Pogba stende il Milan: Manchester United ai quarti di Europa Legaue

2153

Milan - Manchester United

Decisiva la rete di Pogba per il successo che vale la qualificazione ai quarti di finale di Europa League per il Manchester United.

MILANO – Nel match valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2020/2021 il Manchester United espugna San Siro battendo il Milan 1-0 e staccando il pass per i quarti di finale. Il match si decide nella seconda frazione di gioco con Pogba che, entrato nell’intervallo, realizza il gol qualificazione con un piatto destro dall’interno dell’area. La squadra di Solskjaer, dunque, si qualifica per i quarti di Europa League con il minimo sforzo mentre la squadra di Pioli saluta la competizione a testa altissima. I rossoneri, ora, torneranno in campo domenica alle ore 18 per giocare in casa della Fiorentina e consolidare il piazzamento Champions.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: MILAN-MANCHESTER UNITED 0-1 

SECONDO TEMPO

 

96' Fine partita.

95' Cartellino giallo per Theo Hernandez, quarto ammonito del match.

93' Assedio finale da parte della squadra di Pioli che sta attaccando a pieno organico alla ricerca del gol che porterebbe il match ai supplementari.

91' Cinque minuti di recupero.

89' Manchester United vicino al raddoppio con Pogba che, sugli sviluppi di un cross da destra, stacca di testa ma la sfera si perde alta di poco sopra la traversa.

88' Squadre lunghissime, ora ci sono ampi spazi soprattutto per il Manchester United. Milan che ci sta provando ma i rossoneri sono molto stanchi.

86' Cartellino giallo per Kjaer, terzo ammonito del match.

85' C'è molta stanchezza sul rettangolo di gioco con il Manchester United che sta provando ad addormentare il match con il possesso palla facendo correre a vuoto i giocatori del Milan. 

83' Sta attaccando con tutti i suoi effettivi la squadra di Pioli che, nonostante la stanchezza, continuano ad assediare la metà campo del Manchester United. Finale ad altissima intensità a San Siro.

81' Seicento secondi più recupero alla conclusione del match con i padroni di casa che caricano a testa bassa alla ricerca del pareggio mentre gli inglesi chiudono ogni spazio ripartendo in contropiede. Tantissima aggressività sul rettangolo di gioco.

79' Occasione potenziale per il Milan con Theo Hernandez che entra in area e mette al centro per Saelemaekers ma Shaw anticipa in modo decisivo il giocatore belga del Milan.

78' Cartellino giallo per Dalot, secondo ammonito del match.

77' Momento di massimo sforzo da parte della squadra rossonera che ha pochissimo da perdere in questo finale. Pioli chiede ai suoi di alzare ritmi e baricentro alla ricerca del gol che varrebbe i supplementari. 

75' Milan ad un passo dal pareggio con Ibrahimovic che, su cross di Calhanoglu, colpisce di testa quasi a botta sicura ma Henderson salva con i suoi con un grandissimo intervento.

74' Cambio nel Milan con Pioli che ha appena mandato in campo Brahim Diaz al posto di Krunic.

73' Si fa vedere il Milan con Calhanoglu che mette al centro per il colpo di testa di Kessié ma il tentativo del centrocampista si perde a lato di poco.

72' Stanno saltando tutti gli schemi con il Milan che cerca di agire sulle corsie esterne mentre i Red Devils aspettano e ripartono. Non ci sono state, però, grosse occasioni oltre al gol in questo secondo tempo.

70' Carica a testa bassa la squadra rossonera che preme alla ricerca del pareggio ma i contropiedi del Manchester United sono sempre molto pericolosa. Ha ripreso a spingere il Milan in questa fase di partita.

68' Fase molto importante della partita con Pioli che si affida ai cambi per cercare di recuperare lo svantaggio mentre il Manchester United prova a sfruttare gli spazi lasciati dalla squadra rossonera.

66' Doppio cambio nel Milan con Pioli che ha appena mandato in campo Ibrahimovic e Dalot al posto di Castillejo e Kalulu.

65' Cartellino giallo per Kalulu, primo ammonito del match.

64' Ritmi piuttosto bassi con i Red Devils che non hanno grossa fretta mentre Pioli deve cominciare a pensare a qualche cambio. Copione tattico opposto a quello della prima frazione, gli inglesi fanno la partita.

62' Fase di gioco non particolarmente interessante con il Manchester United che sta controllando il match mentre il Milan ha bisogno di un episodio visto che, ora, sembra stia accusando un po' il colpo.

60' Cominciano ad aprirsi spazi importanti per la squadra inglese che, con un altro gol, potrebbe chiudere il discorso qualificazione. Pioli sta pensando a qualche cambio per vivacizzare i suoi.

58' Il gol di Pogba ha dato molta carica al Manchester United che sembra un'altra squadra rispetto all'opaca prima frazione di gioco. Il Milan, però, può aggiustare tutto con un solo gol. 

56' Primi dieci minuti di gioco di questo secondo tempo con il Manchester United in vantaggio grazie al gol di Pogba ma il Milan sembra aver reagito bene. Mantiene il possesso la squadra di Solskjaer che non ha grossa fretta. 

54' In questo momento, dunque, Manchester United ai quarti di finale mentre al Milan serve un gol per centrare almeno i tempi supplementari. Pioli pensa a Ibrahimovic. 

53' E adesso fioccano occasioni con Greenwood che, servito da Pogba, si gira e calcia dall'interno dell'area ma il suo mancino biene bloccato senza troppi problemi da Donnarumma.

51' Reazione immediata del Milan con Saelemaekers che conclude di prima intenzione dall'interno dell'area ma Henderson respinge bello stile. Squadre molto più lunghe ora.

50' Passa in vantaggio il Manchester United proprio con Pogba che, dopo un batti e ribatti in area di rigore rossonera, batte Donnarumma con un piatto destro sotto la traversa.

49' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL MANCHESTER UNITED! POGBA!

47' Nell'intervallo cambio nel Manchester United con Solskjaer che ha mandato in campo Pogba al posto di Rashford mentre Pioli non ha effettuato cambi.

46' Ricomincia il secondo tempo di Milan-Manchester United.

 

PRIMO TEMPO

 

46' Fine primo tempo.

45' Milan ad un passo dal vantaggio con Saelemaekers che mette al centro per la girata di Krunic ma la sua conclusione si perde a lato di pochissimo.

42' Primo vero squillo del Milan con Saelemaekers che libera il destro dal limite ma la sua conclusione viene allontanata in calcio d'angolo da Henderson. C'è solo una squadra in campo a San Siro.

40' Nonostante le numerose assenze il Milan sta disputando una grandissima partita sotto ogni punto di vista. Solskjaer non soddisfatto dell'atteggiamento dei suoi giocatori, ancora negli spogliatoi per certi aspetti.

38' Famelico e coordinato il pressing della squadra rossonera che sta schiacciando un Manchester United irriconoscibile. I Red Devils, ricordiamolo, sono secondi in Premier League. 

36' Dieci minuti più eventuale recupero alla conclusione della prima frazione di gioco che non ci ha ancora offerto conclusioni ma, di contro, stiamo vedendo un ottimo Milan.

34' Fase di match favorevole alla squadra rossonera che ha preso in mano il pallino del gioco mentre nel Manchester United sagra degli errori. Pessima prestazione dei Red Devils fino a questo momento.

32' Prima mezz'ora di gioco che è andata in archivio con il risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Milan e Manchester United ma i rossoneri stanno giocando molto meglio rispetto alla squadra di Solskjaer, piuttosto opaca e mai pericolosa. 

30' Si fa vedere il Manchester United con Maguire che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, stacca di testa non trovando lo specchio della porta.

29' Molto attiva la corsia mancina del Milan con Theo Hernandez che sta mettendo spesso in difficoltà Wan-Bissaka. Pioli soddisfatto dell'atteggiamento dei suoi mentre i Red Devils faticano tantissimo ad alzare il ritmo del palleggio.

27' Nel complesso meglio la squadra di Pioli che, nonostante le numerose assenze, sta interpretando bene la partita mentre il Manchester United fatica ad aumentare i ritmi.

25' Occasione potenziale per il Milan con Calhanoglu che, dall'interno dell'area, calcia con il mancino ma svirgola clamorosamente. Che occasione per i rossoneri! 

24' Metà della prima frazione di gioco che è andata in archivio con il risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Milan e Manchester United. Non una gran bella partita ma la posta in palio è altissima. 

22' Nessuna delle due squadre ha voglia di sbilanciarsi in questo primo tempo, questo è abbastanza chiaro. La sensazione è che la seconda frazione sarà completamente diversa. 

20' Gara estremamente tattica che vive di fiammate e di giocate verso le corsie esterne. Si gioca spesso sulla corsia di destra, quella con Kalulu e Shaw. Fino ad ora nessuna occasione clamorosa da segnalare. 

18' Buon momento per la squadra rossonera che, da qualche minuto a questa parte, si sta facendo preferire ai Red Devils. Buona circolazione di palla da parte della squadra di Pioli, pressa a vuoto il Manchester United. 

16' Si stanno leggermente allungando le due squadre con il Milan che tende spesso a verticalizzare cercando la giocata di prima. Si fa vedere Kessié con una conclusione da fuori ma Henderson blocca senza problemi.

14' Prima conclusione verso la porta da parte dei Red Devils con Shaw che appoggia per il piatto destro di Bruno Fernandes ma il destro del portoghese si perde alto sopra la traversa.

13' Si gioca in spazi strettissimi con il Milan che si affida ai contropiedi mentre gli ospiti provano a coinvolgere gli esterni. Portieri inoperosi fino ad ora, sempre 0-0 il punteggio.

11' Tanta confusione e poche giocate di qualità fino a questo momento con il Manchester United precipitoso negli ultimi 30 metri di campo, Milan che aumenta il volume del pressing. Tanti errori, però, a San Siro.

9' Rabbioso il pressing di entrambe le squadre, si lotta nella zona nevralgica del campo senza esclusione di colpi. Milan che, però, fatica molto ad uscire palla al piede in questo avvio di match.

7' Quasi ipnotico il possesso palla della squadra inglese ma il Milan non concede spazi chiudendo ogni spazio ai Red Devils. Pioli chiede ai suoi di alzare il baricentro però.

6' Canovaccio tattico molto chiaro in questi primi minuti con il Manchester United che sta facendo la partita mentre il Milan aspetta e riparte. Rossoneri forti del gol segnato ad Old Trafford. 

4' C'è subito una buona intensità sul rettangolo di gioco con la squadra inglese che ha cominciato questo match con molto agonismo. Pressing altissimo da parte della squadra di Solskjaer.

2' Si parte dall'1-1 maturato all'Old Trafford con Kjaer che ha risposto a Diallo. Manchester United subito in possesso palla ma il Milan pressa alto i Red Devils.

1' PARTITI! E' cominciata Milan-Manchester United! 

 

20.57 I giocatori di Milan e Manchester United fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia!

20.47 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi. 

20.30 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.

19.51 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per entrambe le squadre: nel Milan Saelemaekers, Calhanoglu e Krunic alle spalle di Castillejo mentre nel Manchester United James, Bruno Fernandes e Rashford a supporto di Greenwood.

19.45 Siamo in attesa delle formazioni ufficiali della partita. 

19.40 Si riparte dall’1-1 dell’Old Trafford con Kjaer che, nel finale, ha pareggiato il vantaggio di Diallo. Da una parte, dunque, c’è la squadra di Pioli che, in Serie A, viene dalla sconfitta casalinga contro il Napoli ed in classifica occupa la seconda posizione con 56 punti, -9 dall’Inter e 1 sulla Juventus che, però, ha una gara in meno rispetto ai rossoneri. Dall’altra parte troviamo i Red Devils che, in Premier League, sono reduci dal prezioso successo casalingo contro il West Ham ed in classifica occupano il secondo posto solitario con 57 punti, 1 nei confronti del Leicester.

19.30 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buonasera e benvenuti alla diretta di Milan-Manchester United, incontro valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League. 

 

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Kalulu (65' Dalot), Kjaer, Tomori, Theo Hernández; Meïte, Kessié; Saelemaekers, Çalhanoğlu, Krunić (72' Brahim Diaz); Castillejo (65' Ibrahimovic). A disposizione: Tătărușanu, A. Donnarumma, Romagnoli, Gabbia, Dalot, Bennacer, Tonali, Ibrahimovic, Brahim Díaz, Tonin. Allenatore: Pioli

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelöf, Maguire, Shaw; McTominay, Fred; James, Bruno Fernandes, Rashford (46' Pogba); Greenwood. A disposizione: De Gea, L.A. Grant, Tuanzebe, B. Williams, Telles, Matić, Van de Beek, Pogba, Diallo. Allenatore: Solskjaer

RETI: 48' Pogba (M)

AMMONIZIONI: Kalulu, Dalot, Kjaer, Theo Hernandez (M)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 0' nel primo tempo, 5' nel secondo tempo

STADIO: San Siro

Le parole di Pioli e Solskjaer

Pioli: “Tutte le partite che abbiamo fatto ci hanno aiutato a crescere. Domani vogliamo la qualificazione, sarebbe straordinario contro un avversario di qualità. Ora puntiamo a vincere. Difficile fare le previsioni, a Manchester loro sono stati aggressivi e noi siamo usciti con un buon possesso palla. Il risultato dell’andata non può condizionare la nostra gara, non possiamo gestire nulla ma essere sempre pericolosi. In Europa si gioca con più ritmo e qualità, noi abbiamo giocato a Manchester con ritmo e qualità su un manto erboso perfetto, mentre in Italia è difficile trovare campi del genere. Siamo un pò indietro su tutto, in Italia dobbiamo migliorare un pò in tutti i settori. Tutti avrebbero firmato ad agosto scorso per essere a questo punto ora. Ma è anche giusto non accontentarsi, quello che abbiamo fatto ci ha fatto crescere tanto, ma se a fine anno non avremo in mano nulla di concreto, saremo delusi. Ma senza dubbio ad agosto avremmo firmato per essere secondi in serie A e agli ottavi di Europa League”.

Solskjaer“Penso di aver giocato solo una volta in amichevole a San Siro. Sono stato soprattutto uno spettatore che guardava. Stadio fantastico con una storia e quando è pieno, è un posto incredibile per giocare. Purtroppo giocheremo in un’atmosfera diversa. Stasera prenderemo confidenza col terreno di gioco, faremo una piccola passeggiata in modo che i ragazzi possano avere un’idea di ciò che li circonda. Vedo grandi miglioramenti nella routine quotidiana, nel lavoro di tutti i giorni. I ragazzi hanno imparato tutto quello che voglio. Sta agli altri valutare quanto siamo migliorati. Siamo 12 punti avanti rispetto a dove eravamo in campionato in questo periodo della scorsa stagione. Naturalmente, tutti noi vogliamo vincere trofei in questo club. Ma a volte un trofeo può nascondere il lavoro di ciò che sta accadendo al club.  Sono qui da due anni e mezzo ormai e, naturalmente, arrivando, come ho detto tante volte, ho sentito che doveva essere fatta una grande ricostruzione. Abbiamo bisogno di vedere dei progressi e, in coppa, se ci comportiamo abbastanza bene, possiamo tornare a vincere. Ma non sarà un trofeo a dire che siamo tornati. No, è la crescita graduale e la permanenza nei primi posti in classifica. Poi le coppe sono strane.”

La presentazione del match

Si riparte dall’1-1 dell’Old Trafford con Kjaer che, nel finale, ha pareggiato il vantaggio di Diallo. Da una parte, dunque, c’è la squadra di Pioli che, in Serie A, viene dalla sconfitta casalinga contro il Napoli ed in classifica occupa la seconda posizione con 56 punti, -9 dall’Inter e +1 sulla Juventus che, però, ha una gara in meno rispetto ai rossoneri. Dall’altra parte troviamo i Red Devils che, in Premier League, sono reduci dal prezioso successo casalingo contro il West Ham ed in classifica occupano il secondo posto solitario con 57 punti, +1 nei confronti del Leicester.

I rossoneri  hanno vinto solo sette partite casalinghe su 15 contro squadre inglesi collezionando anche quattro pareggi e quattro sconfitte mentre la squadra inglese, in Italia, ha un bilancio di cinque vittorie, tre pareggi e dieci sconfitte ma, nelle ultime due trasferte, sono arrivate due vittorie.  Il bilancio casalingo del Milan in UEFA Europa League (qualificazioni incluse) è di 10 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte;  il Milan ha passato il turno 24 volte su 28 dopo aver pareggiato fuori casa all’andata; l’occasione più recente è stata ai sedicesimi contro la Stella Rossa.

Il bilancio esterno dello United in UEFA Europa League è di 7 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte con la squadra di Solskjaer che ha perso soltanto una delle ultime undici partite di questa competizione. Lo United, inoltre, ha collezionato cinque passaggi del turno e sette eliminazioni dopo aver pareggiato in casa all’andata. La sfida di San Siro verrà diretta dall’arbitro tedesco Felix Brych mentre i suoi assistenti saranno Mark Borsch e Stefan Lupp. Il quarto uomo sarà Christian Dingert mentre al VAR ci saranno Marco Fritz e Sascha Stegemann.

QUI MILAN – Buone notizie per Pioli che recupera Kjaer e Romagnoli con Ibrahimovic che dovrebbe partire dall’inizio. I rossoneri dovrebbero scendere in campo col classico 4-2-3-1 con Donnarumma in porta, pacchetto difensivo composto da Dalot e Theo Hernandez sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Kjaer e Tomori. A centrocampo Meité e Kessié in cabina di regia mentre davanti spazio a Saelemaekers, Calhanoglu e Krunic alle spalle di Ibrahimovic.

QUI MANCHESTER UNITED – Modulo speculare per la squadra di Solskjaer che dovrebbe scnedere in campo con Henderson tra i pali, pacchetto difensivo composto da Wan-Bissaka e Telles sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Lindelof e Maguire. A centrocampo McTominay e Matic in cabina di regia mentre davanti spazio a James, Bruno Fernnades e Rashford alle spalle di Greenwood.

Le probabili formazioni di Milan – Manchester United

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Dalot, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Meité, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Krunic; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Telles; McTominay, Matic; James, Bruno Fernandes, Rashford; Greenwood. Allenatore: Solskjaer

STADIO: San Siro

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Milan – Manchester United, valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su  Sky Sport Uno (201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite). La partita sarà trasmessa anche in chiaro su TV8. Il match potrà essere seguito in streaming grazie a Sky Go, scaricando l’app ufficiale della piattaforma, oppure collegandosi direttamente al sito di TV8. L’alternativa è invece Now Tv , previo l’acquisto di uno dei pacchetti proposti.

Articoli correlati