Milan: Dinho out, niente USA. A casa anche Pirlo, Ambrosini e Inzaghi

Assenti a Londra, nelle sfide per la Emirates Cup, assenti anche nella trasferta a stelle e strisce per l’amichevole di venerdì, a Detroit, contro il Panathinaikos: Ambrosini, Pirlo, Ronaldinho e Inzaghi non voleranno in America con il Milan ma proseguiranno, nei prossimi giorni, il lavoro personalizzato a Milanello. Reduce da uno stiramento al bicipite femorale il brasiliano, apparsi ‘affaticati’ – nei giorni scorsi – gli altri tre ‘senatori’ rossoneri, spazio ai tanti giovani che hanno già ben impressionato a Londra.

Negli Stati Uniti, Allegri ha deciso di portare 22 giocatori: i portieri Abbiati, Amelia e Roma; i difensori Abate, Antonini, Bonera, Oddo, Onyewu, Nesta, Thiago Silva, Papastathopoulos e Zambrotta; i centrocampisti Flamini, Gattuso, Merkel, Novinic e Strasser; gli attaccanti Beretta, Borriello, Oduamadi, Pato e Seedorf. Ieri, nell’ultimo allenamento prima della partenza per Detroit, solo attività atletica e niente pallone: la squadra ha lavorato intensamente sull’agilità, sulla rapidità, sulla resistenza e sul potenziamento muscolare.

[Redazione Il Vero Milanista – Fonte: www.ilveromilanista.it]