contropartita agli azzurri. Questa operazione servirà per far avvicinare Maurizio Sarri alla panchina dello Stamford Bridge. Lo spazio per Sepe, visto l’arrivo di due portieri, era esponenzialmente diminuito e la logica conseguenza è stata lasciar partire l’estremo difensore. Infatti L’ex Empoli e Fiorentina, tra le altre, è stato girato in prestito con diritto di riscatto a 5 milioni per il Parma con il club partenopeo che potrà poi esercitare la recompra a 5,5 milioni e, in quel caso, al portiere verrà fatto firmare un quadriennale.