Milan: Ibra chiama Balotelli

Zlatan-SuperMario, la coppia del 2012

Il Milan sorride, e ancora una volta grazie a Zlatan Ibrahimovic. Il successo per 1-0 sulla Fiorentina arrivato ieri è il quarto consecutivo in campionato e come quello della settimana scorsa porta la firma dell’attaccante svedese. Ma l’ex centravanti di Inter e Barcellona ha detto qualcosa di importante anche fuori dal campo. Ibra ha infatti rivolto un vero e proprio invito a Mario Balotelli di trasferirsi in casacca rossonera.

Il desiderio del centravanti del Manchester City è infatti quello di giocare ancora al fianco dello svedese, proprio come avveniva ai tempi dell’Inter: “Durante la trattativa con il Milan mi telefonava spesso per dirmi di venire al City – ha rivelato Ibrahimovic al termine della sfida contro i viola -, ma io avevo in testa solo la maglia rossonera”.

Un auspicio totalmente ricambiato dall’attaccante di Allegri: “Certo, a me piacerebbe giocare insieme a Balotelli – ha sottolineato Ibra -. Ma deve venire lui dove dico io, cioè il Milan, non il contrario. Deve chiamare me? No, deve chiamare Galliani e mettersi d’accordo con lui”.

Che tra Balotelli e Ibrahimovic ci fosse grande stima lo si era d’altronde capito in occasione dell’ultimo derby meneghino, quando il calciatore italiano aveva risposto con un eloquente “Ibra, Ibra!” ai cronisti che gli domandavano se fosse soddisfatto della vittoria dei rossoneri sui cugini nerazzurri. Certo, prelevare Balotelli dai Citizens non appare una cosa semplice, ma è altrettanto vero che con il passare del tempo tutte le strade per SuperMario sembrano portare sempre di più a…Milanello.

[Alessandro Fedele – Fonte: www.ilveromilanista.it]