Hauge risponde a Quagliarella: 1-1 tra Milan e Sampdoria

1435

Milan Sampdoria cronaca diretta live risultato in tempo reale

La squadra di Ranieri passa in vantaggio con Quagliarellla ma la squadra di Pioli pareggia con Hauge, nel finale palo di Kessié.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: MILAN-SAMPDORIA 1-1 

SECONDO TEMPO

 

96' Fine partita.

94' Incredibile occasione per il Milan con Kessié che, servito da Ibrahimovic, calcia di prima intenzione colpendo clamorosamente il palo dopo la deviazione di Bereszynski. Che chance per i rossoneri! 

93' Assedio da parte del Milan che vuole ribaltare questo match mentre la Sampdoria, in dieci uomini per il doppio giallo di Adrien Silva, difende il prezioso pareggio a pieno organico.

91' Cinque minuti di recupero.

90' Triplo cambio nella Sampdoria con Ranieri che ha appena mandato in campo Yoshida, Leris e Verre al posto di Augello, Candreva e Damsgaard.

89' Milan ad un passo dal raddoppio con Calhanoglu che lascia partire un gran destro da fuori ma Audero si riscatta deviando molto bene in tuffo. 

88' All'improvviso arriva il pareggio del Milan con Hauge che, servito da Kessiè, entra in area e sterza sul destro battendo Audero con un piatto sul secondo palo, 1-1.

87' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL MILAN! HAUGE!

87' In evidente difficoltà il Milan che non riesce a creare pericoli dalle parti di una Sampdoria che, a parte l'occasione di Rebic, non ha rischiato nulla per tutto l'arco della partita. 

85' Cambio nella Sampdoria con Ranieri che ha appena mandato in campo Keita al posto di Quagliarella. 

83' Milan ad un passo dal pareggio con Rebic che, dall'interno dell'area, trova la zampata ma Colley salva sulla linea impedendo al croato di segnare il gol dell'1-1.

82' Poche idee da parte del Milan che, nonostante la superiorità numerica, non è riuscito a creare nemmeno mezza occasione da gol. Stanchissima la squadra di Pioli, più della stessa Sampdoria.

80' Seicento secondi più recupero alla conclusione del match con il Milan che sta producendo il massimo sforzo. Non ha nulla da perdere la squadra di Pioli che ha bisogno dei tre punti per credere ancora nello Scudetto.

78' Tantissimi corner conquistati dalla squadra di Pioli che sta buttando tanti palloni in mezzo cercando la deviazione giusta da parte delle torri che stanno occupando l'area di rigore.

76' Momento di massima pressione da parte della squadra rossonera che è in campo col 4-2-4 alla ricerca del gol del pareggio. Si sta giocando negli ultimi venti metri della metà campo della Sampdoria, è un assedio del Milan ora. 

75' Cambio nel Milan con Pioli che ha appena mandato in campo Hauge al posto di Castillejo.

74' Cartellino giallo per Candreva, sesto ammonito del match.

73' Tutto il Milan è nella metà campo della Sampdoria ma la fase difensiva della squadra di Ranieri è ottima. Non riparte più la Doria, in vantaggio grazie a Quagliarella. 

71' Fatica tantissimo la squadra di casa a creare occasioni degne di questo nome. I rossoneri non hanno mai creato grossi problemi ad Audero nell'arco di questo match. Pioli non ha tante alternative in panchine. 

69' Metà della seconda frazione di gioco che è andata in archivio con la Sampdoria in vantaggio a San Siro con la rete numero 174 di Quagliarella in Serie A. 

68' Prova a mettersi in proprio Rebic che tenta un complicato pallonetto dai 20 metri ma la sua conclusione mancina si perde alta sopra la traversa. 

67' Fase molto intensa della partita con il Milan che, però, non ha ancora reagito al vantaggio di Quagliarella. Sembra aver accusato il colpo la squadra di Pioli che prova a crescere con i nuovi entrati. 

65' Canovaccio tattico molto chiaro in questa fase con il Milan che occupa la metà campo della Sampdoria mentre la squadra di Ranieri difende con tutti i suoi effettivi e riparte quando ne ha la possibilità. 

63' Cambio nella Sampdoria con Ranieri che ha appena mandato in campo Askildsen al posto di Gabbiadini. 

62' Doppio cambio nel Milan con Pioli che ha appena mandato in campo Tonali e Rebic al posto di Bennacer e Krunic. Milan sotto di un gol ma in vantaggio di un uomo.

61' Ingenuità clamorosa da parte del centrocampista della Sampdoria che, già ammonito, commette un brutto fallo a centrocampo. Scellerato l'intervento dell'ex Leicester.

60' CARTELLINO ROSSO PER ADRIEN SILVA! SAMPDORIA IN DIECI!

59' Incredibile errore da parte del terzino del Milan che ha regalato il vantaggio alla squadra di Ranieri, alla prima vera grande occasione di questa seconda frazione. 

58' Passa in vantaggio la Sampdoria con Quagliarella che sfrutta un clamoroso errore di Theo Hernandez e, dai 20 metri, beffa Donnarumma fuori dai pali, 0-1.

57' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL SAMPDORIA! QUAGLIARELLA!

57' Le squadre sembrano essere già sulle gambe ed è appena cominciato il secondo tempo. Tantissimi errori da una parte e dall'altra, gara molto brutta e priva di giocate di qualità in questa ripresa. 

55' Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivio in questo secondo tempo, sempre 0-0. Ricordiamo che alle ore 15 si giocheranno ben 7 partite. 

53' Sia Pioli che Ranieri stanno pensando a qualche cambio per vivacizzare il match. Ritmi non particolarmente alti anche in questo primo scorcio della ripresa. 

51' Avvio di ripresa molto spigoloso con le due squadre che battagliano nella zona nevralgica del campo, lungo palleggio da parte del Milan. Cartellino giallo per Bennacer, quinto ammonito del match.

49' Il Milan sembra aver cominciato questa seconda frazione nello stesso modo in cui aveva concluso il primo tempo. Possesso palla da parte della squadra rossonera mentre la Doria, ora, aspetta e riparte. 

47' Nell'intervallo cambio nel Milan con Pioli che ha mandato in campo Kalulu al posto di Saelemaekers mentre Ranieri non ha effettuato cambi. 

46' Ricomincia il secondo tempo di Milan-Sampdoria. 

 

PRIMO TEMPO

 

47' Fine primo tempo.

47' Cartellino giallo anche per Adrien Silva, quarto ammonito della partita.

46' Cartellino giallo per Saelemaekers, terzo ammonito del match.

45' Un minuto di recupero.

44' Proteste del Milan per un contatto tra Augello e Ibrahimovic nell'area di rigore della Doria ma il direttore di gara, dopo il check del VAR, ha lasciato proseguire.

42' Gli attacchi del Milan si basano molto sulle sortite offensive personali. Primo tempo non particolarmente eccezionale da parte della squadra di Pioli e, in generale, dal punto di vista della qualità. 

40' Cartellino giallo per Thorsby, secondo ammonito del match.

39' Stanno gestendo le energie i ventidue giocatori in campo. Da una decina di minuti si sta facendo preferire il Milan, Sampdoria che fa molta più fatica a ripartire ora. 

37' Meno di seicento secondi più eventuale recupero alla conclusione della prima frazione di gioco. Fase non particolarmente bella del match, tanta intensità e poca precisione da parte delle due squadre. 

35' Da qualche minuto a questa parte leggermente meglio il Milan che sta provando ad alzare il baricentro mentre sembra essere diminuito il pressing della Sampdoria. Tante interruzioni in questa fase.

33' Gioco che riprende ora dopo un piccolo problema occorso a Colley. Si stanno progressivamente abbassando i ritmi in questi ultimi minuti di gioco. Cartellino giallo proprio per Colley, primo ammonito del match.

31' Prima mezz'ora di gioco che è andata in archivio con il risultato sempre fermo sullo 0-0 tra Milan e Sampdoria ma gli ospiti hanno avuto almeno due palle gol importanti. 

29' Pioli sta studiando qualche contromossa per arginare il pressing della Sampdoria. Non riesce ad alzare i ritmi la squadra rossonera, in balia della Doria. Non ha ancora calciato verso la porta il Milan. 

27' In evidente difficoltà il Milan che sta subendo in modo incredibile le azioni della Sampdoria. Sta premendo sull'acceleratore la squadra di Ranieri che meriterebbe il vantaggio per quanto visto fino ad ora. 

25' Incredibile occasione per la Sampdoria con Thorsby che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, stacca di testa ma Donnarumma salva tutto deviando con un gran tuffo.

24' Chance potenziale per la Sampdoria con una genialata di Gabbiadini per Damsgaard ma Theo Hernandez salva tutto anticipando il danese al momento del tiro. 

23' Ranieri può essere ampiamente soddisfatto dell'atteggiamento della sua squadra. Altro squillo della Doria con Augello che scambia con Quagliarella e calcia ma debolmente, blocca Donnarumma. 

21' Non ci sono state occasioni clamorose fino a questo momento. Ovviamente gli impegni delle Nazionali si stanno facendo sentire nelle gambe dei calciatori in campo. 

19' Fluido e verticale il possesso della Sampdoria che riesce spesso ad eludere la prima linea di pressing del Milan. Gioca di rimessa la squadra di Pioli in questo primo scorcio di partita. 

17' Pioli sta chiedendo più velocità ai suoi giocatori negli ultimi 30 metri. Prevedibile la manovra del Milan che non vince a San Siro dal 7 febbraio. Ritmi che si stanno alzando però. 

15' Continua a fare la partita la squadra di Ranieri giocando molto sulle corsie esterne. Milan che non riesce ad arginare le combinazioni dei laterali della Sampdoria. 

13' Il Milan sta sbagliando veramente tanto in fase di uscita. Errori banali da parte della squadra rossonera che deve ancora entrare pienamente in partita. Rossoneri sorpresi dall'aggressività della Doria. 

11' Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivio a San Siro con il risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Milan e Sampdoria- Meglio la Doria, entrambe le squadre devono riprendere ritmo dopo la pausa Nazionali.

9' Si fa vedere anche il Milan con Ibrahimovic che scambia con Theo Hernandez ma l'attaccante svedese viene anticipato al momento del tiro da Tonelli.

8' Ospiti nuovamente pericolosi con Tonelli che, su cross dalla sinistra, colpisce di testa ma impatta male con la sfera da ottima posizione. Solo Sampdoria fino ad ora.

7' Prima vera occasione per la Sampdoria con Gabbiadini che, dall'interno dell'area, lascia partire un bel mancino a giro ma Donnarumma alza in calcio d'angolo. 

6' Tante palle perse da parte della retroguardia del Milan che fa molta fatica ad uscire palla al piede. Non un grande approccio da parte dei padroni di casa, Sampdoria sempre molto aggressiva e in attacco. 

4' Possesso, ora, da parte della squadra rossonera. Fase di studio della gara con la Doria che pressa molto alto i portatori di palla di Pioli. Ha cominciato meglio la squadra di Ranieri.

2' Splendido sole a Milano, clima ideale per giocare a calcio. Buon avvio da parte della Sampdoria che prova subito a sfruttare le corsie esterne partendo da sinistra.

1' PARTITI! E' cominciata Milan-Sampdoria! 

 

12.28 I giocatori di Milan e Sampdoria fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia! 

12.17 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi.

12.00 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.

11.14 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per il Milan con Castillejo, Calhanoglu e Krunic alle spalle di Ibrahimovic mentre la Sampdoria risponde col 4-4-2 e la coppia d'attacco formata da Quagliarella e Gabbiadini.

11.10 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buongiorno e benvenuti alla diretta di Milan-Sampdoria, incontro valevole per la ventinovesima giornata di Serie A.

 

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Saelemaekers (46' Kalulu), Kjaer, Tomori, Theo Hernández; Kessié, Bennacer (61' Tonali); Castillejo (74' Hauge), Calhanoglu, Krunic (61' Rebic); Ibrahimovic. A disposizione: Tatarusanu, A.Donnarumma, Dalot, Kalulu, Gabbia, Tonali, Meite, Rebic, Hauge. Allenatore: Pioli 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello (90' Yoshida); Candreva (90' Leris), Adrien Silva, Thorsby, Damsgaard (90' Verre); Quagliarella (84' Keita), Gabbiadini (62' Askildsen). A disposizione: Ravaglia, Letica, Ferrari, Regini, Leris, Verre, Jankto, Yoshida, Askildsen, Keita, Ramirez, La Gumina. Allenatore: Ranieri 

RETI: 57' Quagliarella (S), 87' Hauge (M)

AMMONIZIONI: Colley, Thorsby, Adrien Silva, Candreva (S), Saelemaekers, Bennacer (M)

ESPULSIONI: Adrien Silva (S)

RECUPERO: 1' nel primo tempo, 5' nel secondo tempo

STADIO: San Siro

La presentazione del match

MILANO – Nel match valevole per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021 Milan e Sampdoria pareggiano 1-1. Succede tutto nella seconda frazione di gioco con la squadra di Ranieri che passa in vantaggio con Quagliarella ma i rossoneri, sfruttando la superiorità numerica per il rosso ad Adrien Silva, pareggiano con Hauge. Con questo pareggio la squadra di Pioli rallenta la sua corsa all’Inter salendo a quota 60 punti mentre la Doria sale a 36 punti restando in decima posizione. Da una parte c’è la squadra rossonera che, prima della sosta, ha ottenuto una preziosa vittoria esterna contro la Fiorentina ed in classifica occupano il secondo posto solitario con 59 punti, -6 dall’Inter anche se i nerazzurri devono recuperare una partita. Dall’altra parte troviamo la squadra di Ranieri che viene dal successo casalingo contro il Torino ed in classifica occupano la decima posizione con 35 punti. Sono 62 i precedenti tra le due squadre con il bilancio nettamente a favore dei rossoneri con 40 successi mentre sono 11 i successi della squadra ligure, 11 anche i pareggi. L’ultimo successo della Doria contro il Milan risale alla stagione 2016/20217. La sfida di San Siro verrà diretta dal signor Piccinini della sezione di Forlì.

QUI MILAN – I rossoneri dovrebbero scendere in campo col 4-2-3-1 con Donnarumma in porta, pacchetto difensivo composto da Saelemaekers e Theo Hernandez sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Kjaer e Tomori. A centrocampo Kessié e Bennacer in cabina di regia mentre davanti spazio a Castillejo, Calhanoglu e Rebic alle spalle di Ibrahimovic.

QUI SAMPDORIA – Ranieri dovrebbe schierare i suoi col classico 4-4-2 con Audero tra i pali, pacchetto arretrato composto da Bereszynski e Augello sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Tonelli e Colley. A centrocampo Adrien Silva e Thorbsy in cabina di regia con Candreva e Damsgaard sulle corsie laterali mentre davanti spazio al tandem offensivo composto da Quagliarella e Gabbiadini.

Le parole di Pioli e Ranieri

Pioli: “Le responsabilità ci sono ma le abbiamo prese sempre con fiducia, arriva il momento decisivo della stagione. Tutto quello che abbiamo fatto è stato fatto per arrivare qui in questo momento. Dobbiamo dare sempre il massimo e arrivare a fine stagione senza rimpianti. Avessi potuto avrei dato ancora più giorni di riposo, avevano bisogno di uno stacco. Cinque giocatori di momenti che sono stati qui hanno lavorato bene, chi è tornato dalla Nazionali sono in buone condizioni, a parte Brahim Diaz. Crediamo in quello che facciamo, serenità e fiducia e tanto lavoro sono il nostro modo di operare. Dieci partite son tante, trenta punti a disposizione. Domani è una gara difficile contro una buonissima squadra, allenato da Ranieri che stimo molto perché è stato il mister che mi ha dato di più durante la carriera. Si, vedo serenità negli occhi di Gigio, Zlatan e Calhanoglu, i giocatori che stanno trattando il rinnovo. Sanno che il loro futuro è adesso. Cambia molto per tutti noi andare o non andare in Champions. Vedo concentrazione”.

Ranieri: “Durante la sosta si prova poco, l’ultimo giocatore è rientrato oggi stanco morto. Siamo comunque pronti per il Milan, una squadra forte che sta facendo molto bene. Sono contento per Pioli. Non so se il nostro campionato sia sottostimato, non guardo queste cose e penso a lavorare. Guardo la classifica, abbiamo 10 punti in più dell’anno scorso. Vogliamo cercare di fare 26 punti al ritorno come all’andata, non sarà semplice ma ci proveremo. Gabbiadini-Quagliarella è stata la nostra coppia principe l’anno scorso, quest’anno non li abbiamo quasi mai avuti insieme. Chi ha giocato al posto di Gabbiadini ha fatto molto bene comunque e abbiamo fatto più gol dell’anno scorso. Per domani non ho ancora deciso, deciderò nelle prossime ore. Quagliarella è il nostro Ibrahimovic, un giocatore importante, un leader, non molla mai e si allena sempre al top. Non sono il presidente, non so se resterà e se firmerà. Sarei contento per lui se firmasse, visto che vorrebbe terminare qui la sua carriera. Ha un appuntamento con Ferrero e non penso che il presidente si tirerà indietro”.

Le probabili formazioni di Milan – Sampdoria

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Saelemaekers, Kjaer, Tomori, Theo Hernández; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Adrien Silva, Thorsby, Damsgaard; Quagliarella, Gabbiadini. Allenatore: Ranieri

STADIO: San Siro

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Milan – Sampdoria, valevole per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). La sfida potrà essere vista dagli abbonati anche in diretta streaming mediante Sky Go, sia sul proprio pc o notebook, collegandosi direttamente con il sito ufficiale della piattaforma, sia su dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android. Un’alternativa è costituita da NOW, il servizio di streaming live e on demand di Sky che offre la visione di diversi eventi sportivi, fra cui le gare di Serie A, a chi acquista uno dei pacchetti proposti.

Articoli correlati