Palermo, Rossi “matematico” in conferenza

Non le manda a dire Delio Rossi nella conferenza tenuta ieri con i giornalisti. Preparato e conti alla mano fa un bilancio snocciolando con molta precisione il 2010 del suo Palermo. Numeri che ovviamente danno ragione al tecnico romagnolo ma che sanno di risposta velata alle dichiarazioni recenti del presidente Zamparini. La filosofia del tecnico, lo scandisce ben tre volte, è lavoro sul campo con i propri ragazzi e che quindi qualsiasi dichiarazione e/o “provacazioni” del suo datore di lavoro non verrà mai da lui commentata o controbatuta, di certo però il rapporto tra i due non è tra i migliori. Rossi è una persona molto orgogliosa, convinta del proprio lavoro e cosciente d’aver fatto bene con il Palermo dal suo arrivo in rosanero. Merito al mister per a crescita dei giovani che adesso sono sul taccuino di molti club prestigiosi, ma merito anche a Zamparini che ha messo a disposizione del mister un “materiale umano” di ottime prospettive.

La questione rinnovo del contratto è un punto cardine per il futuro del Palermo, non si possono fare scelte tecniche senza avere le idee chiare di chi sarà il timoniere di questa squadra per il prossimo campionato ed inoltre, senza andare troppo lontano, la seconda parte di campionato del Palermo ha ancora obiettivi importanti da perseguire come un piazzamento Champions League ed una Coppa Italia tanto “desiderata” dai tifosi rosanero.

[Salvatore Cannonito – Fonte: www.tuttopalermo.net]