Napoli-Udinese 3-0, il tabellino: successo firmato da Mertens, Allan e Callejon

Napoli-Udinese risultato, tabellino e cronaca live della partita

RISULTATO FINALE: NAPOLI-UDINESE 3-0 (primo tempo 0-0)

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan (Rog 26’st), Jorginho, Hamsik (Zielinski 34’st); Callejon, Mertens (Milik 33′ st), Insigne. A disposizione: Rafael; Sepe, Giaccherini; Maggio; Maksimovic, Zielinski, Chiriches, Rog, Gouulam; Pavoletti; Diawara,Milik Allenatore: Sarri

UDINESE (4-3-3):Karnezis; Widmer, Danilo, Heurtaux, Adnan; Badu, Halfredsson, Jankto (Lucas Evangelista 33’st); Thereau (Matos 25’st), Zapata, De Paul (Perica 4’st). A disposizione: Scuffet, Perisan, Gabriel Silva,  Angella, Samir, Balic, Lucas Evangelista, Matos, Ewandro. Allenatore: Delneri

Arbitro: Davide Massa della sezione di Imperia

Guardalinee: Tonolini e Vuoto

Addizionale 1: Rizzoli

Addizionale 2: Serra

Quarto uomo: Posado

Reti: al 2′ st Mertens, al 17′ st Allan, al 26’st Callejon

Ammonizioni: Badu

Recupero: 1 minuti nel primo tempo, 2 minuti nel secondo tempo

Stadio: San Paolo di Napoli


La presentazione della partita

Napoli-Udinese
Napoli-Udinese risultato, tabellino e cronaca live della partita

NAPOLI – Il posticipo della trentaduesima giornata del campionato di Serie A metterà di fronte Napoli ed Udinese. Gli uomini di Sarri sono al terzo posto in classifica e vogliono continuare a mettere pressione alla Roma nella lotta al secondo posto mentre gli uomini di Delneri non ha nulla da chiedere al campionato visto che hanno già ottenuto la salvezza da molto tempo. Le due compagini stanno attraversando un buon momento di forma con il Napoli che ha surclassato la Lazio per 0-3 nell’ultimo turno mentre l’Udinese ha sconfitto con lo stesso punteggio il Genoa.

QUI NAPOLI

Pochissimi i dubbi per Sarri con 9/11 di formazione già fatti: 4-3-3 con Reina in porta, pacchetto difensivo composto da Raul Albiol e Koulibaly centrali mentre sulle fasce spazi a Ghoulam e Hysaj. I dubbi risiedono tutti nella metà campo con Allan e Diawara al momento favoriti su Jorginho e Zielinski per giocare con Hamisk. Davanti solito tridente delle meraviglie formato da Insigne, Mertens e Callejon.

QUI UDINESE

Modulo speculare per Delneri che ritrova Karnezis in porta, in difesa Widmer e Ali Adnan sulle fasce con Danilo e Felie centrali. A centrocampo Halfredsson in cabina di regia con Badu e Jankto mezze ali mentre davanti spazio al tridente formato da De Paulo, Thereau e Zapata anche se in corso d’opera l’ex Valencia potrebbe giocare dietro le due punte in un 4-3-1-2.

Le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne Allenatore: Sarri

UDINESE (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Adnan; Badu, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau Allenatore: Delneri

Arbitro: Massa

Guardalinee: Tonolini e Vuoto

Addizionale 1: Rizzoli

Addizionale 2: Serra

Quarto uomo: Posado

Stadio: San Paolo di Napoli

Gli allenatori nel pre-partita di Napoli-Udinese

LE PAROLE DI SARRI

“Affrontiamo una squadra forte, che ha un grande allenatore ed un ottimo organico e buone potenzialità offensive, che si sta esprimendo al suo massimo. Ha inoltre buona solidità, sta subendo relativamente poco. É inevitabile che Delneri ci abbia messo la sua mano, perché sta rendendo molto e sta esprimendo tutte le potenzialità che ha a disposizione. É una partita tutt’altro che facile, anche perché noi veniamo da tre partite dure da digerire, che ti può far spegnere un poco la testa. Dobbiamo essere bravi a non cadere in questa trappola”.

LE PAROLE DI DELNERI

“Affrontiamo però anche senza Wague, che all’andata c’era e ora non c’è. Ci mancava invece Samir. Abbiamo perso ma combattendo, per cercare di vincere, sbagliando anche qualcosa. Il Napoli arrivava dopo un mese di lavoro nostro e stavamo rodando il gioco, eravamo ben lontani da quelli che siamo ora. Se tutti avremo lavorato alla stessa maniera non ci sarà scompenso tattico”.