Niente Chievo o Parma, Coutinho resterà all’Inter

Non ha ancora giocato, non ha ancora indossato una maglia ufficiale dell’Inter, non si è ancora visto palleggiare alla Pinetina, eppure ogni volta che si pronuncia il suo nome si ha un seguito inaspettato: Coutinho ha stregato tutti. Massimo Moratti e Marco Branca in primis che, infatti, sono arrivati per primi sul calciatore quando era ancora un ragazzino. Ma l’interesse per questo giovane fantasista non si ferma al mondo nerazzurro.

Da più parti, infatti, si vocifera che Coutinho potrebbe andare in prestito in qualche squadra italiana per fare esperienza e avere un primo contatto con la realtà del calcio italiano. E, nelle ultime ore, si sono fatti i nomi di Chievo Verona e Parma. FcInternews.it ha contattato le società chiamate in causa, nella persona del direttore sportivo del Chievo, Giovanni Sartori e del direttore generale del Parma, Pietro Leonardi, per capire se Coutinho può fare al caso loro.

“Guardi, le posso assicurare”, afferma Sartori, “che l’Inter non ci ha mai offerto Coutinho e con la società nerazzurra non si è mai parlato di questo giocatore: tra l’altro, da poco, ho finito di parlare con i rappresentanti dell’Inter e non si è davvero parlato di Coutihno”. Più o meno delle stesso avviso è Leonardi: “Il giocatore lo conosciamo e lo rispettiamo, ma con l’Inter abbiamo fatto quello che dovevamo fare: Coutinho e non ci è mai stato proposto”. Tutto fa pensare, quindi, che il giovane fantasista dovrebbe essere agli ordini di Benitez i primi di luglio e cominciare la stagione nel gruppo dei grandi. Il futuro si vedrà….

[Giuseppe Granieri – Fonte: www.fcinternews.it]