Due anni di MSN, il tridente più forte della storia della calcio

1003

stemma Barcellona

Due anni giocavano per la prima volta insieme Leo Messi, Neymar Jr e Luis Suarez. Due anni dopo vediamo i loro numeri paranormali

BARCELLONA – 25 Ottobre 2014. Una data che ha cambiato la storia del calcio in quel di Barcellona e nel mondo conosciuto. Il 25 Ottobre 2014 esordiscono per la prima volta insieme Leo Messi, Neymar Jr e Luis Suarez: ovvero la leggendaria MSN. Alcuni anni fa questo termine stava ad indicare la sigla della piattaforma messaggistica più importante di quel tempo, Messenger. Oggi, a detta di tutti, questa sigla indica il miglior tridente che il calcio abbia mai visto e, i numeri, parlano chiaro. Anzi chiarissimo.

Difficile, se non impossibile trovare parole giuste per definire al meglio questi tre alieni che stanno compiendo imprese e numeri che vanno letteralmente al di fuori dell’ordinario. Incomprensibile, quasi magico, come quell’oggetto sferico possa calamitarsi sui piedi di quei tre in una frazione di secondo, in una velocità ancora non visibile e calcolabile per l’occhio umano. Ma Messi, SuarezNeymar non  fanno parte della nostra categoria, troppo per questo mondo. Per la nostra galassia. Chi ama il gioco del calcio come poesia e voglia di segnare dal primo all’ultimo minuto, può leccarsi i baffi ogni volta che inizi il week-end per ammirare le gesta di questi tre fuoriclasse capaci di far venire la pelle d’oca anche a chi il calcio non lo mastica tanto. Sbriciolare ogni record possibile, divertire, incantare gli occhi della platea anche rivale. Questo è l’obiettivo del Barcellona 3.0 di Luis Enrique traghettato dai tre moschettieri li davanti che riescono ad intendersi attraverso un alchimia che nasce fuori dal campo.

Il rapporto

Il rapporto perfetto nasce fuori dal campo, infatti, da tempo, i tre hanno un gruppo su WhatsApp segretissimo e di cosa parlano lo sanno solo loro. Il legame va molto oltre i pur abbondanti selfie postati qua e là che girano sui social network ogni giorno. E sembra ancor più forte se si guarda all’altro tridente spagnolo, l’ormai dimenticata  BBC di Bale, Benzema e Cristiano con quest’ultimo che sembra essersi inceppato. I tre europei viaggiano ognuno per conto proprio, convivono sopportandosi a fatica, ognuno in preda al proprio ego. I tre sudamericani, dato geografico da non sottovalutare, sono uniti dalla convinzione di poter fare storia. Insieme, dividendo i benefici e i gol.

I numeri

I numeri sono da spavento: da due anni a questa parte Messi, Suarez e Neymar hanno segnato la bellezza di 264 gol, con una media un gol e mezzo a partita se si contano le presenze. Il Barcellona, nell’arco di questi due anni, ha realizzato 367 gol dunque, il trio, ha messo a segno circa il 72% dei gol totali della squadra. Se poi si vanno a guardare le statistiche individuali Leo Messi ha realizzato 104 reti, Suarez 94 e Neymar 66. In questi due anni i tre hanno segnato più gol di tutto il Bayern Monaco (248) e quasi quelli di Psg (270) e del Real Madrid (296). C’è da considerare anche che in questi due anni il Barca ha portato a casa 8 titoli compreso il Triplete di due anni fa. L’inizio di questa stagione finora è da sballo: Leo Messi ha realizzato 14 gol in 10 presenze, Suarez 10 in 13 presenze e Neymar 6 in 10 presenze. In totale fanno già 30 gol e c’è da considerare che i tre hanno giocato “solo” quattro partite insieme. Il traguardo dei 300 gol verrà sicuramente realizzato prima di natale e, con numeri cosi, il traguardo dei 400 non è sembra un’utopia a fine stagione. Se paragoniamo il calcio all’arte, questi tre sono coloro che dipingono capolavori. Lunga vita alla MSN.

Articoli correlati