Milan – Hellas Verona 3-2: vittoria in rimonta per i rossoneri

1806

Milan Hellas Verona cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Milan – Hellas Verona del 16 ottobre 2021 in diretta: gli scaligeri partono bene e chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio di due gol; Pioli azzecca i cambi e la ribalta nella ripresa, Decisiva una autorete di Gunter

La cronaca con commento minuto per minuto

MILAN-HELLAS VERONA IN DIRETTA 3-2 (RISULTATO FINALE)

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buona notte a tutti

SECONDO TEMPO

49' arriva il triplice fischio finale. Il Milan vince in rimonta e conquista temporaneamente la vetta della classifica

48' batte la punizione Ilic ma Tomori allontana la palla

48' Ilic cerca il dribbling e conquista una punizione

47'' sinisro di Cancellieri, palla alta sopra la traversa! Il cross sarebbe stato sicuramente la soluzione migliroe

46' sugli sviluppo di un corner battuto sul primo palo, Romagnoli libera. La palla arriva a Simeone che prova la conclusione ma Tatarusanu fa sua la palla con presa sicura

44' saranno 4 i minuti di recupero

42' scontro tra Tomori e Simeone. Ad avere la peggio é il milanista che resta a terra. Gioco fermo

39' Ibrahimovic, alla sua centesima partita in Serie A col Milan, guadagna un corner su un tiro deviato.

36' nel Milan entra Tonali al posto di Giroud

36' ammonito Ballo-Toure per intevento falloso

35' conclusione di Barak! Tatarusanu mette in angolo! Sugli sviluppi del corner Romagnoli libera

33' Nel Verona dentro Cancellieri al posto di Lazovic

32' VANTAGGIO MILAN! Gunter in maniera molto goffa colpisce col destro la palla all'indietro e sorprende Montipo

30' nel Milan dentro Ibrahimovic al posto di Bennacer

29' dal dischetto Kessie contro Montipo: GOL! Grande fresezza e sicurezza da parte di uno dei migliori rigoristi del campionato

28' RIGORE PER IL MILAN per un contatto in area tra Castillejo e Faraoni

26' conclusione di Kessie con il destro! tiro tenero, nessun problema per Montipo

24' conclusione a giro di Leao che non inquadra lo specchio della porta per pochissimo

23'Lazovic mette la palla al centro, Tatarusanu respinge la palla, Barak ci riprova ma il Milan chiude bene.

22' astillejo insiste sulla fascia, cross per Giroud non preciso

19' girata di testa di Giroud che però questa volta non inquadra lo specchio della porta!

17' altro cambio per Tudor: Lasagna al posto di Lazovic

14' doppio cambio per il Verona: dentro Tameze e Simeone al posto di Veloso e Simeone

13' GOL MILAN! sugli sviluppi del calcio d'angolo cross di Leao e Giroud mette la palla alle spalle di Montipo

12' verticalizzazione per Calabria che prova il tiro, deviazione in corner di Sutalo

10' conclusione di Leao con il sinistro e c'é la deviazione in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo Kalinic allontana la palla

8' ammonito Veloso che arriva in ritardo su Bennacer e commette fallo 

7' si riprende a giocare

6' a terra Castillejo dopo un contrasto con Ilic

4' cross di Tourè per Castillejo dul secondo palo:ottima la chiusura di Lazovic!

3' gioco fermo perché c'é a terra Caprari dopo un scontro con Romagnoli

2' incursione di Leao. I giocatori del Milan lamentano il tocco di braccio di Faraoni ma per l'arbitro é tutto regolare

1' si riparte

nel Verona fuori Ceccherini e dentro Sutalo

nel Milan dentro Krunic e Castillejo al posto di Saelemaekers e Maldini

SECONDO TEMPO

47' di chiude qui il primo tempo con la squadra di casa sotto di due gol

44' saranno due i minuti di recupero

43' ripartenza del Milan con Maldini che però sbaglia il suggerimento per Giroud 

41' conclusione di Ballo Touré dalla distanza: palla sul fondo!

39' Barak non si intende con Montip e concede un calcio d'angolo al Milan; sugli sviluppi del corner Ceccherini anticipa Leao e allontana la palla

37' ammonito anche Casale per un intervento falloso

36' lancio lungo di Maldini per Giroud ma c'é l'uscita tempestiva di Montipo

35' si é fatto male Rebic che é costretto a lasciare il posto a Leao

34' interevento falloso su Barak

32' Ballo Toure avanza in area ma Faraoni e Ilic intervengono e allontanano la palla

30' Rebic prova la conclusione ma c'é un doppio rimpallo e alla fine Ilic libera l'area

29' girata di Saelemaekers davanti alla porta: tutto facile per Montipo!

26' splendida azione di Calabria che col destro prova anche la conclusione dal limite:  la palla finisce alta sopra la traversa!

24' ammonito Kalinic per un fallo su Tomori

23 dal dischetto Barak contro Tatarusanu: GOL! Rigore perfetto

21' si consulta il VAR: confermato il rigore

20' RIGORE PER IL VERONA per un fallo di Romagnoli su Kalinic

19' cross di Calabria, palla fuori dalla portata di Giroud. Faraoni la mette in fallo laterale

18' Kessie mette la palla in mezzo per Maldini. Esce Montipò

17' cross di Rebic, Giroud non arriva sulla palla. Ci arriva Calabria ma la sua conclusione finisce sul fondo

15' cross di Lazovic per Kalinic ma sono bravi Romagnoli e Tomori a chiudere

14' Caprari prova a chiudere il triangolo con Lazovic, Tomori chiude in rimessa laterale.

13' intervento falloso di Saelemaekers su Barak

11' lancio lungo di Barak, dopo aver dribblato Bennacer: fuorigioco di Kalinic

10' Caprari mette in movimento Barak ma interviene Romagnoli 

8' gran palla di Rebic per Maldini, che però non inqadra lo specchio della porta! Reazione immediata del Milan

7' VANTAGGIO VERONA! lancio lungo per Kalinic ma interviene Bennacer; la palla arriva a Veloso che la mette in profondità per Caprari, il quale insacca!

5' cross di Calabria col mancino, Gunter libera l'area

4' brutto fallo su Rebic di Ceccherini che viene ammonito

3' sugli sviluppi del calcio d'angolo la palla finisce direttamente sull'esterno della rete

2' fallo ai danni di Kalinic. Prima punizione per il Verona da buona posizione: la batte Caprari e al termine dell'azione Tatarusanu mette in corner deviando un tiro di Ilic

1' partiti! primo pallone battuto dal Verona con l'ex Kalinic

quache minuto ancora perché l'arbitro ha problemi con l'auricolare

squadre in campo

Un cordiale buon sabato sera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.ne ogni emozione di Milan-Verona

MILAN (4-2-3-1): Tătărușanu; Calabria, Tomori, Romagnoli, Ballo-Touré; Bennacer, Kessie; Saelemaekers (dal 1' st Krunic), Maldini (dal 1' st Castillejo), Rebić (dal 35' Leao); Giroud (dal 36' st Tonali). A disposizione: Jungdal; Conti, Gabbia, Kalulu, Kjær; Pellegri. Allenatore: Pioli.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini (dal 1' st Sutalo), Günter, Casale; Faraoni, Ilić, Veloso (dal 14' st Tameze), Lazović (dal 33' st Cancellieri); Barak, Caprari (dal 14' t Simeone); Kalinić (dal 17' st Lasagna). A disposizione: Berardi, Pandur; Çetin, Magnani; Bessa, Hongla, Rüegg, Cancellieri. Allenatore: Tudor.

Reti:al7' Caprari, al 23' Barak (rigore), al 13' st Giroud, al 29' st Kessie (rigore), al 32' st Gunter (autorete)

Ammonizioni: Ceccherini, Kalinic, Casale, Ballo-Toure

Recupero: 2' nel primo tempo e 4' nella ripresa

Le parole di Pioli e Tudor

Pioli“È stata una sosta particolare, ma ci siamo abituati. Ci siamo trovati insieme solamente ieri, ho visto attenzioni e partecipazioni giuste. Ci siamo preparati bene per una gara importante, difficile; da quando è arrivato Tudor il Verona sta bene ed è in condizione: dobbiamo essere preparati a questo. La squadra non ha dimenticato l’ultima prestazione. Ci siamo ritrovati ieri, ma abbiamo chiaro in testa ciò che abbiamo in campo a Bergamo. Affrontiamo un avversario simile dal punto di vista dell’aggressività, quindi dovremo mettere in campo una prestazione tecnica ma anche di tante energie fisiche. Il blasone del club ha fatto sì che fosse una squadra desiderabile da tanti giocatori. Ci auguravamo di essere in questa posizione e vogliamo arrivare il più in alto possibile pensando partita per partita; vogliamo vincere tutte le partite. Siamo il Milan, domani giochiamo in casa e prenderemo tanta energia dai nostri tifosi anche domani sera. La sfortuna esiste per le persone che si dicono sfortunate. Noi non ci sentiamo sfortunati, vogliamo combattere tutte le difficoltà sfruttandole per dimostrare il nostro valore. È quello che abbiamo sempre fatto e quello che vogliamo fare anche domani. Affrontiamo una squadra che sta bene, di testa e di condizione fisica. Noi dobbiamo essere bravi a sfruttare qualche errore loro, dobbiamo essere molto dinamici in campo. Con queste squadre muoversi bene coi tempi giusti diventa molto importante, dobbiamo essere continui nella partita non perdendo il filo conduttore della nostra strategia. I punti pesanti alla fine saranno quelli contro squadre come il Verona”.

Tudor: “Abbiamo lavorato bene per affrontare il Milan: i nazionali hanno lavorato tutti, hanno vinto tutti e questa è una cosa positiva per il morale. Per quanto riguarda gli infortuni, domani stabiliremo chi sarà in grado di giocare e chi no: è vero che mancherà Theo Hernandez al Milan, ma non credo che un solo giocatore possa cambiare le dinamiche di una squadra. Mi aspetto una partita difficile, andremo là e vediamo che succede. Noi possiamo dire da parte nostra di aver lavorato bene su tutto: è un processo di lavoro quotidiano, e l’importante è progredire. Poi ci sono i nazionali, e un allenatore ha sempre meno possibilità di lavorare, dal momento che si gioca ogni 3 giorni. La bravura sta nel migliorare e non commettere errori. Per quanto riguarda la formazione, invece, posso dire che Miguel (Veloso ndr.) per noi è molto importante, sia dentro che fuori dal campo. Sono felice che sia tornato: in due-tre settimane ha fatto un ottimo lavoro, la sua presenza in allenamento si sente. La squadra lo riconosce come un leader. Quanto a Ilic, vediamo domani come sta: ha preso questa botta…vediamo. Quanto a Faraoni, ho in testa due o tre possibilità in alternativa: di recente è stato un po’ discontinuo, ma se sta bene quel ruolo (da titolare ndr.) è suo. Spero possa recuperare anche Frabotta, che purtroppo ha questo problema al tendine: è tornato a correre ma non è ancora pronto. Mi dispiace perché potrebbe darci un grande aiuto. E poi abbiamo Pawel (Dawidowicz ndr.), che per noi è una sorpresa: un ragazzo intelligente e concentrato. Spero che continui così, che non molli, perché la miglior qualità di un difensore è proprio quella di non sbagliare niente. Spesso si descrive un difensore in base alla velocità, mentre io credo che si debba valutare in base a quanti errori commette quando c’è una rete subita”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Pioli che è reduce dalla grande vittoria esterna contro l’Atalanta ed in classifica occupa la seconda posizione con 19 punti, -2 dal Napoli. Dall’altra parte troviamo la squadra di Tudor che viene dal largo successo casalingo contro lo Spezia ed in classifica occupa l’undicesima posizione, in coabitazione con Torino e Udinese, a quota 8 punti. Sono 58 i precedenti tra le due squadre con il bilancio favorevole al Milan che ha raccolto 27 vittorie contro i 10 successi dell’Hellas Verona, 21 i pareggi. La sfida verrà diretta dal signor Prontera della sezione di Bologna.

QUI MILAN – Pioli dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Tatarusanu in porta, pacchetto difensivo composto da Kalulu e Ballo-Touré sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Romagnoli e Tomori. A centrocampo Bennacer e Kessie in cabina di regia mentre davanti spazio a Saelemaekers, Maldini e Rebic alle spalle di Giroud.

QUI HELLAS VERONA – Tudor dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-4-2-1 con Montipò in porta, pacchetto difensivo composto da Dawidowicz, Gunter e Magnani. A centrocampo Ilic e Miguel Veloso in cabina di regia con Faraoni e Lazovic sulle corsie esterne mentre davanti spazio a Barak e Caprari alle spalle di Simeone.

Le probabili formazioni di Milan – Hellas Verona

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Romagnoli, Tomori, Ballo-Touré; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Maldini, Rebic; Giroud. Allenatore: Pioli

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Magnani; Faraoni, Ilic, Miguel Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor

STADIO: San Siro

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Milan – Hellas Verona, valido per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN e Sky Sport Calcio (canale 202). Gli abbonati potranno assister al match scaricando l’app su smart tv di ultima generazione oppure collegando il proprio televisore ad un TIMVISION BOX, ad una console come PlayStation o Xbox, oppure a dispositivi come Amazon Fire Stick. La sfida di San Siro verrà trasmessa in diretta e in coesclusiva anche da Sky . I canali di riferimento sui quali sarà possibile vedere il match sono Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio e Sky Sport (canale 251 satellite). Gli abbonati DAZN potranno assistere al match anche in diretta streaming accedendo direttamente al portale tramite pc e notebook, oppure scaricando l’app se si vuole accedere con smartphone e tablet. I clienti Sky potranno invece usufruire del servizio streaming Sky Go: anche in questo caso basterà collegarsi al portale (tramite pc e notebook) oppure scaricando l’app su tablet e smartphone. Esiste anche l’alternativa NOW , lo streaming on demand di Sky: acquistando il pacchetto ‘Sport’ potrete selezionare il match direttamente dal palinsesto.

Articoli correlati