Tim Cup, Palermo-Spezia 4-5 dcr, il tabellino

Palermo-Spezia risultato, tabellino e cronaca della partita

RISULTATO FINALE: PALERMO-SPEZIA 4-5 d.c.r. (tempi supplementari 0-0)

TABELLINO

Palermo (4-3-2-1): Fulignati; Rispoli, Goldaniga, Vitiello, Pezzella (dal 1′ pts Balogh); Hiljemark, Gazzi, Bouy (al 30′ st Aleesami); Sallai, Lo Faso (dal 20′ st Diamanti); Quaison. A disposizione: Posavec, Aldelkovic, Chochev, Jajalo, Nestorovski, Morganella. Allenatore: De Zerbi

Spezia (4-3-3): Chichizola; De Col, Valentini, Ceccaroni, Migliore; Galli, Deiola, Vignali; Mastinu (dal 13′ st Sciaudone); Cisotti (dal 31′ st Okereke), Baez (dal 27′ st Più).  A disposizione: Fontana, Valentini, Candela, Crocchianti, Maggiore, Bargato, Suleiman, Demonfi. Allenatore: Di Carlo

Arbitro: Aureliano della sezione di Bologna

Assistenti: Longo e Fiore

Quarto Ufficiale: Di Paolo

Reti: –

Ammonizioni: Lo Faso, Galli, Vitiello, Balogh

Espulso al 9′ sts Vitiello

Recupero: nessuno nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa, 1 minuto nel primo tempo supplementare, nessuno nel secondo tempo supplementare


Stadio: Renzo Barbera di Palermo

La presentazione di Palermo-Cesena

Coppa Italia - Il programma completo del quarto turno
Palermo-Spezia risultato, tabellino e cronaca della partita

PALERMO – La Coppa Italia Tim Cup costituisce per la squadra siciliana un’opportunità per rivalutare la propria stagione, dopo le delusioni in campionato. Avversari del Palermo nei sedicesimi di finale della manifestazione è lo Spezia, una squadra che ambisce ad una visibilità in campo nazionale testimoniata anche dagli sforzi della società sul mercato.

Nonostante ciò si preannuncia un largo turnover. Evidentemente De Zerbi vuole concentrarsi maggiormente sul campionato, dopo le assicurazioni ricevute da Zamparini, che lo ha confermato nonostante le 7 sconfitte consecutive.

QUI PALERMO

I rosanero metteranno in campo molte seconde linee, per cercare soluzioni alternative, ma anche per consentire ai titolari un break dopo la lunga fila di sconfitte. La squadra che scenderà in campo sarà dunque motivata, e gli spunto sono anche storico-statisti vista la brutta figura della scorsa stagione quando la formazione palermitana fu eliminata dalla coppa dall’Alessandria.

QUI SPEZIA

Gli “aquilotti” sono reduci dal pareggio nel derby in trasferta contro l’Entella, cercheranno di bissare l’impresa dello scorso anno quando superando la Roma ai rigori all’Olimpico, raggiunsero gli ottavi di finale della manifestazione. Per conseguire questo prestigioso risultato si affideranno al tridente d’attacco formato da Piu, Okereke e Baez.