Milan, Inzaghi: “E ora ricominciamo…”

“Sono fiducioso, il primo passo è stato fatto. Adesso torno a casa e inizio a respirare una bella atmosfera. C’è tanta gente che mi vuole bene, quindi vuol dire che quello che ho fatto è molto apprezzato”. A parlare ai microfoni della Gazzetta dello Sport è Filippo Inzaghi, di ritorno da Barcellona dove lunedì scorso si è sottoposto a intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio. L’attaccante rososnero, al suo ritorno a Milano alla Malpensa ha aggiunto: “Il Milan è stato eccezionale come sempre, Galliani è una persona straordinaria, come i miei compagni e come i tifosi.
L’ambiente Milan è da voto 10. Il calcio mi ha dato dimostrazione di grande affetto. Ho sentita la dedica di Allegri, spero di tornare a giocare ancora in questa squadra, se non a fine stagione l’anno prossimo. Ringrazio anche il tecnico del Real Madrid Josè Mourinho e il Real Madrid che mi ha mandato un fax bellissimo. Ringrazio anche la Roma e tante altre squadre e giocatori. Tutto questo è molto bello. La riabilitazione è già iniziata da qualche giorno, domani proseguirò il lavoro a Milanello, ci vorrà pazienza e tanto lavoro.

È arrivato il momento migliore della mia carriera, con la squadra molto forte, era bello giocare in questo Milan. Mi spiace ma l’affetto che mi circonda mi farà superare anche questo momento. Il record di gol di Raul? Ho già avuto una grande soddisfazione e quella sera ero felice da giocatore italiano, ora è giusto che Raul giochi e vada avanti. Ringrazio il calcio tutti i giorni per quello che mi ha dato”.

[Riccardo Mancini – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]