Naska rimane primo in classifica Lotus Cup Italia e FX Pro Series

44

premiazione lotus cup

Per il pilota tre podi e un insabbiamento. Le competizioni entrano nel vivo e gli avversari sia in Lotus Cup Italia che nella FX Pro Series non fanno sconti

Sabato 25 maggio giornata di prove libere e qualifiche nel circuito di Magione: ma il meteo non è d’accordo e per le qualifiche della Fx Pro Series scatena un temporale incredibilmente forte sulla pista, rendendo inevitabile la decisione di annullare le qualifiche e accendendo l’attesa delle qualifiche per la Lotus Cup Italia. Dopo la bomba d’acqua le Lotus entrano in pista con una bellissima superpole: Naska, Gebbia, Abbati e Copetti le prime due file della griglia di partenza della Lotus Cup. Per quanto riguarda la FX Pro Series varranno i risultati della FP2.

Domenica 26 maggio ore 9.20, tutto è pronto per la race 1 Lotus Cup Italia: mattinata ricca di foschia e umidità che si farà sentire sulle auto. In griglia cambio al volo di uno pneumatico per Alberto per un problema di pressione, ma PB Racing è sempre performante! Naska parte male e gli avversari ne approfittano Copetti primo, seguono Abbati, Gebbia e Moretti. All’uscita del curvone Gebbia finisce nella ghiaia e Naska prova a prendere la terza posizione su Moretti: ci riesce passando all’esterno. La macchina di Longoni è pericolosamente ferma sul rettilineo, intervengono anche i vigili del fuoco ed entra la Safety car.

Abbati secondo e Naska terzo rallentano, ma la Safety non è ancora in pista e perderanno le posizioni: quindi il gruppo ricompattato è Copetti, Moretti, Agostini, Gianesini, Abbati e Naska. Con l’uscita della SC, esce dalla gara anche Abbati: Naska, Agostini e Moretti sono in battaglia e Gianesini segue. Alberto sorpassa Moretti al curvone e diventa terzo. Il distacco di Naska con Agostini, secondo, è di ca. 3 secondi, ma in un solo giro Alberto si trova nella scia di Agostini: la bagarre è veramente avvincente e alla fine nel primo settore Naska prende il secondo posto. Copetti primo è a 4 secondi, ma Alberto non si fa intimidire e sotto la bandiera a scacchi il suo distacco sarà solo di 1,8 secondi! Il podio è Copetti, Naska e Gianesini.

Ora di pranzo, la pista si è asciugata e la temperatura è calda, la griglia di partenza di gara 1 della FX Pro Series, scaturita dalla FP2, è Mariani, Naska, Gilardoni e Fraboni. La partenza è buona, anche se Mariani parte in anticipo, per cui prenderà 10secondi di penalità. Fraboni si fa subito aggressivo su Naska, che però tiene la posizione. Grassano va in testa coda e c’è l’ingresso della Safety Car che cristallizza le posizioni: Mariani, Naska, Fraboni e Coppola i primi quattro. Con la ripartenza a 8 minuti dalla fine, Fraboni ci riprova, ma Naska chiude; Alberto su Mariani e Coppola permette a Fraboni di avvicinarsi. Naska è veloce e non lo lascia passare: il podio è Alberto, Fraboni e Coppola. Mariani con la penalità per jump start chiude sesto, che sarà non male per la griglia invertita di race 2.

Race 2 Lotus Cup Italia, griglia invertita: Naska parte ottavo in quarta fila, in pole troviamo Moretti affiancato da Gianesini. La partenza è buona ma si crea affollamento in pista: Alberto passa Agostini e Gebbia esce largo. La situazione è la seguente: Moretti, Copetti, Gianesini, Gebbia e Naska pronti ad attaccare la terza posizione. Purtroppo l’uscita di Agostini , fa entrare la Safety Car ed il gruppo si ricompatta. A 7 minuti dalla fine c’è la ripartenza, con Naska aggressivo all’interno di Gebbia che prende la quarta piazza: inutili i tentativi di Gebbia. Alberto continua e sulla curva del muro attacca Gianesini, passa all’interno e diventa terzo. Sotto la bandiera a scacchi passano Copetti, Moretti e Naska. Grande spettacolo di sorpassi e gara mai scontata: Heroes Valley e PB Racing applaudono.

Gara 2 della FX Pro Series nel tardo pomeriggio offre l’emozione della grid walk: plauso a FX Racing per l’organizzazione e l’opportunità offerta al pubblico!

La griglia di partenza è invertita: Naska parte in terza fila in sesta posizione, affiancato da Fraboni e dietro a Coppola. Ottima partenza soprattutto di Fraboni che si infila dietro ai primi due Mariani e Gilardoni, bagarre tra le
prime file… Peccato Alberto in ghiaia alla prima curva! La vettura si ferma nella sabbia e la race 2 di Naska finisce qui.

Lotta in gara tra gli avversari: Mariani, Gilardoni, Fraboni e Coppola. Con Stoyanov fermo in circuito a un giro dalla fine bandiera rossa. Il podio è Mariani, Fraboni e Coppola. Un po’ di delusione per l’uscita di Naska, che non si sarebbe risparmiato nella lotta per la testa della corsa. Harp Racing Team guarda già alla prossima sfida: Heroes Valley vi aspetta il 22 – 23 giugno a Misano per il quarto appuntamento stagionale con FX Pro Series e Lotus Cup Italia.