Olanda senza problemi: evapora la Slovacchia

L’Olanda ha fatto valere nei confronti della Slovacchia tutta la propria supremazia tecnica, superando l’ostacolo per 2-1, reti di Robben e Snejder, proprio i più attesi in casa orange, ed infine di Vittek (rigore), quando già il match era in pratica deciso.

La Slovacchia è stata annichilita, subendo il gioco arancione, anche se in un paio di circostanze (oltre al rigore) è riuscita ugualmente a rendersi temibile, il frutto di episodi più che di manovre ben imbastite. Olanda che si candida ad essere una autentica mina vagante del torneo, di certo fra le prime 5 favorite del Torneo, malgrado non abbia in rosa giocatori particolarmente talentuosi e spettacolari, a parte qualche eccezione, costituita proprio dai marcatori odierni.

Di certo il punto di forza dei tulipani è il collettivo, che riesce a compensare l’assenza di giocatori di grido, presenti ad esempio nelle altre squadre candidate al Titolo, come Brasile, Spagna, Germania e Argentina. Per la cronaca lo slovacco Vittek oggi ha siglato il 4° gol in codesti Campionati, issandosi in vetta ai marcatori.

L’Olanda incrocerà i guantoni contro il Brasile o il Cile…

TABELLINO:

OLANDA-SLOVACCHIA 2-1 (Primo tempo 1-0)

OLANDA (4-5-1): Stekelenburg; Van der Wiel, Heitinga, Mathijsen, Van Bronckhorst; Kuyt, Van Bommel, Sneijder (dal 45′ st Afellay), De Jong, Robben (dal 25′ st Elia); Van Persie (dal 34′ st Huntelaar). In panchina: Vorm, Boulahrouz, Ooijer, De Zeuuw, Braafheid, Schaars, Babel, Boschker, Van der Vaart. Allenatore: Van Marwijk

SLOVACCHIA (4-5-1): Mucha; Pekarik, Skrtel, Durica, Zabavnik (dal 41′ st Jakubko); Weiss, Stoch, Hamsik (dal 41′ st Sapara), Kucka, Jendrisek (dal 26′ st Kopunek); Vittek. In panchina: Pernis, Cech, Kozak, Sestak, Sapara, Holosko, Salata, Petras, Kuciak Allenatore: Weiss.

Arbitro: Undiano (Spagna)

Reti: Robben (O) al 18′ p.t.; Sneijder (O) al 39′, Vittek (S) su rrigore al 49′ s.t.

NOTE: Pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Spettatori: 69.957. Angoli: 5-2 per l’Olanda. Ammoniti: Robben, Kucka, Kopunek, Skrtl, Stekelenburg per gioco scorretto. Recuperi 0′; 3′