Palermo, i primi dettagli per portare Pastore in giallorosso

La Roma sembra fare sul serio e dichiara apertamente, come riportato stamane sulle colonne del Corriere dello Sport, e come anticipato nei giorni scorsi dal nostro portale in esclusiva: tuttopalermo.net, che il primo obiettivo, in chiave mercato, è senza dubbio il fantasista argentino del Palermo, Javier Pastore (21).

Sarebbe stata delineata una strategia per portare in giallorrosso, il giocatore rosanero e pur di arrivare a lui, la società Capitolina sacrificherebbe Jeremy Menez, ventiquattro anni il prossimo sette maggio. Dalla cessione del francese, giungerebbero gli introiti necessari per tentare la società di Viale del Fante e in un secondo momento il giocatore.

Nonostante il Presidente Zamparini abbia più volte dichiarato di non voler cedere il giocatore a meno che non arrivi una sorta di offerta indecente davanti la quale tentennare, la nuova società dell’imprenditore americano Di Benedetto, sembra intenzionata a prelevarlo con una cifra di 30 milioni di euro e con l’aiuto dell’ex-direttore Sportivo, Walter Sabatini, prossimo ad accasarsi nella Capitale. In ultimo, si discuterebbe con lo stesso giocatore per il suo ingaggio, che sarebbe di gran lunga superiore a quanto guadagna attualmente. Pastore diventerebbe il perno su cui far girare tutta la squadra e soprattutto agirebbe alle spalle dell’attacco, dunque dietro Vucinic ed uno tra Totti o Borriello. Sempre secondo il Corriere dello Sport, Sabatini e Di Benedetto ne avrebbero parlato ampiamente, in un loro incontro.

[Maria Concetta Casales – Fonte: www.tuttopalermo.net]