Palermo: mercato positivo, ora la risposta in campionato

Arrivati agli sgoccioli della sessione di mercato invernale, definita a ragione come sessione di riparazione, è tempo ovviamente di valutazioni. Valutazioni che non possono non essere positive per quanto fatto vedere da Pietro Lo Monaco, ad del Palermo, che ha dato vita ad una ricostruzione efficiente. Nei ruoli in cui la squadra appareva carente, sono arrivati colpi di rilievo e di caratura internazionale. Lo staordinario Sorrentino, per cui la nazionale dovrebbe essere il premio adatto vista la carriera ad altissimi livelli. l’esplosivo Dossena, il palermitano Aronica, i talentuosi Formica e Sperduti, senza dimenticare anche Anselmo, Nelson ed il bomber Boselli.

Al 31 di gennaio, la rosa a disposizione di Gasperini può essere più che sufficiente per affrontare i prossimi mesi di campionato con cattiveria e determinazione. Ma quanto fatto a gennaio in sede dirigenziale, basterà? E’ questo quanto si chiede la città, ansiosa di vedere in campo tutti i colpi messi a segno da una dirigenza vogliosa di far bene. La salvezza, non nascondiamoci dietro ad un dito, può essere alla portata di un organico di tale livello. Servirà senza dubbio una migliore gestione delle partite e, soprattutto, maggiore intensità nelle partite casalinghe al Renzo Barbera. Da lì dovranno passare gli aversari rosanero, e lì i siciliani, dovranno vendere cara la pelle. I mezzi per far bene ci sono tutti, bisogna solo adesso metterli in campo.

[Mauro Piro – Fonte: www.tuttopalermo.net]