Palermo-Bari: le probabili formazioni

258

logo-palermoÉ, di fatto, la prima gara post-fallimento. Lunedì l’assemblea dei soci, giovedì il raduno dei tifosi agli allenamenti. Oggi, sabato, la sfida alla capolista. E’ una settimana da urlo quella del Bari che, al Barbera, affronta i rosanero ormai lanciati verso la Serie A. Sono diciotto i punti che dividono i biancorossi dalla formazione di Iachini, ma nel calcio, si sa, nulla è impossibile. Lo sa bene Alberti che, proprio all’andata, ha battuto i siciliani allora allenati da Gennaro Gattuso. Che il Bari ci abbia preso gusto e possa riservare un nuovo scherzetto ad Hernandez e compagni? Vedremo. Ciò che più importa sarà mantenere, per quanto possibile, punti di vantaggio e dunque di ossigeno sulla zona calda dei play-out, indietro due sole lunghezze.

QUI BARI: Romizi è out. A centrocampo così ci sarà spazio sia per Delvecchio che per Fossati. Defendi va verso una maglia nel tridente offensivo. Nadarevic, recuperato, ripartirà dalla panchina. In difesa riecco Polenta, il sacrificato sarà Chiosa.

Bari (4-3-3): Guarna; Sabelli, Ceppitelli, Polenta, Calderoni; Delvecchio, Fossati, Sciaudone; Galano, Joao Silva, Defendi.

QUI PALERMO: Incassato in settimana il forfait di Di Gennaro, Iachini vara un robusto centrocampo a 5. Pisano e Lazaar saranno gli interpreti esterni, mentre al centro agirà il giusto mix di quantità e qualità impersonato dal trio Barreto-Bolzoni-Maresca. In avanti sicuro di un posto Hernandez, Lafferty è favorito su Dybala.

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Munoz, Terzi, Andelkovic; Pisano, Barreto, Bolzoni, Maresca, Lazaar; Lafferty, Hernandez.

[Davide Giangaspero – Fonte: www.tuttobari.com]