Milan: Montolivo subito, ipotesi Ogbonna e Ganso

Dovendoci attenere alle dichiarazioni dei coinvolti, possiamo affermare che l’anno prossimo, sul prato di San Siro, potremo rivedere scene simili a quella nella foto: infatti, dopo poche ore dall’uscita dell’indiscrezione che vedeva Ibra destinato alla corte del plurimilionario Manchester City degli sceicchi e di Roberto Mancini, Mino Raiola e Adriano Galliani hanno smentito qualsiasi trattativa in questo senso. L’incontro tra i due, per la verità c’è stato, ma i due hanno ribadito che si è parlato di altri assistiti dal procuratore, come Rodrigo Ely e Didac Vilà, non della situazione dello Svedese che pare aver tranquillizzato una volta di più l’ambiente dicendo che non si muoverà da Milano.

Non solo: da oltremanica arrivano anche le parole di Roberto Mancini e Balotelli; il primo ha ribadito la volontà di voler puntare sul giovane attaccante italiano, quindi automaticamente smentendo la possibilità che venga inserito in una trattativa, mentre il secondo ha dichiarato che per il momento non riesce a vedersi lontano da Manchester. Parole confermate anche da Raiola, procuratore anche di Balotelli, che sembrano dunque chiudere sul nascere questa ipotesi di mercato.

Importanti dichiarazioni per capire le mosse di questa estate rossonera sono arrivate anche da Massimiliano Allegri come già riportato dal nostro sito: sembrerebbe che il tecnico toscano abbia chiesto una rosa più corta, più semplice da gestire dunque, anticipando che potrebbe utilizzare Montolivo anche davanti alla difesa, ed Emanuelson terzino sinistro, con De Sciglio in rampa di lancio; da queste dichiarazioni possiamo evincere che il mercato del Milan potrebbe essere meno ingente di quanto si poteva ipotizzare, avendo già trovato delle soluzioni in casa. Magari puntando tutto su uno-due colpi più costosi ma mirati: se dovessimo sbilanciarci ora, faremmo i nomi di Ogbonna Ganso.

[Alessandro Alampi – Fonte: www.ilveromilanista.it]