Fantacalcio, pagelle 33° giornata di Serie B 2018-2019

160

Fantacalcio, pagelle 33° giornata di Serie B 2018-2019

La quattordicesima giornata del girone di ritorno del Campionato di Serie B 2018-19. I voti dei calciatori e i bonus/malus per giocare al fantacalcio: gol, ammonizioni, espulsioni

BRESCIA – La trentatreesima giornata del campionato di Serie B si apre con il pareggio tra Pescara e Perugia. A sbloccare il risultato sono i biancazzurri con una grande conclusione di Memushaj al 29′ ma nella ripresa un colpo di testa di Vido fissa il punteggio sull’1-1.

Il sabato pomeriggio è caratterizzato dal gran numero di gol e da due poker. Al Via del mare il Lecce archivia immediatamente il passo falso di Cremona e rifila un 4-1 al Carpi, che ora vede la salvezza distante nove lunghezze. Per i giallorossi a segno, nel giro di dieci minuti nel secondo tempo Venuti, Mancosu e Falco e nel finale la rete di Tumminello; di Suagher il gol dei biancorossi. Espulso per doppia ammonizione Lucioni. In virtù di questa vittoria, il Lecce è primo in classifica a pari merito con il Brescia, che sarà impegnato nella Monday Night. Da considerare che la squadra di Liverani ha due partite in più rispetto alle Rondinelle.

Poker anche della Salernitana all’Arechi contro il Cittadella. In vantaggio con Djuric, i padroni di casa si fanno raggiungere da Moncini e Iori; dopodichè Djuric pareggia e Minala porta la squadra di Gregucci sul 3-2. Nel finale Djuric, autore di una tripletta, chiude la partita. i sanniti fanno così un passo deciso verso la salvezza, trovandosi ora a +8 dalla terzultima. Il Cittadelle, nonostante la sconfitta, rimane in zona playoff.

Pari senza reti, invece, tra Crotone e Cremonese. La squadra di Stroppa resta virtualmente salva allungando a +4 sul trio Foggia, Venezia, Livorno; mentre la Cremonese fallisce lo scatto per avvicinarsi alla zona playoff. Il Venezia torna a vincere dopo più due mesi e mezzo (e dopo cinque sconfitte rimediate nelle ultime dieci gare) e si assicura lo scontro salvezza contro il Foggia. A decidere l’incontro è un calcio di rigore di Di Mariano, concesso nel primo tempo per un fallo di Iemmello su Lombardi.

Nella giornata di domenica finisce zero a zero tra Padova e Cosenza: un punto per uno che avvicina i veneti alla Serie C  e i calabresi alla salvezza. Al Picco invece, lo Spezia, sotto di due reti con Brosco e Ardemagni, sfruttano la superiorità numerica dettata dall’espulsione di Ninkovic per proteste (e nel finale anche di Addae) e vincono in rimonta contro l’Ascoli grazie alla doppietta di Galbinov e al gol di Okereke. Il liguri balzano al settimo posto. i marchigiani vedono allontanarsi i playoff.

Nel posticipo serale di domenica il Palermo batte il Benevento grazie  a Nestorovski e Puscas e si porta ad un solo punto dalla vetta, occupata da Lecce e Brescia; di Asencio il gol dei sanniti.

Manca ancora all’appello Livorno – Brescia, con la possibilità per quest’ultimo di conquistare il primo posto della classifica in solitaria.

TUTTE LE PAGELLE DELLA GIORNATA

Venerdì 12 aprile

Pescara-Perugia (tabellino)

Sabato 13 aprile

15.00

Crotone-Cremonese (tabellino)

Lecce – Carpi (tabellino)

Salernitana-Cittadella (tabellino)

18.00

Venezia – Foggia (tabellino)

Domenica 14 aprile

15.00

Padova-Cosenza (tabellino)

Spezia-Ascoli (tabellino)

21.00

Benevento-Palermo (tabellino)

Lunedì 15 aprile

Livorno-Brescia (tabellino)

Articoli correlati