Mihajlovic: ”Quando rientrerà Mutu non uscirà più”

Sinisa Mihajlovic ha parlato anche in sala stampa, come da prassi: “I nostri tifosi sono stati fondamentali, ci hanno dato la carica sin da prima che entrassimo allo stadio. La presenza per Presidente ci ha rasserenato, è stato importante. Oggi abbiamo fatto una grandissima prestazione sotto tutti i punti di vista, sapevamo che col Bari dovevamo aspettare e l’abbiamo fatto bene. I ragazzi sono stati sempre attenti in fase difensiva, a parte nell’episodio del gol, se avessimo da subito giocato così avremmo vinto di più. Comotto?

Sta meglio di De Silvestri, ha giocato bene anche a Genova. Mutu è importantissimo per noi, ma la società non lo perdonerà, ha un carattere come il mio, ha fatto tante cazzate ma si prenderà le sue responsabilità. Da Domenica è disponibile, spero di vederlo in campo, ma parleremo prima con la società. Bisogna capire anche il ragazzo che è 10 mesi che è fuori. Ora però non uscirà più. La sostituzione di Natali? Ha un problema al tendine, non ce la faceva più. Donadel? Ha fatto una grandissima partita, ha preso un sacco di palloni, oltre al gol. E’ indispensabile. Lo stato di Montolivo? Non sono un dottore, lui si è comportato da vero capitano giocando con un piede e soffrendo, un giocatore di questa levatura e carattere deve fare così. Una volta recuperati gli altri giocatori si vedrà cosa fare con Montolivo. Speriamo di arrivare almeno fino a Natale. La Coppa Italia? Ancora non ci abbiamo pensato alla formazione, è una partita importante, metteremo in campo una squadra competitiva”.

[Fra. Cia. – Fonte: www.violanews.com]