Operazione sfoltimento, il quadro attuale: resistono speranze per il maxi-scambio con il Cesena

In casa biancoceleste si continua a lavorare alacremente sul mercato in uscita. Sbloccata la situazione Carrizo, ceduto in prestito con diritto di riscatto al River Plate, sono stati avviati numerosi discorsi per alleggerire la folta rosa che Reja sarà chiamato a gestire.

E’ quasi sfumata (non definitivamente), la maxi operazione che avrebbe dovuto portare al Cesena il giovane attaccante Mendicino, Fabio Firmani e Riccardo Bonetto, in cambio della metà del cartellino di Ezequiel Schelotto, esterno destro italo-argentino. La base della trattativa era stata definita, anche se in extremis il presidente Lotito aveva provato ad inserire anche i cartellini di Makinwa e Manfredini.

Un ipotesi scartata sul nascere dal presidente Igor Campedelli. Quando la fumata bianca sembrava ad un passo c’è stato l’inserimento dell’Atalanta (già comproprietaria del 50% del “levriero”) che ha messo sul piatto due calciatori graditi in terra romagnola: il difensore argentino Pellegrino ed il centrocampista Caserta. In queste ore Cesena e Lazio stanno cercando una soluzione alternativa (domani possibile incontro a Milano), ma ora gli orobici sono in pole position. Su Firmani resta vivo anche l’interessamento del neo-promosso Lecce: “Siamo in una fase di studio”, ha dichiarato l’avvocato Giulio Dini a lalaziosiamonoi.it; mentre su Bonetto c’è sempre in piedi la soluzione Livorno.

Ancora in standby anche l’operazione che potrebbe portare Stephen Makinwa in Polonia: “Rispetto a qualche giorno fa la situazione non è cambiata – ha ribadito l’agente Fabbri ai nostri microfoni – . La settimana scorsa è arrivata l’offerta del Wisla Cracovia, ma ancora non si è riusciti ad organizzare un incontro tra le parti per approfondire e discuterne. La Lazio sarebbe disposta anche a cederlo per un anno in prestito gratuito, ma giustamente pretenderebbe di inserire un opzione sul diritto di riscatto nella prossima stagione. Non dico che un incontro potrebbe partorire certamente un accordo, ma credo ci possano essere delle possibilità. Di certo – conclude Fabbri – , per telefono non si può arrivare ad una soluzione”.

Altra posizione priva di novità è quella che riguarda Emilson Cribari. Allo stato attuale alla porta del centrale brasiliano, di ritorno dal prestito al Siena, non ha bussato concretamente nessuno, eccezion fatta per qualche timido sondaggio sul finire di maggio di un club brasiliano. Situazione simile quella di Luciano Zauri, ancora in attesa di comunicazioni da parte della Lazio.

In Spagna continuano a dare per probabile il ritorno di Eliseu Pereira dos Santos al Malaga (che vanta ancora un credito di 500 mila euro dalla Lazio), mentre dall’Argentina sono arrivati solo timidi interessamenti per Bizzarri (Racing) e Scaloni (Newell’s ed Estudiantes)

Perpetuini potrebbe restare un altro anno al Crotone, mentre Quadri, Correa ed Artipoli sono a caccia di amatori nelle categorie inferiori.

[Daniele Baldini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]