Palermo, Rossi: “Nelle due gare siamo stati superiori al Milan. Per il futuro se ne parlerà a fine stagione”

Il tecnico del Palermo, Delio Rossi intervistato in sala stampa al termine della gara vinta per 2-1 con il Milan in casa per il ritorno della semifinale della Coppa Italia 2010/2011, che fa approdare i rosanero in finale, ha analizzato la gara, mostrando molta soddisfazione per la prova dei propri ragazzi, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net:

“Sapevo che giocavamo con una squadra più forte, ma ci voleva una grande impresa e penso che nelle due gare la mia squadra sia stata superiore al Milan. Sono contento per la nostra gente, per l’Isola, per il Meridione e per tutto il sud, così da dimostrare di poter fare del grande calcio anche in questa zona d’Italia”. Rossi ha parlato del futuro: “Io ed il Presidente ci vedremo a fine stagione, ma a prescindere dai risultati che riusciremo a raggiungere”.

Il tecnico rosanero è ritornato a parlare della gara contro i rossoneri: “Acquah mi è dispiaciuto toglierlo, però aveva dei problemi dal punto di visto tattico, ma non c’entra niente il ragazzo era un pò emozionato ed ho fatto la scelta, ma il ragazzo ci tornerà utile già da domani. Ho sostituito Pastore invece perchè c’era un’esigenza tattica. Il tecnico è sempre tenuto a fare le scelte, per questo Miccoli, ma così come gli altri non hanno giocato ed alcuni sono andati in panchina ed altri in tribuna. Sono contento perchè con la gente palermitana ho un bel rapporto, perchè sanno che cerco di dare sempre il massimo”.

[Rosario Carraffa – Fonte: www.tuttopalermo.net]