Olanda – Galles 3-2: decisivo Depay allo scadere

262

Olanda Galles cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Olanda – Polonia del 14 giugno 2022 in diretta: gli orange vengono rimontati dei gol di Lang e Gakpo con Johnson e Bale ma trovano il tempo per un nuovo vantaggio

ROTTERDAM –  Martedì 14 giugno 2022, alle ore 20.45, allo Stadio Feijenoord “De Kuip” di Rotterdam, si giocherà Olanda – Galles per il quarto turno del Gruppo 4 dalla UEFA Nations League.

Tabellino

OLANDA (3-4-3): Cillessen; Teze (dal 1' st de Vrij), De Ligt, Martins Indi; Hateboer (dal 1' st Dumfries), Koopemeiners, F. de Jong, Malacia; Janseen (dal 28' st Depay), Gakpo, Lang (dal 28' st Bergwijn). A disposizione: Flekken, Scherpen, de Vrij, Bergwijn, Til, Depay, Berghui, Klaassen, Blind, Schouten, Weghorst, Dumfries. Ct. Louis van Gaal

GALLES (4-4-2): Hennessey; Burns (dal 1' st C. Roberts), Rodon (dal 22' st Gunter), Mephan, B. Davies; Thomas, Ampadu, Smith (dal 18' st Ramsey), Wilson; James (dal 25' st Bale), Johnson. A disposizione: King, A. Davies, Gunter, Denham, Ramsey, Bale, C. Roberts, Matondo, J. Williams, Harris. Ct. Rob Page

Reti: al 17' pt Lang, al 23' pt Gakpo, al 26' pt Johnson, 47' st Bale, al 48' st Depay

Ammonizioni: Martins Indi, Koopemeiners, Mepham, Ampadu, Roberts

La presentazione del match

Ecco come le due squadre si presentano all’appuntamento. Nella prima giornata della UEFA Nations League ha vinto 1-4 contro il Belgio mentre nella seconda ha battuto il Galles 1-2 e nella terza ha pareggiato 2-2 contro la Polonia; é, pertanto, in testa al raggruppamento con 7 punti. Parteciperà al Mondiale essendo arrivata prima davanti alla Turchia nel Gruppo G a quota 23 punti, con un cammino di sette partite vinte, due pareggiate e una persa e con trentatré reti realizzate e otto incassate. Nelle ultime cinque sfide ha vinto quattro volte e pareggiato una, con tredici gol fatti e cinque presi. Nella prima giornata della UEFA Nations League il Galles ha perso per 2-1 in casa della Polonia mentre nella seconda giornata ha perso 1-2 contro l’Olanda  e nella terza ha pareggiato 1-1 contro il Belgio; é ultimo nel girona con un solo punto. Si é qualificato ai Mondiali del Qatar dopo sessantaquattro anni avendo vinto lo spareggio dei playoff contro l’Ucraina. Si era piazzato secondo nel Gruppo E, alle spalle del Belgio, a quota 15 e con un cammino di quattro partite vinte, tre pareggiate e una persa, con quattordici reti realizzate e nove incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due vittorie, un pareggio e due sconfitte con cinque gol fatti e sei presi.  A dirigere il match sarà Horatiu Fesnic, assistito da Valentin Avram e Alexandru Cerei. Quarto arbitro Sebastian Colţescu . Tutti di nazionalità rumena. Al Var ci sarà Maurizio Mariani mentre l’Assistente VAR sarà Giacomo Paganessi.

QUI OLANDA –  Van Gaal dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Flekken tra i pali e retroguardia composta al centro da Van Dijk e De Ligt,  e sulle fasce da deVrij e Dumfries. A centrocampo  Klaassen, deJong e Koopmeiners. Tridente offensivo formato da Berghuis, Bergwjin e Depay.

QUI GALLES –  Page dovrebbe affidarsi al modulo 4-4-2 con Ward tra i pali e retroguardia composta da Gunter, Mepham, Rodon e Norrington-Davies. In mezzo al campo Morrell e Smith con Thomas e Burns sulle corsie esterne. Davanti Matondo e Wilson.

Le probabili formazioni di  Olanda – Galles

OLANDA (4-3-3): Flekken, deVrij, Van Dijk, De Ligt, Dumfries, Klaassen, deJong, Koopmeiners, Berghuis, Bergwjin, Depay. Ct. Van Gaal.

GALLES (4-4-2): Ward, Gunter, Mepham, Rodon, Norrington-Davies, Thomas, Morrell, Smith, Burns, Matondo, Wilson. CT. Rob Page.

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro non verrà trasmesso in diretta televisiva o streaming.