Palermo, Rossi: “Era il momento di buttare il cuore oltre l’ostacolo”

Delio Rossi è soddisfatto della vittoria contro il Genoa. L’allenatore rosanero, ascoltato in sala stampa al termine del match, ha commentato la gara. Ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: “Il gioco può venire o non venire, il carattere invece per fare questo mestiere ci vuole. Ci si deve armare di coraggio e personalità. Era il momento di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Le differenze fra il primo tempo e secondo tempo? Spesso si dimentica che noi abbiamo avuto nove ore per preparare la gara, mentre il Genoa nove giorni. E’ affiorata la stanchezza. Con la vittoria ora arriva l’autostima, cresce la nostra consapevolezza.

Noi siamo una squadra che non sarà mai cinica. Nel nostro dna c’è scritto che soffriremo sempre qualcosa. Nel calcio ci sta. Non c’è una ricetta per non subire gol, altrimenti andrei a Lourdes. Vittoria dedicata a Sabatini? Sì, certamente, Abbiamo condiviso tanto nel bene e nel male. Non so scindere il lato personale-emotivo da quello professionale. Nel calcio però esistono queste situazioni. Col Presidente ho sempre avuto un rapporto; ora ne avremo uno più intenso. Ne combineremo di casini però… Turnover nelle prossime gare? E’ presto per parlarne. Abbiamo finito ora una partita”.

PINILLA – L’attaccante del Palermo, sentito da Sky Calcio, dove è stato eletto migliore in campo, ha analizzato la vittoria contro il Genoa per 1-0, grazie ad una sua rete: “Un goal e due pali, fortunatamente è arrivato il goal. Io non ho mollato mai, sapevo che il goal sarebbe arrivato. Il Palermo doveva vincere dopo quattro sconfitte consecutive. Adesso con questa vittoria ricominciamo e continueremo a lavorare con umiltà ed arriveranno sicuramente i risultati”. Pinilla ha parlato anche di Walter Sabatini e di Javier Pastore: “Il Direttore Sabatini era una grande persona, ha costruito questa squadra con il Presidente, questa vittoria è anche per lui. E’ bello giocare con Pastore così come tutta la squadra, dove mi trovo molto bene”.

[Alessandro Buttitta e Rosario Carraffa – Fonte: www.tuttopalermo.net]